LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXIII

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

Nozze Gay Irlanda - Parolin: "sconfitta dell'umanità" - Il punto Stampa
Scritto da Giovanni Di Cecca   
Mercoledì 27 Maggio 2015 08:49

Il Cardinale Parolin sulla vittoria del referendum in Irlanda sulle nozze gay (referendum stravinto) ha rilasciato ieri questa dichiarazione: "Sono rimasto molto triste di questo risultato, la Chiesa deve tener conto di questa realtà ma nel senso di rafforzare il suo impegno per l'evangelizzazione".

"Credo che non si può parlare solo di una sconfitta dei principi cristiani ma di una sconfitta dell'umanità". Così il card. Pietro Parolin sul sì alle nozze gay in Irlanda.


 

Sulla vicenda dell'ambasciatore francese Laurent Stefanini, nominato dal governo Hollande ma che non ha ottenuto il gradimento dal Vaticano, tra Santa Sede e Francia "il dialogo è ancora aperto e speriamo che si possa concludere in maniera positiva". Lo ha detto il segretario di Stato vaticano, card. Pietro Parolin, a margine di una cerimonia a Roma.

Probabilmente il vento è cambiato ed è tempo che anche la chiesa più che condannare inizia virare la propria opinione su questo genere di avvenimenti ed iniziare a comprenderne il significato

Non dimentichiamo che l'Irlanda (e la Gran Bretagna) solo fino a pochi anni fa condannavano con pene detentiva la "diversità" o peggio con terapie ormonali di dubbia efficacia, quello che potremmo definire una vera e propria tortura (come accadde a Alan Turing, che poi scelse il suicidio, cui la Regina diede una riabilitazione postuma)

Una indubbia sterzata che non può non confluire in una estensione totale del diritto di vivere a pieno la vita e contrarre il matrimonio ed avere figli.

Ed è proprio questo il tipo di problema che la Chiesa ed una parte più tradizionalista del pensiero mondiale, punta il dito la discendenza.

Ma come sentenziato dalla Corte di Cassazione italiana su un problema di affido di un bambino ad una coppia gay si esprimeva in questo modo: «alla base della doglianza del ricorrente non sono poste certezze scientifiche o dati di esperienza», ma solo «il mero pregiudizio che sia dannoso per l'equilibrato sviluppo del bambino il fatto di vivere in una famiglia incentrata su una coppia omosessuale»

Del resto, quei bambini sfortunati che hanno perso un genitore, sorpattutto nel dopo guerra, non sono vissuti con mamme, zie e quant'altro?

Tutti omosessuali? Non credo proprio.

Abbiamo impiegato 70 anni per lasciarci alle spalle i drammi delle discriminazioni razziali e sessuali che il Nazismo aveva creato, forse è giunto il tempo di cambiare rotta

 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2022 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXIII
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site