LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXII

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

Francia - Saint-Etienne-du Rouvray - Attentato in una chiesa - Gli assalitori (uccisi) avrebbero detto Daesh e Allah Akbar - Morto sgozzato Padre Jacques Hamel Stampa
Scritto da Redazione   
Martedì 26 Luglio 2016 10:53

 

Chi era Padre Jacques Hamel, Sgozzato dai terroristi

 

Presa d'ostaggi in una chiesa in Normandia, in Francia. Due uomini armati sono entrati dal retro di una chiesa di Saint-Etienne-du-Rouvray, comune de Seine-Maritime, e hanno preso in ostaggio cinque persone.

Si tratterebbe di un prete, di due suore e di due fedeli, mentre un'altra suora è riuscita a scappare e a dare l'allarme.


La presa d'ostaggi è «cominciata verso le 9:45», precisa la tv pubblica France 3 Haute-Normandie, aggiungendo che i due uomini sono armati all'«arma bianca».


Le teste di cuoio hanno poco dopo dato l'assalto alla chiesa in cui due uomini tenevano gli ostaggi. I due uomini «sono stati neutralizzati», riferisce I-Télé.  Secondo fonti di polizia citate dal Figaro il prete della chiesa di Saint-Etienne-du Rouvray «è stato sgozzato».

I due sarebbero entrati usando un ingresso posteriore e irrompendo durante la messa della mattina. Uno di loro aveva la barba e indossava un tipico copricapo arabo. Secondo alcunin testimoni i due avrebbero gridato «Daesh» e «Allah Akbar».

La tv francese M6 ha rivelato che «uno dei due assalitori era schedato con la lettera S», quella che indica gli individui potenzialmente radicalizzati a rischio di passare all'azione. La notizia non è al momento confermata dalle autorità francesi.

Le autorità francesi hanno aperto una cellula di sostegno psicologico.


Il presidente francese, Francois Hollande, e il ministro dell'Interno, Bernard Cazeneuve, sono arrivati sul luogo dell'assalto. Appena giunto sul posto, il capo dello Stato ha reso omaggio alle teste di cuoio che hanno abbattuto i due assalitori, alle forze dell'ordine e ai soccorsi.

Attualmente si trovano nel municipio di Saint-Etienne de Rouvray.

Il premier francese, Manuel Valls, in un messaggio su Twitter, esprime «orrore di fronte al barbaro attacco nella chiesa di Seine-Maritime. La Francia intera e tutti i cattolici sono stati colpiti. Faremo blocco».

 

"Il Papa - ha spiegato padre Lombardi in una prima dichiarazione sui fatti di Rouen - è informato e partecipa al dolore e all'orrore per questa violenza assurda, con la condanna più radicale di ogni forma di odio e la preghiera per le persone colpite".

"E' una nuova notizia terribile, - ha affermato padre Lombardi in una prima dichiarazione sull'uccisione di un parroco all'interno di una chiesa di Rouen - che si aggiunge purtroppo ad una serie di violenze che in questi giorni ci hanno già sconvolto, creando immenso dolore e preoccupazione. Seguiamo la situazione - ha spiegato il portavoce - e attendiamo ulteriori informazioni per comprendere meglio ciò che è avvenuto".


"Il Papa è informato - ha detto ancora Lombardi - e partecipa al dolore e all'orrore per questa violenza assurda, con la condanna più radicale di ogni forma di odio e la preghiera per le persone colpite. Siamo particolarmente colpiti perché questa violenza orribile è avvenuta in una chiesa, un luogo sacro in cui si annuncia l'amore di Dio, con la barbara uccisione di un sacerdote e il coinvolgimento dei fedeli. Siamo vicini - ha concluso - alla Chiesa in Francia, alla Arcidiocesi di Rouen, alla comunità colpita, al popolo francese".

«La Chiesa cattolica non ha altre armi che la preghiera e la fraternità tra gli uomini», afferma in una nota da Cracovia il vescovo di Rouen, mons. Dominique Lebrun.

Il vescovo annunzia il suo rientro nella diocesi per stare accanto «alle famiglie e alla comunità parrocchiale scioccata».

«Lascio qui - ha detto riferendosi a Cracovia dove è in corso la Gmg - centinaia di giovani che sono il futuro dell'umanità. Chiedo loro di non arrendersi alla violenza e a divenire apostoli della civiltà dell'amore».

«Il modus operandi fa evidentemente temere un nuovo attentato dei terroristi islamisti», ha scritto su Twitter Marine Le Pen poco dopo che è stata diffusa la notizia che la procura anti-terrorismo francese ha aperto un'inchiesta sull'attacco.

«Esprimiamo la nostra vicinanza a una Francia che potrebbe essere di nuovo sotto attacco», anche se le dinamiche non sono ancora chiare», ha detto il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni in un'audizione alle Commissioni Esteri e Difesa di Senato e Camera.

 

Chi era Padre Jacques Hamel, Sgozzato dai terroristi

"Era anziano, ma sempre disponibile con chiunque". Così una fedele della chiesa di Saint-Étienne-du-Rouvray ricorda padre Jacques Hamel, ucciso da due uomini che hanno fatto irruzione oggi a Rouen mentre il sacerdote stava celebrando la messa. Ottantaquattro anni, sarebbe stato sgozzato secondo quanto riferiscono fonti di polizia. La donna, citata dal Guardian online, ricorda che "era lì da tanto tempo e lo conoscevano bene in tanti".

"Era un bravo sacerdote ed ha fatto il suo dovere fino all'ultimo", ha aggiunto. Secondo fonti di Le Point era stato ordinato nel 1958 e viveva nel rettorato della Chiesa. La presenza dei cattolici è molto forte in Normandia ed in particolare nel dipartimento della Seine Maritime.

 

Short URL: http://2cg.it/3lv

 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2021 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXII
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site