LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXII

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

6a Giornata - Napoli - Chievo 2 a 0 - La Juve vince per un autogol a Palermo Stampa
Scritto da Giovanni Di Cecca   
Domenica 25 Settembre 2016 08:38

E' un Napoli che torna a dare spettacolo quello visto al San Paolo ieri sera.

Dopo 6 giornate torna alla rete Gabbiadini che finalmente riscatta un periodo non molto favorevole, e Marek Marekiaro Hamsik segna il suo 100° gol in maglia Azzurra (e come si dice in questi casi: altri 100 a parte questi)

 

 

Il tutto nei primi 45 minuti di gioco, apre le marcature, come detto, Gabbiadini al 23' e poi chiude Hamsik al 38'.

Ripresa senza particolari patemi, dove Koulibaly argina tutto e gli ospiti non resta che aspettare il 90' per chiudere la partita.


La Juventus vince per autorete sul Palermo, ma non convince per nulla, ma rimane in testa alla classifica


Genoa - Fiorentina si gioca il 15 dicembre — Si ripartirà il 15 dicembre alle ore 20 dallo 0-0. La prosecuzione della partita Genoa-Fiorentina, valida per la seconda giornata di Serie A e interrotta domenica 11 settembre al 27' per impraticabilità del campo, è stata fissata per giovedì 15 dicembre 2016 alle ore 20. Lo ha reso noto la Lega Serie A.

Anticipi e posticipi — Per effetto di tale programmazione il calendario di anticipi e posticipi della 17a giornata di andata è così modificato: sabato 17 dicembre ore 15 Empoli-Cagliari; sabato 17 dicembre ore 18 Milan-Atalanta; sabato 17 dicembre ore 20.45 Juventus-Roma; domenica 18 dicembre ore 12.30 Sassuolo-Inter; domenica 18 dicembre ore 15 Napoli-Torino; domenica 18 dicembre ore 20.45 Genoa-Palermo; domenica 18 dicembre ore 20.45 Lazio-Fiorentina.


Le voci dei protagonisti

"I cento gol sono un traguardo straordinario che mi dà tanta gioia". Hamsik è Capitan 100, come i le reti che ha segnato in maglia azzurra. Contro il Chievo un'altra splendida prestazione per Marek.

"Stasera era importantissimo vincere per continuare la strada e riconquistare i 3 punti in campionato. Volevamo segnare anche il terzo gol per chiudere la partita, ma abbiamo giocato molto bene e meritato questo successo".

"I cento gol mi riempiono di orgoglio perchè io sono un centrocampista di natura e segnare tanto è una bella soddisfazione. Io cerco di lavorare sempre per la squadra e fare ciò che mi chiede il mister, poi se riesco anche a segnare è tanto di guadagnato".

Una dedica anche a Gabbiadini: "Sono contentissimo per Manolo che ha segnato il suo primo gol ed ha risposto sul campo. Abbiamo un gruppo unito di grandi giocatori e tutti insieme possiamo fare una gran stagione"


"Sono felice per il gol e per i tre punti conquistati". Manolo Gabbiadini ha rotto il ghiaccio segnando il suo primo gol stagionale con un sinistro splendido alla sua maniera.

"Sì, è stato un bel tiro ed è andata bene. Per un attaccante trovare il gol aiuta tantissimo ed è importantissimo".

"Il gruppo è unito e quello che ho dentro di me lo condivido con i miei compagni. Nell'arco di una stagione ci sono vari momenti, sono soddisfatto per questa rete e spero di continuare così".

"Sono davvero contento per la mia prestazione e ringrazi Sarri per la fiducia che mi sta dando". Christian Maggio ricambia i complimenti che il tecnico gli ha fatto dopo la gara col Chievo.

"Il mister mi ha cambiato mentalità, che è superiore rispetto al passato, perchè spesso mi son sentino giù l'anno scorso. Ho capito che è importante farsi trovare pronti quando l'allenatore ti chiede di giocare e sono soddisfatto di come sto lavorando"

"Stasera sapevamo che non sarebbe stato facile, siamo stati bravi a sbloccare subito la partita e chiudere il primo tempo con due gol di vantaggio".

"Abbiamo risposto bene dopo la partita di Genova, ma non guardiamo la classifica. Sappiamo di poter fare un campionato da protagonisti ma adesso pensiamo alla Champions ed alla sfida col Benfica"

«È venuto fuori un problema che non esiste». Maurizio Sarri liquida così la presunta diversità di vedute col suo presidente, Aurelio de Laurentiis, che sarebbe emerso dopo il pareggio di Marassi.

