LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXX

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

Parigi - Trovata una quarta persona morta dopo l'esplosione - Si aggravano le condizioni dell'Italiana ferita Stampa
Scritto da Redazione   
Domenica 13 Gennaio 2019 13:39

Il cadavere di una quarta vittima, una donna, è stato ritrovato questa mattina sotto le macerie dell'edificio della rue Trevise, a Parigi, distrutto ieri da un'esplosione provocata da una fuga di gas e da un incendio. Lo ha annunciato la procura di Parigi. Il bilancio dei morti sale a 4 persone, due pompieri e due donne, una turista spagnola e la vittima ritrovata oggi. I feriti sono una cinquantina, fra i quali 10 in gravi condizioni.

 

 

Intanto sono ancora gravissime le condizioni di Angela Grignano, la ragazza trapanese di 24 anni rimasta ferita nell'esplosione avvenuta ieri a Parigi. La giovane viene tenuta in coma farmacologico, i medici mantengono la riserva sulla vita, anche se stamane hanno diminuito i farmaci per vedere come reagisce la paziente. Il fratello, padre Giuseppe Grignano, a Parigi insieme ai genitori, ha detto che Angela avrebbe aperto gli occhi mostrando di essere in grado di risvegliarsi.

Angela Grignano, la giovane trapanese rimasta gravemente ferita ieri mattina nell'esplosione di Parigi, potrebbe rischiare l'amputazione di una gamba. Lo scrive il fratello, don Giuseppe Grigagno, in un messaggio whatsapp inviato ai suoi parrocchiani e pubblicato dal sito Trapanisì: «Dall’ospedale ci dicono che stanno operando. Intanto, sotto le macerie della panetteria, è stata trovata una quarta vittima.

​L’esplosione non ha colpito nessun organo vitale, tuttavia risultano gravemente danneggiati una mano e una gamba. Per la mano i medici sono riusciti a salvare tutto. Per la gamba la cosa è più complessa, risultano recise molti vasi sanguigni e nervi, stanno provando a recuperare il più possibile senza arrivare alla più peggiore delle ipotesi che è l’amputazione. 

Per ora la tengono in coma farmacologico finché non vedono come reagisce la gamba all’operazione. La mia famiglia ringrazia per le preghiere e perché con l’aiuto del Signore risulta passato per lei il pericolo di perdere la vita! Speriamo possa andare tutto ancora per il meglio… Accompagnateci con la vostra preghiera e affetto».

Angela, dopo aver concluso gli studi alla Sapienza di Roma, si era trasferita a Parigi per cercare spazi nel mondo dell'arte e dello spettacolo. Per dieci anni aveva frequentato a Xitta, la frazione di Trapani dove viveva coi genitori (papà elettricista e mamma casalinga), una scuola di danza, la «Crisalide».  A Parigi Angela aveva trovato lavoro in un hotel Ibis, e ieri, quando è avvenuto l'incidente, si trovava proprio accanto alla boulangerie esplosa, in rue de Trevise.

 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2019 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXX
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site