Contenuto Principale
  ANNO V - N° 243                                             Italy Work News Supplemento di www.monitorenapoletano.it
  

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni

| Stampa |

L’INIZIATIVA 'UN RESPIRO PER LA VITA'

Campus Biomedico: screening gratuito

di Jacopo Di Bonito

ROMA. 1 ottobre 2012 - In Italia il tumore ai polmoni colpisce cinque persone ogni ora, ed è la prima causa di morte per cancro nel nostro Paese. Per tentare di limitare questo stillicidio ed invertire la rotta, il Policlinico Universitario Campus Biomedico di Roma ha lanciato l’iniziativa “Un respiro per la vita”, una campagna di prevenzione contro il tumore ai polmoni che partirà martedì 2 ottobre e che terminerà il prossimo 31 gennaio.

«Abbiamo pensato di lanciare questa campagna - spiega Pierfilippo Crucitti, chirurgo toracico presso il Campus BioMedico e coordinatore dell’iniziativa - dopo il successo dell’esperienza-pilota dello scorso anno, grazie alla quale in meno di quattro mesi, tra giugno e ottobre, abbiamo sottoposto a screening 430 persone di età media pari a 62 anni». I risultati furono allarmanti. «In oltre un quarto dei casi, precisamente il 26,2%,  - spiega il chirurgo - abbiamo riscontrato la presenza di noduli. Di questi, oltre il 70% presentava noduli di dimensioni superiori ai 5 mm di diametro». Non c’è dubbio che « il dato conferma – avverte Crucitti -  quanto sia importante sottoporsi per tempo a questo tipo di controllo». L’importanza dello screening è stata confermata anche da uno studio pubblicato ad agosto dal “New England Journal of Medicine”,  che ha evidenziato come su 80 mila casi di persone a rischio esaminate le diagnosi precoci hanno consentito di ridurre di oltre il 20% il rischio di mortalità, di fatto quasi azzerandolo, visto che oggi il tasso di sopravvivenza nei tumori al polmone allo stadio iniziale è vicino al 90%. «Per sconfiggere il tumore al polmone, infatti, - continua Crucitti -  è decisiva una diagnosi precoce e tempestiva, che consenta di individuare le eventuali formazioni neoplastiche già quando sono inferiori ai 5 mm di diametro e risultano così più facilmente asportabili in modo radicale e conservativo». Lo screening, che non è coperto dal Ssn, sarà effettuato gratuitamente all’interno del Campus. «Purtroppo - precisa Crucitti - ad oggi questo esame non è coperto dal Ssn e perciò, abbiamo scelto di unire all’esigenza di prevenzione l’attuale scarsa abitudine a sottoporsi a questo tipo di esame, offrendo l’opportunità di effettuare il controllo gratis presso il nostro Policlinico universitario». L’iter diagnostico previsto dalla campagna è in grado di riscontrare anche altre patologie collaterali come: le calcificazioni aortocoronariche, le lesioni epatiche, renali o surrenali, i noduli tiroidei e le disomogeneità mammarie. Per prenotare basta chiamare il numero dedicato 06-22541.1460, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 15.30. Lo screening toracico offerto dal Campus è «un modo rapido, preciso e indolore – conclude Crucitti -  con cui prendersi cura di se stessi e dei propri polmoni. Specie se fumatori».

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Fondato da

Enzo Musella

Cerca nel sito con Google