LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXI

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

3 Giornata di Ritorno - Napoli - Empoli 5 a 1 Stampa
Scritto da Giovanni Di Cecca   
Domenica 31 Gennaio 2016 16:54

Il Napoli affossa anche l'Empoli al San Paolo con 5 reti, anche se costretta ad inseguire (ancora una volta al San Paolo) dopo la rete al 28° di Paredes.

Segnano Higuain al 32°, Insigne al 37°, Autorete di Camporese pressato da Callejon, e doppietta di Callejon stesso all'84° e 88°

 

 

Una grande reazione degli Azzurri contro l'ex squadra di Maurizio Sarri che più di un problema aveva dato nel girone di andata.

In effetti gli Azzurri hanno attaccato fin dall'inizio e fin dall'inizio hanno "rischiato" di fare la goleada che, puntualmente poi, è arrivata.

Ciò ch è mancato è stato solo un po' di fortuna all'inizio.

Rivedendo l'azione del gol dell'Empoli (praticameete solo due azioni che hanno fatto gli ospiti), se è verp che la barriera ha deviato e spiazzato Pepe reina, è vero anche, che gli Azzurri stanno subendo un gol a partita, anche da squadre che non dovrebbero impensierire più di tanto.

L'azione rabbiosa pochi minuti dopo e l'urlo liberatorio di Super Pipita (quasi Tardelli che segnò contro la Germania nella finale 1982), chenpoi ha dato il via al Napoli Show, secondo me (e lo dico dopo una super vittoria) dovrebbero destare dei timori, soprattutto, per le gare un po' più impegnative come le prossime, dove alla 6a di ritorno incontriamo la suquadra da battere a tutti i costi, ovvero la Juventus (che in precedenza, quando erano Fiorentina ed Inter le dirette avversarie avevo individuato come l'anti Napoli della Sfida infinita).

Detto questo, il dopo è stato uno stillicidio, un tiro al bersaglio (che detto sinceramente, fa sempre bene vedere).

Gli Azzurri hanno preso in mano la partita.

Altro momento di traballamento è stato al 68' quando Camporese (come detto autore anche dell'autogol dell'Empoli) con un colpo di testa (andato fuori) ha fatto temere per gli Azzurri.

Insomma cambiano gli allentori, ma la difesa rimane sempre lo stesso problema.

In ultimo, prima dei commenti del post gara, una lode a Callejon che sta tornando a grandissimi livelli compreso le marcature che mancavano da parecchio tempo (oggi autore della quasi tripletta personale)


Video - Napoli Empoli highlights

Link per smartphone: https://youtu.be/_7pk2cykqOg


Questi i commenti a fine gara:

"Siamo un gruppo solido, forte ed unito. Se continuiamo così possiamo arrivare lontano". Gonzalo Higuain ha fatto 22 su 22, tanti gol quante gare si sono giocate in campionato. Principe assoluto dei bomber e Re del San Paolo che ancor oggi ha cantato il suo nome:

"Con i tifosi c'è grande feeling e questa goia che ci danno ci aiuta moltissimo a dare il massimo. Mi piace tanto la canzone che ci hanno dedicato ed anche io come loro difendo la città ed il Napoli".

"Abbiamo vinto meritatamente ma adesso guardiamo avanti. Dobbiamo pensare partita per partite, il campionato è lungo e noi dobbiamo concentrarci solo sulla gara che arriva per cercare di conquistare i tre punti".

E' una sfida tra Napoli e Juve solamente per il vertice? "Non lo so, io non guardo nessuna squadra, penso solo al Napoli e sono certo che se proseguiamo ad imporre il nostro gioco potremo stare sempre in alto".

Anche Jorginho sposa il pensiero del Pipita: "Era una partita molto difficile ma credo cha abbiamo meritato il successo ampiamente. Abbiamo fatto ciò dovevamo mettere in atto a livello tattico e siamo stati premiati".

"Stiamo migliorando gara dopo gara, il gol è stato piuttosto fortunoso perchè poi l'Empoli non ha mai più tirato in porta. Eravamo sereni prima di giocare ed in campo abbiamo dimostrato determinazione e concentrazione. Adesso ci aspetta un altro match difficile all'Olimpico con la Lazio. Bisognerà esprimere il nostro calcio anche mercoledì con convinzione e grande umiltà".

"Abbiamo avuto una grande reazione, battere questo Empoli oggi non era affatto semplice". Maurizio Sarri elogia con grande schiettezza la sua squadra e sottolinea oltre alla prestazione sotto il profilo tecnico anche la prova caratteriale del Napoli che ha ribaltato lo 0-1 in pochi minuti conquistando il successo in maniera perentoria.

"Siamo andati sotto in maniera casuale perchè avevamo disputato un buon avvio di gara. Poi siamo riusciti a rimontare e l'Empoli ha accusato il contraccolpo defintivo sul terzo gol ad inizio ripresa. Ma il primo tempo è stato combattuto, bello ed equilibrato, lì credo che si sia incanalata la strada per la vittoria".

"L'Empoli è una squadra di grande spessore, non perdeva fuori casa da ottobre e questo la dice lunga sulla loro forza. Il fatto di essere riusciti a risalire contro un avversario così ben organizzato è un dato molto importante"

Il fatto che la Juve sia stata per poche ore in testa vi ha messo pressione?

