LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXIII

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

Napoli - Crollo in Galleria - Il Supertestimone: «Un mese fa era successa una cosa simile» Stampa
Scritto da Giovanni Di Cecca   
Martedì 08 Luglio 2014 10:13

A mano a mano che passano i giorni stano emergendo una serie di omissioni che disegnano un quadro abbastanza fosco sulle omissioni delle parti.

Si perché a questo punto è da capire effettivamente cosa è pubblcio e cosa è privato.

La Magistratura ha sequestrato le carte Ufficio Sicurezza Abitativa e all’Ufficio Tecnico del Patrimonio per cercare di stabilire le responsabilità della parte crollata sul ragazzo di Marano

Intanto spunta un nuovo SuperTestimone.


Si tratta di Gennaro, 51 anni, disoccupato e vive in una casa di proprietà del Comune sul tetto della Galleria: «Un mese fa era successa una cosa simile. I residenti avevano contattato i vigili del fuoco. Perché nessuno è intervenuto?»

Questa ulteriore denuncia si accoda a quella già fatta in altro tempo dal Consigliere Comunale Moretto (e riportata precedentemente) oltre alle altre svariate testimonianze riportate dai residenti e commercianti che da mesi e da anni, denunciano il problema dello sgretolamento della Galleria.

La cosiddetta patata bollente ora sta diventando incandescente per il Comune, che dal giorno della tragedia si sta affandando a ripetere che non è competenza loro.

Ancora ieri il Comune sostiene «Siamo titolari della copertura della Galleria Umberto, della manutenzione del vetro e dell’acciaio, del pavimento in marmo e del livello ipogeo. Il resto è proprietà privata».

Ma anche gli amministatori dei due condomini che incidono sulla Galleria negano le responsabilità, tanto che oggi in procura presenteranno le loro carte.

La posta in gioco è altissima, poiché Salvatore, secondo quanto riporta il referto del Loreto Mare ha una: «ischemia bilaterale, vasta emorragia subaracnoidea, trauma toracico, collasso polmonare»

Come già detto ieri ha una «flebile attività cerebrale» e stamane sarà sottoposto ad una ulteriore TAC per capire se il ragazzo è dichiarable morto cerebralmente o meno.

Se le analisi dovessero dare questo infausto responso (che aleggia, ormai, da ieri mattina come unna minacciosa ombra scura) le accuse potrebbero divenire da lesioni ad omicidio e questo fa cambiare completamente qualsiasi strategia difensiva.

 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2022 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXIII
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site