LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXIII

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

8° Giornata di Ritorno – Napoli – Roma 1 a 0. Grande partita al San Paolo ed una vittoria meritata e sofferta degli Azzurri Stampa
Scritto da Giovanni Di Cecca   
Lunedì 10 Marzo 2014 11:40

Forti emozioni quelle dello Stadio San Paolo ieri sera a Napoli, per una delle classiche del Campionato: Napoli – Roma.

Napoli – Roma non è solo lo scontro tra la squadra numero 2 e 3 del campionato, ma è la storia di una rivalità senza limite oltre il calcio stesso.

Quest’anno è il quarto incontro tra le due squadre.

L’andata a Roma era finita 2 a 0 con un rigore molto dubbio e l’andata di Coppa Italia era finito con 3 a 2 con una rimonta del Napoli fenomenale che era arrivato al 2 a 2.

Il ritorno al San Paolo della Coppa Italia, invece la Roma cade sotto i colpi del Napoli con un sonoro 3 a 0.

 

 

Ieri la cosiddetta “bella delle belle”, il quarto incontro, ha visto una partita velocissima, tale che in un momento la palla andava talmente veloce nei cambi di campo che le squadre non riuscivano a stare dietro ai cambi di fronte.

Entrambe le squadre, però, sprecano moltissime occasioni faticosamente costruite.

Al 26' - annullato un gol a Benatia per un fuorigioco macroscopico.

La Roma non ci sta e vuole vincere a tutti i costi ed ha altre due occasioni nel primo tempo: 37' - grande uscita di Reina su Gervinho e parata decisiva del portiere azzurro ed al 42' - sinistro di Bastos, vola Reina a deviare.

La partita si svolge tutta nel secondo tempo.

54' - doppia clamorosa occasione per il Napoli. Dzemaili lancia Callejon in area, De Sanctis para in uscita e poi sull'azione seguente cross di Mertens e tiro al volo di Higuain che sfiora la traversa

Ancora 0 a 0.

Sul finire di una partita avvincente, ci pensa Callejon a siglare l’1 a 0: 81' - cross teso di Ghoulam e stacco di Calleti che infila sotto la traversa di testa.



Le tifoserie (circa 500 tifosi venuti da Roma sotto una scorta imponente della Polizia) non si sono risparmiati insulti e petardi, ingiustificati ed ingiustificabili per una partita di calcio, che hanno sporcato in malo modo quello che sul campo è stata una vera guerra (arbitrata da un Rocchi ispirato e preciso) senza esclusione di colpi, incentrata però, solo sulla bravura atletica ed agonismo puro.

Questa vittoria non fa altro che far rammaricare per i punti persi nelle altre partite, e ci avvicina al secondo posto, considerato, però, che la Roma ha un partita in meno con il Parma

José Callejon a fine gare ha detto: «Abbiamo dato il centodieci per cento».

È stremato e felice Josè Maria Callejon, l'uomo del match che ha segnato il suo decimo gol in campionato.

Per Calleti stasera un marchio pesante e dorato che dà al Napoli un successo pregnante e pesante:

«Era troppo importante vincere stasera, sono felice che il mio gol sia servito a conquistare i tre punti, ma stasera la squadra ha dato il cuore. Abbiamo messo in campo testa e anima per battere la Roma».

«Oggi abbiamo dimostrato di avere carattere e cattiveria agonistica, questo è lo spirito giusto per andare avanti. L'obiettivo del secondo posto è più vicino e siamo soddisfatti per il match di stasera. Abbiamo lottato tanto ma abbiamo raggiunto il nostro scopo che era vincere questo importante scontro diretto contro una Roma che ha giocato benissimo».

Raul Albiol commenta: «è stata una prestazione di carattere, non abbiamo giocato in maniera ottimale ma siamo riusciti ad essere maturi per condurre la gara al successo».

«Non si può giocare sempre bene ed è in questi frangenti che deve venire fuori la forza della squadra. Oggi abbiamo combattutto contro una bella Roma e siamo riusciti a prevalere anche con merito nel finale».

«Adesso dobbiamo proseguire così. Il secondo posto è più vicino, ma abbiamo preso anche un ottimo vantaggio sulla quarta. Avere 10 punti sulla Fiorentina è importante per il futuro».

«Adesso vogliamo proseguire il cammino in Europa. Ci arriviamo con grande entusiasmo e vogliamo fare un grande match con il Porto. Credo che per passare il turno sarà importante segnare un gol all'andata in casa loro. Da domani stasera saremo già con la testa alla sfida di giovedì»

«Siamo l'unica squadra che ha battuto la Roma due volte in questa stagione», Dice Rafa Benitez soddisfatto ed anche orgoglioso del carattere del suo Napoli.