"Non abbiamo avuto nessuna pressione, semplicemente perchè noi ci troviamo vicino alla Juve in maniera casuale e solo perchè loro hanno avuto un avvio difficile. Ritengo che la Juventus sia palesemente di un'altra categoria e ripeto che noi siamo vicini a loro solo per una casualità"

Però è innegabile che questo Napoli gioca meravigliosamente e legittima ogni sogno:

"Il sogno è bello perchè dà entusiasmo, però se il nostro orizzonte temporale si allarga rischiamo di perdre di vista la realtà. Non abbiamo alcun obbligo di classifica, non dobbiamo far fede a nessun pronostico, possiamo solo goderci il momento e guardare avanti. Adesso ci aspetta solamente il match difficilissimo all'Olimpico mercoledì e la mia testa è solo a quello".

"Abbiamo fatto festa dopo la gara, ma io tra un'ora sarò già a casa e guarderò le partite della Lazio per preparare la partita prossima. Domani riprendiamo subito il cammino, ci alleniamo e torniamo a lavorare. Questa vittoria è già da metabolizzare e dobbiamo guardare avanti".

Molti stanno assimilando il suo lavoro a Napoli a quello di Sacchi al Milan:

"Io sono solo onorato di questo e non credo si essere all'aòtezza del paragone. Sacchi è l'uomo che ha cambiato il calcio italiano, siamo un po' tutti suoi figli e per me è un modello unico ed un punto di riferimento tecnico"

 

Come di consueto, risultati, classifica e sintesi della paritata

 

      CARPI-PALERMO        1-1          
      ATALANTA-SASSUOLO    1-1          
      ROMA-FROSINONE       3-1          
      CHIEVO-JUVENTUS      0-4          
      BOLOGNA-SAMPDORIA    3-2          
      GENOA-FIORENTINA     0-0          
      NAPOLI-EMPOLI        5-1          
      TORINO-VERONA        0-0          
      UDINESE-LAZIO        0-0          
      MILAN-INTER          3-0 

 

           punti vinte pari perse gf  gs
 NAPOLI      50    15    5    2   50  19
 JUVENTUS    48    15    3    4   42  15
 FIORENTINA  42    13    3    6   39  21
 INTER       41    12    5    5   26  17
 ROMA        38    10    8    4   40  25
 MILAN       36    10    6    6   32  25
 SASSUOLO    33     8    9    5   26  24
 LAZIO       32     9    5    8   29  30
 EMPOLI      32     9    5    8   28  31
 BOLOGNA     29     9    2   11   27  29
 TORINO      27     7    6    9   27  28
 CHIEVO      27     7    6    9   27  30
 ATALANTA    27     7    6    9   22  25
 PALERMO     25     7    4   11   24  35
 UDINESE     25     7    4   11   19  35
 GENOA       24     6    6   10   24  27
 SAMPDORIA   23     6    5   11   33  39
 CARPI       19     4    7   11   21  37
 FROSINONE   16     4    4   14   23  48
 H.VERONA    11     0   11   11   14  33

Napoli: Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam, Allan, Jorginho, Hamsik (86' David Lopez), Callejon, Insigne (75' Mertens), Higuain (72' Gabbiadini). A disp. Gabriel, Rafael, Chiriches, Luperto, Maggio, Strinic, Chalobah, El Kaddouri, Valdifiori. All.Maurizio Sarri

Empoli: Skorupski, Laurini, Tonelli, Camporese, Mario Rui, Zielinski, Paredes, Croce (82' Krunic), Saponara (58' Buchel), Pucciarelli, Maccarone (68' Mchedlidze). All. Gianpaolo

Arbitro: Massa di Imperia

Marcatori: 28' Paredes, 33' G. Higuain, 37' L. Insigne, 51' Camporese (aut.), 83' J. Callejon, 88' J. Callejon

Note: ammoniti Reina, Zielinski, Hysaj, Allan, Tonelli Buchel


- Primo tempo -
9' - taglio di Insigne per Higuain che colpisce al volo ma viene scalciato da dietro da un difensore, per l'arbitro non è rigore
15' - Penetrazione di Insigne in area e scarico per Higuian che tira di destro a botta sicura: Skorupki fa una parata incredibile
23' - sinistro di Insigne, alto
26' - Skorupski in uscita salva su entrata di Hamsik
28' - gol dell'Empoli con Paredes su punizione, palla deviata dalla barriera che spiazza Reina: 1-0
33' - gooooooooooooooool! Higuain

33' - delizioso assist di Insigne per il Pipita che di testa infila l'1-1

35' - ammonito Reina
36' - ammonito Zielinski

37' - gooooooool Insigne!

37' - splendida punizone di Insigne che infila l'incrocio dei pali: 2-1, sorpasso Napoli in 5 minuti!

39' - ammonito Hysaj
45' - ammonito Allan


- Secondo tempo -
50' - ammonito Tonelli

51' - gol del Napoli con una deviazione di Camporese nella sua porta, autorete: 3-1
58' - entra Buchel per Saponara
68' - colpo di testa di Camporese che sfiora il palo
68' - entra Mchedlidze per Maccarone
72' - entra Gabbiadini per Higuain
75' - entra Mertens per Insigne
79' - ammonito Buchel
82' - entra Krunic per Croce

83' - goooooooooooool! Callejon!

83' - cross di Mertens e spaccata vincente di Calleti: 4-1!
86' - entra David Lopez per Hamsik

88' - goooooooooooool! Callejon!

88' - ancora cross di Mertens e di nuovo inserimento di Calleti che fa doppietta. Napoli spettacolo: 5-1!

90' - Trionfo azzurro, un'altra "manita" del Napoli che mantiene il primato in classifica


Short URL: http://2cg.it/2or

 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2020 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXI
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site