LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXII

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

2 Giornata di Ritorno - Sampdoria - Napoli 2 a 4 Stampa
Scritto da Giovanni Di Cecca   
Domenica 24 Gennaio 2016 16:56

Il Napoli sbaraglia Marassi e affonda la Samp che un due occasioni riesce ad accorciare le distanze. Dobbiamo registrare i soliti cori razzisti contro Napoli ed i Napoletani. L'Inter pareggia a San Siro col Carpi, la Juve batte 1 a 0 la Roma


Una partita difficiile soprattutto dopo la sconfitta in Coppa Italia e lo strascico di polemiche che la vicenda Mancini-Sarri ha tenuto banco per tutto il resto della settimana.

Io Napoli riesce a tenere testa ad una Sampdoria che ad inizio campionato stava facendo bene e che ora sta nelle retrovie in zona retrocessione a pari punti con la concittadina Genoa.

Sulla carta un avversario facile, ma che ha bucato 2 volte la difesa azzurra cercando disperatamente di rientrare in partita.

E' palese che la superiorità qualitativa ed atletica degli Azzurri è indiscutibile (meglio allo stato solo la cannibale Juventus), però Mister Sarri queste reti "segnano" un probema nella difesa che sta facendo passare un po' troppi palloni e questo non è buono.

La partita la sblocca Super Pipita che riesce a bucare la difesa avversaria dopo 9 minuti.

Il Magnifico (Lorenzo Insigne) su rigore per atterramento in Albiol in area da parte di Barreto, non sbaglia e a soli 14' sta sul 2 a 0

Ma il gol della tentata rimonta doriana arriva a fine primo tempo dove Correa che gira in porta a centro area un cross di Carbonero: 2-1

Nel secondo tempo al 59' Cassani viene esplulso per doppia ammonizione e, così la Samp concede la superiorità di campo agli Azzurri e Maerk Hamsik al 60' sigla il terzo gol

Al 73' Eder sigla su cross d'angolo il secondo gol della tentata rimonta, ma è Mertens al 75' entrato per Insigne che chiude la partita sul 4 a 2

"Un successo molto importante su un campo difficile". Marek Hamsik ancora protagonista della vittoria a Marassi con una gran prestazione ed il quinto gol in campionato. Il capitano azzurro è sempre più trascinatore:

"Vincere a Marassi non era facile, siamo contenti perchè abbiamo conquistato tre punti preziosi. Abbiamo cominciato benissimo, stavamo dominando poi un po' ci siamo complicati noi la vita nel corso del match, ma la vittoria è legittima e meritata".

"Sono contento di aver segnato, ma quello che mi fa più piacere è quando un mio gol contribuisce al successo alla squadra come è accaduto oggi".

Avete guadagnato anche due punti dall'Inter: "Ci deve interessare poco ciò che fanno gli altri. Pensiamo al nostro cammino e concentriamoci per la prossima gara di domenica con l'Empoli".

Anche Kalidou Koulibaly rimarca l'importanza del successo azzurro: "Volevamo reagire alla sconfitta di martedì ed oggi abbiamo dimostrato di avere forza per poter subito riprendere il cammino. Questo successo è frutto del lavoro di squadra e siamo contenti di aver battuto un avversario difficile"

"Il mister ha ragione a rimproverarci per i gol presi perché abbiamo commesso degli errori. Dobbiamo migliorare ancora perchè noi non siamo una squadra che sa gestire il risultato, ma che preferisce sempre aggredire. Oggi lo abbiamo fatto non con continuità e questo ha portato alla reazione della Sampdoria".

"Adesso dobbiamo subito pensare alla prossima gara, la classifica conta poco adesso, dobbiamo pensare solo a crescere e rimanere concentrati su noi stessi".

Poi una battuta su Higuain sempre più capocannoniere: "E' straordinario, Gonzalo è un fenomeno in campo ed è un ragazzo fantastico anche per come vive con noi nel gruppo"

"E' una vittoria pesante che vale tanto contro un avversario molto difficile. Però dobbiamo crescere perchè abbiamo concesso troppo in certe fasi della gara". Maurizio Sarri come sempre perfezionista e molto razionale nella sua analisi al match. Napoli che vince meritatamente, il tecnico è soddisfatto, ma focalizza l'attenzione anche alle due reti subìte.

"Era una partita difficile che abbiamo cominciato bene, con il giusto piglio. Poi però qualche nostra mancanza ha rimesso la Samp in corsa anche perchè in attacco loro hanno molte potenzialità. Forse abbiamo concesso qualcosa di troppo però nel complesso il Napoli ha disputato una buona partita e il successo è giusto".

"Credo che oggi ci sia stata una componente anche casuale nei gol presi, ma è chiaro che per noi è troppo importante essere solidi perchè non possiamo pensare di dover segnare per forza tre o quattro reti per vincere. La squadra oggi ha dato dimostrazione di saper accelerare quando c'era necessità e di rallentare quando eravamo sopra. Quello che chiedo io è che ci sia costanza nel tenere alta la linea anche quando stiamo vincendo".

"I ragazzi sanno che devono saper chiudere le partite e spingere sempre senza fare alcun tipo di calcolo. Oggi l'errore è stato rallentare, cercare di amministrare ed abbiamo abbassato il ritmo. Questo ha consentito ad una squadra tecnica quale la Samp di avvicinarsi all'area. Non deve ripetersi questo tipo di atteggiamento e la squadra lo sa. Lavoreremo su questo aspetto e cercheremo di migliorare sempre".

Ancora Hamsik in gol, trend positivo per Marek:

"Sono contento se Marek segna, ma per me è prezioso sempre soprattutto perchè ha un ruolo da centrocampista che garantisce alla squadra equilibrio oltre che spinta offensiva. Credo sia una mezzala competa e sono molto soddisfatto del suo rendimento".

