LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXI

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

Napoli – Una scossa sul Vesuvio fa tornare la paura del 1980 Stampa
Scritto da Redazione   
Venerdì 07 Giugno 2013 11:03

Sono passati 33 anni da quella scossa che distrusse Conza della Campania, Teora, Avellino e Napoli, e quasi 70 anni dall’ultima eruzione del Vesuvio (c’era ancora la Guerra).

Ieri l’Osservatorio Vesuviano ha dichiarato che ieri (6-6-2013) c’è stata una scossa di terremoto verso le 12.28 di magnitudo 2.3 (tutto sommato bassa) che ha avuto come epicentro la zona del Vesuvio.

Immediatamente sono scattate le normali procedure di informazioni della catena di comando per una eventuale eruzione.

 

Il direttore dell'Osservatorio, Marcello Martini, ha rassicurato: «Nulla di preoccupante, si tratta della normale attività sismica che viene registrata quotidianamente dalle strumentazioni che monitorano il vulcano. Di scosse ne avvengono 600-700 l'anno, praticamente almeno una ogni giorno».

Ed anche tra la popolazione è stato più l’effetto mediatico che quello della reale percezione.

Ai centralini dell’Osservatorio Vesuviano (le cui linee sono andate in tilt) molte persone chiedevano se c’era pericolo, ma in molti hanno affermato di non aver sentito la scossa.

«Stiamo aspettando da molto tempo che la Protezione Civile ci convochi per discutere di un nuovo piano di evacuazione dei comuni che fanno parte della zona rossa» dice il sindaco di San Giorgio a Cremano, Mimmo Giorgiano, in merito alla lieve scossa. «La popolazione vuole essere preparata in caso di emergenza - aggiunge -. Non bisogna creare allarmismi ma non si può neanche sottovalutare la problematica».

Nel passato sono state fatte alcune simulazioni reali di una eventuale crisi post eruzione del Vesuvio (che, ricordiamo, come riportate dalle fonti storiche a partire da Plinio il Vecchio nel 79 d.C., non potrà avvenire improvvisamente, ma ci saranno delle scosse forti che anticiperanno l’evento) che non hanno dato particolari indicazioni su cosa potrebbe accadere nel caso di una vera scossa anticipatrice di una eruzione.

Ancora stamane la sezione di Napoli dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato una attività sismica nella zona dei Campi Flegrei di scarso interesse in quanto la punta massima registrata è stata di Magnitudo 1.2.

 


 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2020 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXI
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site