LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXIII

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

Circumvesuviana - Ancora un incendio a bordo di un convoglio che trasporta passeggeri Stampa
Scritto da Marina Ranucci   
Mercoledì 25 Settembre 2013 12:34

Due incendi in sei giorni è il nuovo “record negativo” della ex Circumvesuviana di Napoli. Dopo il primo del 18 settembre verificatosi su un convoglio della linea Napoli-Baiano che viaggiava verso Saviano, ieri sera presso la stazione di Scisciano di nuovo fiamme a bordo.

«Stavo percorrendo la tratta Napoli-Baiano - racconta Alessandro Cerrato, macchinista dell’Eav - era l’ultima corsa serale, quella delle 19.48 quando alla stazione di Scisciano ho avvertito un cattivo odore, ma dovuto a qualcosa di bruciato e non a eventuali frenate».


«Sono sceso subito sul marciapiedi - continua il conducente - perché eravamo in attesa di incrociare un altro treno, quando ho visto delle fiamme provenire dal vano cabina».

Senza batter ciglio Cerrato ha deciso di disabilitare il treno staccandolo dalla linea elettrica, e fortunatamente l’incendio essendo proprio di natura elettrica si è stroncato, non recando problemi ai viaggiatori che sono stati dirottati su di un altro treno incrociato.

Il treno avariato è stato poi recuperato dai tecnici un paio di ore più tardi.

Tra le cause ci sono sicuramente guasti ai treni, che tuttavia fanno scattare l’allarme sicurezza a bordo. Sul primo incendio del 18 settembre, sta già indagando la Procura della Repubblica di Nola.

I primi rilievi della polizia scientifica hanno appurato che l’incedente sarebbe stato causato anche qui da un corto circuito sulla linea elettrica.

Ma la cattiva manutenzione, e soprattutto la mancanza di risorse, hanno “infiammato”,  proprio il caso di dirlo, la protesta.

Già ieri infatti, i lavoratori della Circumvesuviana hanno presidiato la sede della Regione per una protesta organizzata dalle sigle sindacali di Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Orsa.

«Dipendenti e passeggeri rischiano ogni volta che prendono la circumvesuviana» chiosano i sindacati. Mancano i pezzi di ricambio e anche ieri le soppressioni sono state numerose.

Ben 32 alla fine della giornata, che era iniziata con poco più di 40 treni a disposizione, sui sessanta per le uscite “regolari”.

I problemi non sono però soltanto di natura strutturale, ma vengono dall’alto. Infatti, alla riduzione dei fondi erogati dalla Regione, si è aggiunto anche il blocco dei fondi Fas e Palazzo Santa Lucia non avrebbe rispettato gli accordi per la manutenzione straordinaria degli autobus. Inoltre, c’è anche il rischio che, scaduto il termine di salvaguardia del 31 dicembre, le aziende creditrici dell’Eav possano rivalersi in sede legale facendo valere i decreti ingiuntivi.

Insomma, occorrono seri provvedimenti. «Aspettiamo risposte immediate e positive dal Presidente della Regione Campania, dall’Assessore ai Trasporti, dal Prefetto e dal Questore - affermano i sindacalisti - non c’è più tempo per "perdere tempo", l’attesa non può protrarsi oltre ad esclusivo danno dei cittadini che ogni giorno devono poter viaggiare coi mezzi di trasporto pubblici».

 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2022 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXIII
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site