LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXIII

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

Torre Annunziata - Crolla un palazzo al centro storico - 2 feriti Stampa
Scritto da Giovanni Di Cecca   
Giovedì 28 Agosto 2014 15:18

Come già accaduto a Portici l'anno scorso, Napoli e Pozzuoli, non si arresta l'ondata di crolli che sta attanagliando Napoli e Provincia.

L'ultimo caso lo registriamo a Torre Annunziata, cittadina vesuviana verso sud, che nel pomeriggio ha visto crollare un edificio al Vico Aurora, nel cosiddetto quadrilatero delle carceri, nella zona del Centro Storico della cittadina.

Sono accorsi sul posto 40 Vigili del Fuoco e 3 ambulanze

Sebbene l'edificio fosse inagibile dal Terremoto del 1980 (ovvero buttato lì da 34 anni) l'edificio era abitato abusivamente da immigrati dell'est e da alcuni senza tetto italiani che avevano trovato ricovero in quell'edificio.

Il crollo ha ferito due persone che passavano di li, madre e figlio di 60 e 40 anni, mentre un bambino di 8 anni risulta illeso essendo riuscito a fuggire dallo stabile schivando la pioggia di calcinacci.

Si scava con l'ausilio dei cani e di sonde per cercare eventuali vittime/sopravvissuti al crollo.

L'edificio crollato si trova in un dedalo di vicoli molto stretti che ha reso molto difficoltoso l'accesso ai mezzi pesanti dei Vigili del Fuoco

Il sindaco della città, Giosuè Starita, tranquillizza i suoi concittadini: «Non abbiamo la certezza matematica, ma i vigili del fuoco asseriscono di avere la piena convinzione che nessuno dovrebbe essere finito sotto le macerie».

Il primo cittadino fa riferimento a particolari strumenti, in dotazione ai caschi rossi, utilizzati, così come i cani, per individuare persone seppellite. «La gente del posto aveva dichiarato di avere visto nei giorni scorsi un vecchietto stazionare nei pressi del palazzo - spiega Starita - ecco perchè si continua a scavare con cautela. Ma gli accertamenti effettuati con delle piccole telecamere calate negli anfratti per rilevare calore o movimenti non hanno dato alcun risultato apprezzabile».

«Le ricerche di un'eventuale vittima - continua il primo cittadino di Torre Annunziata - sono state effettuate con due pause: prima con l'uso delle strumentazioni e poi con i cani. Per ben due volte sono stati utilizzati macchinari e i cani per la ricerca, su più livelli di scavi. Ma sembra che per noi tutti si possa concludere che si è trattato solo di un grande spavento. Soprattutto per gli abitanti del luogo».

L'intera zona è sottoposta a numerose ordinanze di sgombero. «Molti ingressi sono stati murati per impedire l'occupazione abusiva degli stabili pericolanti e continuiamo a effettuare verifiche - spiega il sindaco Starita - Per bonificare l'intera area occorrerebbero cento milioni di euro. Il Comune non è all'altezza di sostenere questa spesa per la riqualificazione globale».

 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2022 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXIII
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site