LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXII

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

Washington DC - La Camera approva l'impeachment - Suicida un assalitore di Capitol Hill Stampa
Scritto da Redazione   
Giovedì 14 Gennaio 2021 00:03

>>> Washington DC - Chi è Ashli Babbit, la prima morta negli scontri a Capitol Hill

>>> Washington DC - Chi è Jacke Angeli, “Sciamano di QAnon”, l'italo americano che ha guidato l'assalto a Capitol Hill

La Camera Usa ha approvato la mozione di impeachment lampo contro Donald Trump per incitamento all'insurrezione: per aver incoraggiato i suoi fan ad assaltare il Congresso e impedire la certificazione della vittoria di Joe Biden. La speaker della Camera Nancy Pelosi ha dichiarato approvata la mozione di impeachment con 232 si' (10 repubblicani), 197 no e 5 astenuti.


Trump diventa cosi' il primo presidente della storia a finire in stato d'accusa due volte, dopo quella per l'Ucrainagate. A favore della risoluzione di impeachment dunque hanno votato 10 deputati repubblicani su 211. La Casa Bianca se ne aspettava circa 20. Nella prima messa in stato d'accusa per l'Ucrainagate nessuno esponente Gop aveva rotto le righe. Per i dem 222 si. Per i repubblicani 197 no. Cinque parlamentari si sono astenuti.

Donald Trump è "un pericolo evidente ed immediato, deve essere processato, condannato e destituito":  ha detto la speaker della Camera Usa Nancy Pelosi.

"Alla luce delle informazioni di ulteriori manifestazione chiedo che non ci sia violenza e non ci siano vandalismi". Lo afferma Donald Trump in una nota a Fox. Il presidente chiede quindi l'aiuto di "tutti gli americani" a "stemperare le tensioni" e ribadisce di essere contrario alla violenza "di ogni tipo".

Chris Stanton uno degli uomini accusati per quanto accaduto a Washington: come riportano i media americani, Stanton si è tolto la vita nella sua abitazione a Alpharetta, in Georgia. La polizia ha rinvenuto nella sua casa due fucili semiautomatici. La notizia della sua morte era stata già data ieri dai media internazionali.

L'uomo si sarebbe ucciso sparandosi un colpo di arma da fuoco al petto, scrive il Daily Mail: versione confermata dalla polizia dopo le analisi del medico legale. Stanton era stato arrestato dopo l'assalto a Capitol Hill: non aveva preso parte alle proteste all'interno del Congresso, ma era stato fermato in serata per non aver rispettato il coprifuoco. È in corso un'inchiesta per ricostruire la dinamica dell'accaduto.

 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2021 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXII
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site