LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXII

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

Strasburgo - Strage al Mercatino di Natale - Killer in fuga Stampa
Scritto da Redazione   
Martedì 11 Dicembre 2018 21:44

Spari al mercatino di Natale a Strasburgo, in Francia. Almeno 2 morti e 11 feriti il bilancio provvisorio della sparatoria, secondo quanto riferisce la prefettura citata da Bfm-Tv. C'è stato un fuggi fuggi tra i turisti. Il killer è ancora in fuga. Gli agenti hanno isolato la zona.

In corso operazioni anti terrorismo

 

 

Altre fonti parlano di diverse vittime. Un primo bilancio comunicato dai pompieri a diversi media dice di un morto e tre feriti. Secondo testimoni citati da FranceNews24, un uomo armato avrebbe sparato contro dei militari, che avrebbero risposto al fuoco. Vi sarebbero anche diversi feriti, tra cui un turista colpito allo stomaco.

«Ho visto due donne a terra. Ora sono riparato con altre persone in un cortile. Ci hanno fatto entrare perché la polizia bloccava ogni spostamento sia a piedi che in auto». Lo scrive su twitter Marco Affronte europarlamentare dei Verdi, coinvolto a Strasburgo. «Sono ancora qua fuori, nel cortile. La coppia di ragazzi che era con me - scrive in un altro tweet - ha chiesto ospitalità nella casa. Lei era molto scossa, la sento piangere attraverso la finestra da qua sotto. Nessuna novità dalla Polizia».

 


CHIUSO L'EUROPARLAMENTO «Ho dato ordine di chiudere il Parlamento, nessuno può entrare e nessuno può uscire. L'attentato è stato a 3 km da qui, in centro». Il presidente dell'Europarlamento, Antonio Taiani, in collegamento con Sky ha parlato di 4 morti, raccontando di terroristi in fuga. «Tutti coloro che sono dentro all'interno del Parlamento sono sicuri. La nostra sicurezza quella armata e non si è già mobilitata quindi per quanto riguarda il Parlamento è tutto a posto», ha aggiunto Tajani parlando in diretta al Tg2. «La seduta continua regolarmente. La vita deve continuare», ha detto Tajani a proposito della plenaria in corso a Strasburgo.

UOMO IN FUGA
Un uomo solo avrebbe aperto il fuoco verso le 20 al centro di Strasburgo, riferisce il sito Dna (Derniers notices d'Alsace). I colpi sarebbero stati esplosi in rue des Grandes-Arcades. Il centro città è stato bloccato per un raggio di 200 metri attorno alla piazza Gutenberg. Una fonte della polizia, dice Dna, ha ipotizzato che si tratti di un attentato terroristico. Secondo il sindaco di Strasburgo, Roland Ries, l'autore della sparatoria in centro è ancora in fuga. Il sindaco ribadisce l'invito alla popolazione a barricarsi in casa.

«Seguo la situazione dal centro operativo del ministero dell'Interno» a Parigi. «I nostri servizi di sicurezza e di soccorso sono mobilitati»

«Attentato terroristico in corso a Strasburgo nel centro. Spari sulla folla ai mercatini. Ci sono morti e feriti. Noi della delegazione 5 stelle siamo al sicuro. State tranquilli». È il tweet dell'eurodeputato 5 Stelle Dario Tamburrano. Oggi a Strasburgo c'è stata la plenaria dell'Europarlamento.

Il Comune di Strasburgo invita la cittadinanza a restare chiusi dentro casa, confermando la sparatoria in centro città. Il presidente francese, Emmanuel Macron, ha lasciato in anticipo un ricevimento in corso all'Eliseo per seguire personalmente i fatti di Strasburgo: è quanto annunciano diversi parlamentari presenti sul posto. Anche il ministro dell'Interno francese Christophe Castaner ha lasciato in fretta il palazzo presidenziale dell'Eliseo, dopo avere appreso la notizia della sparatoria avvenuta a Strasburgo. 

CONTROLLI AL CONFINE FRANCO TEDESCO
Controlli al confine franco tedesco all'uscita della città di Strasburgo dopo la sparatoria nel centro storico. Lo riferiscono testimoni precisando che «una volta che abbiamo attraversato il ponte sul fiume Reno nella parte tedesca abbiamo notato che le forze dell'ordine stavano controllando le vetture in entrambi i sensi di marcia e tutte le auto procedevano una a una».

 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2021 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXII
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site