LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXI

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

Canada - Attacco al Parlamento - Ucciso un soldato canadese di origine italiana Stampa
Scritto da Giovanni Di Cecca   
Giovedì 23 Ottobre 2014 00:22

Sembra ormai chiaro che dietro l'attacco al Parlamento di Ottawa in Canada stamane ci sia la mano terroristica jiadista appartenente all'ISIS.

In Canada proprio ieri, il sistema di difesa è passato da basso a mediio.

E stamane un gruppo di uomini armati ha aperto il fuoco al National War Memorial uccidendo un soldato e ferendo il suo compagno.

Lo stesso commando si è introdotto nel Parlamento ed ha fatto fuco.

Secondo le prime stime si parla di circa una 30ntina di colpi sparati.

Uno dei componenti del commando è stato ucciso dalla Polizia.

Si dovrebbe trattare di Michael Zehaf-Bibeau, cittadino canadese nato nel 1982 e convertito all’Islam.

 

L’uomo sarebbe già stato noto alle autorità e gli sarebbe stato ritirato il passaporto, secondo quanto riferiscono i media canadesi.

 

Michael Zehaf-Bibeau Colpito


Gli altri uomini del commando - 2 o 3 persone - sono riusciti a fuggire.

Il soldato caduto si chiamava Nathan Cirillo, ed era di origine italiana.

Nel corso della conferenza stampa la polizia di Ottawa ha dichiarato: «La situazione è ancora fluida e l’operazione ancora in corso. Ci sono ancora molte domande a cui non possiamo rispondere».

Non si è verificata nessuna sparatoria, come invece inizialmente era stato detto, nei pressi di un centro commerciale poco lontano, il Rideau Centre.

Almeno due persone sarebbero rimaste ferite, in modo non grave, e portate in ospedale

Altre 4 persone sarebbero state ferite durante gli scontri, di cui uno ragginto dai colpi d'arma da fuoco non è in pericolo di vita.

Tutti gli edifici fanno parte del complesso governativo noto come Parliament Hill.

In città è stato proclamato il coprifuoco. La polizia ha avvertito la popolazione: «State lontani dalle finestre» e, poi, via Twitter ha chiesto di stare lontani dall'aerea downtown della città. A dare la notizia della morte del soldato è stato il ministro del Lavoro Jason Kenney, via Twitter.

«Non siamo in grado di dire se l'attacco in Canada sia di matrice terroristica», ha dichiarato il portavoce della Casa Bianca, Josh Earnest, ma il livello di sicurezza la cimitero nazionale di Arlington, in Virginia, dove sono sepolti i caduti di tutte le guerre, è stato elevato per timore di attentati .

La Cnn riporta come le autorità canadesi abbiano diffuso il nome di un sospettato e abbiano chiesto aiuto all'Fbi, indicando come l'uomo fosse registrato nel database .

«Per il momento non abbiamo nessuno in custodia», hanno dichiarato gli agenti. Secondo un testimone, il 35 Tony Zobl, uno degli assalitori era vestito di nero con un foulard sul viso: «Ho guardato fuori dalla finestra e ho visto un assalitore, un uomo vestito tutto di nero con un foulard sul viso e con qualcosa sopra la testa. Teneva un fucile e ha sparato a bruciapelo due volte contro la guardia d'onore davanti al cenotafio», ha dichiarato alla Canadian Press.

Anche l’ambasciata italiana, al pari degli edifici del governo canadese e delle scuole, è stata chiusa per precauzione.

Le partite della Hockey League sono state sospese.

Il Comando di Difesa Aerospaziale del Nord-America (Norad) ha aumentato il numero dei suoi aerei in stato di allerta, pronti a intervenire se necessario.

Il premier canadese Stephen Harper ha commentato quanto accaduto al Parlamento definendolo «Un attacco spregevole» e ha sottolineato poi l’importanza del fatto che il Parlamento continui a lavorare.

Harper era all’interno dell’edificio nel momento dell’attacco, impegnato in una riunione di maggioranza.

E’ stato subito messo in salvo e portato in un luogo sicuro.

Il primo ministro ha ricevuto la telefonata del presidente americano Obama che ha definito gli attacchi «oltraggiosi» e ha offerto all’alleato il suo aiuto.

La sparatoria a Ottawa arriva due giorni dopo che un convertito all’Islam ha investito in auto due soldati canadesi, uccidendone uno vicino a Montreal.

Le autorità hanno proclamato l'allerta antiterrorismo.

Precisando però di non essere in presenza di una minaccia specifica ma che, comunque, «individui o gruppi dentro il Canada hanno l'intenzione e le capacità di commettere atti di terrorismo».

 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2020 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXI
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site