LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXII

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

Caso Higuain - l'Attacco a De Laurentiis, il silenzio del Club Azzurro e qualche retroscena Stampa
Scritto da Redazione   
Venerdì 29 Luglio 2016 10:38

Caso Higuain - Il Paatron De Laurentiis risponde al Pipita

 

"Ho passato tre anni meravigliosi a Napoli, e non posso che ringraziare i tifosi per tutto l'amore che mi hanno dato. Ho letto tanti insulti nei miei confronti, posso solo dire che capisco la loro rabbia. Ho fatto la scelta che dovevo fare".

Gonzalo Higuain si presenta salutando i tifosi del Napoli nel corso della conferenza stampa di presentazione a Vinovo.

 

 

"Il modo di pensare di De Laurentiis non è il mio. Non posso dire di più, ma la mia scelta è anche perché lui mi ha spinto a farla. Non avevo voglia di restare un minuto di più con lui. Ora sono felice di essere qui".

"E' stata - ha aggiunto - una mia scelta restare in silenzio e non pensare a tutto quello che stava succedendo. Per Sarri posso avere solo buone parole, mi ha fatto crescere e gli mando un grande saluto. Se si è arrabbiato mi dispiace", ha detto ancora l'argentino rispondendo ad una domanda sull'amarezza del tecnico del Napoli per non aver ricevuto una sua telefonata durante la trattativa.

Il Napoli ha deciso la via del silenzio.

Almeno per il momento De Laurentiis, che tutti raccontano a Dimaro risentito per le accuse di Higuain, non replica.

Ma lo farà presto, c'è da giurarci.

È vero, in ogni caso, che per ben due volte il patron azzurro ha presentato il rinnovo al clan Higuain: a inizio anno e in estate.

Senza trovare una risposta.

La risposta è arrivata a fine giugno, dopo la finale di Coppa America.

«Torniamo a Napoli ma non firmiamo nessun contratto nuovo», ringhiò il fratello tuttofare di Gonzalo.

Non era un avvertimento, era l'annuncio di qualcosa che stava per avvenire.

Fanno intendere gli Higuain che i momenti chiave della frattura tra il patron e De Laurentiis sono essenzialmente due: il mercato sottotono di gennaio (Nicolas aveva suggerito di prendere Perotti del Genoa) e quando il presidente accusò Gonzalo di essere qualche chilo in più.

«Come posso accettare che lo chiami chiattone?».

Il sogno del Pipita era la Premier League inglese.

Sperava che il Napoli accettasse di trattare con l'Arsenal, abbassando la pretesa di voler incassare la clausola.

Dinnanzi al muro di De Laurentiis, animato dalla voglia di tenere ancora in azzurro il Pipita e convinto che nessuno avrebbe pagato 94 milioni, ha accettato il corteggiamento della Juventus, ma come ultima spiaggia.

Consapevole della ferita che avrebbe inferto al popolo azzurro.

Per De Laurentiis, invece, lui è solo un traditore. Come lo è anche per i napoletani.

Che ieri si sono scatenati ancora contro il povero Nicolas, ricordando il post contro gli arbitri: «La Juve li ha sempre a favore. Ma come si fa a vincere così...».

Facile la risposta, vista la scelta.

E sempre sul tradimento del Pipita, a Napoli sono in vendita nei negozi di Napolimania, la linea di prodotti ispirati a Napoli creata da Enrico Durazzo, le tshirt contro Higuain.

«Gonzalota sacchetta juventina» questa la scritta della maglietta che è in vendita a 8 euro.

 

Short URL: http://calcio.pw/3m7

 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2021 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXII
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site