LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXIII

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

10° Giornata di ritorno – Il Napoli gioca bene (anche in 10) e perde. Mr Benitez che succede? Stampa
Scritto da Giovanni Di Cecca   
Lunedì 24 Marzo 2014 13:40

Ancora una partita giocata ad alto livello. Ancora una sconfitta. Ancora una decisione (o indecisione) arbitrale dubbia.

Un mix di effetti veramente devastante nello scontro diretto per il terzo posto e prefinale di Coppa Italia

Quello di ieri sera al San Paolo è stato un match combattuto bene, con sprazzi di alto calcio, ma, con ancora il problema di concretizzare la rete.

 

 

E a niente è valso un attacco fenomenale che ha fatto il Napoli, se poi, nell’unica vera “fenomenale” uscita alla Mai dire Gol di Pepe Reina i viola sono andati in vantaggio.

È vero che giocare una ¾ di partita in 10 è pesante (al 37’ espulso Ghoulam), soprattutto dopo l’amara partita col Porto, ma è anche vero che qualche cosa di nefasto sta accadendo al gruppo, alla squadra ed alle punte che sembrano spuntate.

Sia chiaro, non dico che non ci sia forza e volontà nell’attacco, ma manca quel pizzico di intuizione che ha hanno i grandi come il Pipita, come Callejon, come Hamsik (che ha giocato meglio rispetto al Porto, ma non è il giocatore di inizio anno).

Forse il modulo (4-3-2-1 con il Pipita in attacco) forse gli schemi, forse la stanchezza (la partita del San Paolo col Porto era ancora nelle gambe).

Nel dopo partita il tecnico Benitez dice ai microfoni:

«Complimenti ai ragazzi, grande partita, potevamo vincerla anche in dieci uomini»

«Nel primo tempo abbiamo avuto occasioni e siamo stati superiori, ma anche in dieci uomini ce la siamo giocata per vincerla e potevamo anche conquistare il successo. Abbiamo continuato a giocare con ritmo ed intensità e questo è importante. Il loro portiere ha compiuto parate decisive ed abbiamo avuto almeno tre chiare palle gol»

«È  chiaro che giocando così vinceremo ancora tante partite. Abbiamo avuto il controllo della partita anche in inferiorità numerica. Non ho cambiato nessuno perché potevo sfruttare la capacità e la velocità di Callejon che sa sia difendere che attaccare. È un giocatore importante per una squadra perché ha molta versatilità».

«Io oggi devo guardare soprattutto le cose positive. Disputare una partita di questo livello dopo il match col Porto significa che la squadra sta bene fisicamente e che ha carattere. Questo è un passo importante verso la crescita. I complimenti alla squadra da parte mia sono doppi, sia per stasera che per il match con il Porto. Continuando ad esprimerci così vedremo alla fine della stagione dove saremo».

Ci sono state decisioni arbitrali un po' contestate: «No, non serve parlare dell'arbitro, non cambia nulla. La nostra linea è pensare a giocare e lasciare agli arbitri la serenità di decidere. Le decisioni arbitrali vanno accettate e rispettate»

Anche Lorenzo Insigne dice la sua a fine gara:

«Abbiamo fatto una grande gara, anche in inferiorità numerica meritavamo di vincerla»

«Sì, è un periodo in cui la palla non vuole entrare ma stiamo giocando molto bene e siamo consapevoli di aver dato il massimo. Resta il rammarico del risultato sia di stasera che di giovedì ma dobbiamo stare sereni e credere nelle nostre capacità perché abbiamo dimostrato di essere stati superiori»

«Oltretutto c'è stato l'episodio dell'espulsione che io credo fosse un fallo da giallo. Però nonostante ciò sia in undici che in dieci uomini abbiamo avuto più occasioni di loro e credo che il loro portiere sia stato il migliore parando tutto»

«Tutto è ancora possibile, continuiamo a giocare il nostro campionato gara dopo gara e poi vedremo dove saremo. Stasera abbiamo dimostrato di saper interpretare qualsiasi fase della partita, ci siamo adattati alla situazione ed abbiamo giocato da squadra vera. Proseguendo così sono certo che avremo risultati importanti da qui alla fine della stagione»

Come di consueto risultati, classifica e sintesi

        TORINO-LIVORNO       3-1        
        CHIEVO-ROMA          0-2        
        PARMA-GENOA          1-1        
        BOLOGNA-CAGLIARI     1-0        
        INTER-ATALANTA       1-2        
        SAMPDORIA-VERONA     5-0        
        UDINESE-SASSUOLO     1-0        
        NAPOLI-FIORENTINA    0-1        
        CATANIA-JUVENTUS     0-1        
        LAZIO-MILAN          1-1        

           punti vinte pari perse gf  gs
 JUVENTUS    78    25    3    1   65  19
 ROMA        64    19    7    2   54  14
 NAPOLI      58    17    7    5   53  30
 FIORENTINA  51    15    6    8   49  31
 INTER       47    12   11    6   47  31
 PARMA       47    12   11    5   46  32
 LAZIO       42    11    9    9   37  36
 ATALANTA    40    12    4   13   33  39
 H.VERONA    40    12    4   13   43  51
 TORINO      39    10    9   10   42  37
 SAMPDORIA   37    10    7   12   38  42
 GENOA       36     9    9   11   32  36
 MILAN       36     9    9   11   42  43
 UDINESE     34    10    4   15   33  42
 CAGLIARI    29     6   11   12   27  39
 BOLOGNA     26     5   11   13   24  43
 CHIEVO      24     6    6   17   23  43
 LIVORNO     24     6    6   17   32  54
 SASSUOLO    21     5    6   18   28  57
 CATANIA     20     4    8   17   21  50

 


- Primo tempo -

4' - tiro di Cuadrado, blocca Reina

6' - lancio di Insigne per Callejon, cross teso, salva la difesa. Bella azione azzurra

9' - splendido lancio di Reina per Higuian che tira di sinistro di volo, gran parata di Neto!

20' - cross di Pasqual, bella uscita di Reina

22' - penetrazione di Insigne che in area scarica per Hamsik, tiro immediato, para ancora Neto

26' - ancora taglio di Insigne per Hamsik, esce Neto e salva coi piedi

28' - dribbling e sinistro di Hamsik, blocca Neto

37' - espulso Ghoulam per fallo da ultimo uomo

41' - punizione di Insigne, Neto la toglie dall'incrocio

- Secondo tempo -

46' - entra Ilicic per Bakic

49' - gran progressione di Insigne atterrato al limite da Gonzalo

49' - ammonito Gonzalo Rodriguez

57' - stop e destro al volo di Cuadrado in area, fuori

62' - punizione di Insigne, fuori

63' - gran tiro di Callejon da 40 metri, Neto si salva bloccando sotto la traversa

64' - ancora progressione di Callejon, diagonale in area, Neto ci arriva

67' - punizione di Inler dai 30 metri, blocca Neto in tuffo

68' - ammonito Higuain

69' - destro di Aquilani, blocca Reina

70' - entra Vargas per Roncaglia

72' - entra Matri per Gomez

74' - grande uscita di Reina in mischia che ferma Matri

75' - destro di Inler, alto

76' - entra Mertens per Insigne

77' - cross di Joaquin e testa di Matri, fuori

80' - entra Behrami per Higuain

85' - entra Pandev per Mertens

86' - destro di Ilicic alto

87' - gol della Fiorentina con Joaquin che di testa segna da pochi passi

90' + 4' - finisce così, vince la Fiorentina. Bella partita degli azzurri che meritavano almeno il pari.

 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2022 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXIII
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site