Higuain potrebbe ambire al Pallone d'Oro? "Io credo che Higuain debba continuare a fare ciò che sta facendo, proseguire a crescere e segnare, poi ciò che verrà lo vedremo. E' un grande campione e sa ciò che deve fare per rimanere ed esprimersi a questi livelli".

Poi una battuta sulla sciarpa portata dalle Iene in segno di distensione con Mancini: "L'ho indossata volentieri come pegno perchè sono contento che Mancini abbia accettato le mie scuse. L'errore maggiore l'ho fatto io martedì, chiedo scusa e vorrei che da ora i rapporti fossero sereni"

Nel giorno della 5a vittoria consecutiva del Napoli dobbiamo registrare la dipartita del collega del Il Mattino Giuseppe Pacileo.

Il Presidente Aurelio De Laurentiis, il vice Presidente Edoardo De Laurentiis, i dirigenti, l'allenatore, lo staff tecnico, la squadra e tutta la SSC Napoli esprimono profondo cordoglio e si uniscono al dolore per la scomparsa di Giuseppe Pacileo, storica firma de "Il Mattino" e del giornalismo napoletano che per anni ha seguito le vicende sportive azzurre raccontandole con passione, stile e competenza.

Come di consueto, risultati, classifica e sintesi della partita

 

      FROSINONE-ATALANTA   0-0          
      EMPOLI-MILAN         2-2          
      FIORENTINA-TORINO    2-0          
      VERONA-GENOA         1-1          
      INTER-CARPI          1-1          
      LAZIO-CHIEVO         4-1          
      PALERMO-UDINESE      4-1          
      SAMPDORIA-NAPOLI     2-4          
      SASSUOLO-BOLOGNA     0-2          
      JUVENTUS-ROMA        1-0          

           punti vinte pari perse gf  gs
 NAPOLI      47    14    5    2   45  18
 JUVENTUS    45    14    3    4   38  15
 FIORENTINA  41    13    2    6   39  21
 INTER       41    12    5    4   26  14
 ROMA        35     9    8    4   37  24
 MILAN       33     9    6    6   29  25
 SASSUOLO    32     8    8    5   25  23
 EMPOLI      32     9    5    7   27  26
 LAZIO       31     9    4    8   29  30
 CHIEVO      27     7    6    8   27  26
 TORINO      26     7    5    9   27  28
 BOLOGNA     26     8    2   11   24  27
 ATALANTA    26     7    5    9   21  24
 PALERMO     24     7    3   11   23  34
 UDINESE     24     7    3   11   19  35
 SAMPDORIA   23     6    5   10   31  36
 GENOA       23     6    5   10   24  27
 CARPI       18     4    6   11   20  36
 FROSINONE   16     4    4   13   22  45
 H.VERONA    10     0   10   11   14  33

Napoli: Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam (71' Strinic), Allan, Jorginho, Hamsik, Callejon (83' El Kaddouri), Insigne (75' Mertens), Higuain. A disp. Gabriel, Rafael, Chiriches, Luperto, Maggio, Chalobah, David Lopez, Valdifiori, Gabbiadini. All.Maurizio Sarri

Sampdoria: Viviano, Cassani, Moisander, Zukanovic, Regini, Carbonero, Fernando, Barreto (55' Barreto), Eder, Correa, Cassano (65' Dodò). All. Walter Zenga

Arbitro: Orsato di Schio

Marcatori: 9' G. Higuain, 18' L. Insigne, 45' Correa, 60' M. Hamsik, 73' Eder, 79' D. Mertens

Note: al 59' espulso Cassani per doppia ammonizione. Ammoniti Jorginho e Fernando.


- Primo tempo -
4' - palla gol per Higuain che su rinvio lungo di Reina si libera in area ma tira alto da pochi metri

9' - gooooooooooooooool! Higuain

9' - il Pipita intercetta un retropassaggio di Barreto e vola in porta infilando in diagonale: 1-0!

13' - ammonito Jorginho
17' - rigore per il Napoli! Fallo di Barreto su Albiol in area

18' - gooooooool! Insigne tira il rigore ed infila l'angolo: 2-0!

27' - ammonito Cassani
31' - volata di Allan fino all'area, tocco per Callejon che gira di destro: blocca Viviano
32' - sinistro di Correa, blocca Reina
40' - ammonito Fernando
42' - destro in area di Higuain, blocca Viviano
44' - girata di Cassano, fuori
45' - gol della Sampdoria con Correa che gira in porta a centro area un cross di Carbonero: 2-1


- Secondo tempo -
49' - uscita di Viviano che salva sull'inserimento di Higuain lanciato da Koulibaly
55' - entra Alvarez per Barreto
59' - espulso Cassani per doppia ammonizione

60' - goooooooool! Hamsik!

60' - splendido inserimento di Marek che salta tre avversari ed infila nell'angolo: 3-1

65' - entra Dodò per Cassano
69' - sinistro di Higuain, alto
71' - entra Strinic per Ghoulam
73' - gol della Sampdoria con colpo di testa di Eder su cross d'angolo: 3-2
74' - sinistro di Strinic, respinge Viviano
75' - entra Mertens per Insigne
79' - Higuain lanciato da Jorginho salta anche Viviano in uscita ma chiude alto

79' - goooooooooooooool! Mertens!

79' - Numero in area di Dries che mette a sedere un difensore e di sinistro segna una rete spettacolare: 4-2!
83' - entra El Kaddouri per Callejon
85' - diagonale di El Kaddouri, respinge Viviano
90' + 4' - gli azzurri sbancano Marassi. Quinta vittoria consecutiva del Napoli in campionato

 

Short URL: http://2cg.it/2o0

 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2021 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXII
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site