«Non siamo stati brillanti sempre stasera ma ci sono partite che abbiamo giocato bene altre volte e non siamo riusciti a conquistare la vittoria. Per questo siamo contenti di essere riusciti ad arrivare al successo anche per una strada diversa. La differenza stasera l'ha fatta l'intensità, abbiamo tenuto alta la concentrazione, volevamo il gol ed abbiamo creato occasioni per farlo. Oggi volevamo vincere e ci siamo riusciti».

«Abbiamo avuto delle assenze all'ultimo momento con i problemi che hanno colpito Jorginho e Behrami ma siamo riusciti a mettere in campo una squadra corta e molto compatta. Tutti hanno fatto un ottimo lavoro ed hanno contribuito a questa vittoria»

«Abbiamo cominciato attaccando la Roma, poi abbiamo perso qualche palla di troppo nelle ripartenze e ci siamo frenati. E' stata una bella gara e sia noi che loro abbiamo avuto palle per segnare. Tante volte abbiamo creato occasioni e non abbiamo vinto, stasera è successo il contrario».

Rafa ringrazia il pubblico: «Stasera i tifosi sono stati al nostro fianco dall'inizio alla fine, ci hanno sospinto e ci hanno dato un grande aiuto. Ma molto dipende da noi, perché deve essere la squadra in campo a coinvolgere i tifosi e ad attirarli allo stadio con la loro passione. Ma al di là del risultato credo che la nostra gente apprezzi il gioco del Napoli».

 

Come di consueto i risultati dell’8° giornata di ritorno, Classifica e resoconto della Partita Napoli Roma

 

        UDINESE-MILAN        1-0        
        CATANIA-CAGLIARI     1-1        
        JUVENTUS-FIORENTINA  1-0        
        BOLOGNA-SASSUOLO     0-0        
        CHIEVO-GENOA         2-1        
        INTER-TORINO         1-0        
        LAZIO-ATALANTA       0-1        
        PARMA-VERONA         2-0        
        SAMPDORIA-LIVORNO    4-2        
        NAPOLI-ROMA          1-0        

 

           punti vinte pari perse gf  gs
 JUVENTUS    72    23    3    1   63  19
 ROMA        58    17    7    2   49  12
 NAPOLI      55    16    7    4   52  29
 FIORENTINA  45    13    6    8   45  30
 INTER       44    11   11    5   44  29
 PARMA       43    11   10    5   41  29
 H.VERONA    40    12    4   11   43  44
 LAZIO       38    10    8    9   34  35
 TORINO      36     9    9    9   39  35
 MILAN       35     9    8   10   39  38
 GENOA       35     9    8   10   31  34
 SAMPDORIA   34     9    7   11   33  39
 ATALANTA    34    10    4   13   28  38
 UDINESE     31     9    4   14   30  39
 CAGLIARI    29     6   11   10   27  36
 CHIEVO      24     6    6   15   22  38
 BOLOGNA     23     4   11   12   22  41
 LIVORNO     21     5    6   16   29  50
 CATANIA     20     4    8   15   20  46
 SASSUOLO    18     4    6   17   25  55

Roma e Parma una partita in meno


- Primo tempo -

3' - colpo di testa di Gervinho debole in area, blocca Reina
10' - sinistro di Hamsik, alto
13' - entra Taddei per Strootman che si infortuna
23' - destro al volo di Nainggolan, blocca Reina in due tempi
24' - diagonale di Higuain su immediato rilancio di Reina, palla fuori specchio
26' - annullato un gol a Benatia per fuorigioco, giusto, il difensore era oltre la linea
33' - ammonito Maicon
34' - ammonito Callejon
37' - grande uscita di Reina su Gervinho e parata decisiva del portiere azzurro
42' - sinistro di Bastos, vola Reina a deviare
45' - destro a giro di Mertens in area, De Sanctis salva e devia


- Secondo tempo -

52' - bel destro di Mertens dai 20 metri, palla alta di poco
54' - doppia clamorosa occasione per il Napoli. Dzemaili lancia Callejon in area, De Sanctis para in uscita e poi sull'azione seguente cross di Mertens e tiro al volo di Higuain che sfiora la traversa
60' - destro di Nainggolan, alto
61' - tiro di Maicon deviato, bravo Reina ad arrivarci
61' - entra Henrique per Dzemaili
64' - bella girata di Callejon a cavallo dell'area, De Sanctis ci arriva
73' - entra Insigne per Hamsik
75' - entra Ljiajic per Florenzi


81' - gooooooooooooooool! Callejon!


81' - cross teso di Ghoulam e stacco di Calleti che infila sotto la traversa di testa: 1-0!


83' - ammonito Taddei
84' - entra Pandev per Callejon
84' - entra Destro per Romagnoli
90' + 1' - destro di Maicon dai 25 metri, fuori

90' + 4' - è finita! Vince il Napoli 1-0, magia di Callejon!





 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2022 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXIII
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site