«Avevo la sensazione che il presidente non avesse mai parlato di un Napoli competitivo per lo Scudetto e infatti non l'ha mai fatto - chiarisce a 'Premium' - Ha sempre parlato di un sogno, di una squadra giovane e competitiva che deve puntare all'Europa. Non ha mai detto altro quindi la differenza di vedute non è così ampia come è stato detto. Io non ho mai detto che la società deve attaccare gli arbitri, ho solo detto che sugli errori arbitrali di grande entità preferirei che ne parlasse la società».

Sulla bella vittoria di stasera Sarri ricorda che il Napoli «ha affrontato Genoa e Chievo che sono in salute e ha fatto due discrete gare. Abbiamo ancora dei cali di tensione e facciamo degli errori di pigrizia e superficialità: questi sono dettagli dove possiamo migliorare .

Abbiamo molti giovani, fino a questo momento ho utilizzato 18 giocatori e dopo la sosta spero di usarne altri.

I nuovi devono ancora lavorare per ambientarsi. Giaccherini è quello più vicino a essere utilizzato. Rog, Maksimovic e Diawara sono arrivati a fine mercato, hanno lavorato poco in estate ma spero di utilizzarli il prima possibile.

Entrare nella nostra squadra non è semplicissimo, per chi è abituato a giocare in maniera diversa. Serve pazienza.

Per quanto riguarda la squadra stiamo facendo cose diverse rispetto all'anno scorso e qualche giocatore ne sta traendo vantaggio».


Come di consueto risultati, classiffica e sintesi della partita

 

 
       PALERMO-JUVENTUS         0-1     
       NAPOLI-CHIEVO            2-0     
       TORINO-ROMA              3-1     
       GENOA-PESCARA            1-1     
       INTER-BOLOGNA            1-1     
       LAZIO-EMPOLI             2-0     
       SASSUOLO-UDINESE         1-0     
       FIORENTINA-MILAN         0-0     
       CROTONE-ATALANTA       lunedi    
       CAGLIARI-SAMPDORIA     lunedì    

 

           punti vinte pari perse gf  gs
 JUVENTUS    15     5    0    1   12   4
 NAPOLI      14     4    2    0   14   5
 INTER       11     3    2    1    8   6
 ROMA        10     3    1    2   14   8
 LAZIO       10     3    1    2   10   7
 CHIEVO      10     3    1    2    7   6
 BOLOGNA     10     3    1    2    8  10
 MILAN       10     3    1    2    8   7
 SASSUOLO     9     3    0    3    6   8
 TORINO       8     2    2    2   11   7
 GENOA*       8     2    2    1    7   5
 FIORENTINA*  8     2    2    1    5   4
 UDINESE      7     2    1    3    6   9
 PESCARA      6     1    3    2    7   8
 SAMPDORIA    6     2    0    3    5   7
 PALERMO      5     1    2    3    3   7
 CAGLIARI     4     1    1    3    7  11
 EMPOLI       4     1    1    4    2   8
 ATALANTA     3     1    0    4    6  11
 CROTONE      1     0    1    4    3  11

 

* Genoa - Fiorentina rinviata al 15 dicembre 2016

In rosso una partita in meno


Napoli (4-3-3): Reina; Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Jorginho (22' st Allan), Hamsik; Callejon, Gabbiadini (18' st Milik), Insigne (30' st Mertens). In panchina: Rafael, Sepe, Hysaj, Strinic, Giaccherini, Maksimovic, Diawara, Tonelli. All.: Sarri.

Chievo Verona (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore (17' st Izco), Dainelli, Cesar, Gobbi; Castro, Radovanovic, Hetemaj; Birsa (17' st De Guzman); Inglese, Meggiorini (18' st Floro Flores). In panchina: Seculin, Confente, Spolli, Rigoni, Gamberini, Frey, Parigini, Bastien, Pellissier. All.: Maran.

Arbitro
: Di Bello di Brindisi.

Reti: 23' pt Gabbiadini, 38' pt Hamsik.

Note: Spettatori 20mila circa. Ammoniti: Gobbi, Koulibaly, Albiol, Cesar. Recupero: 1'; 3'.


- Primo tempo -
2' - tiro di Gabbiadini dai 30 metri, alto
10' - ammonito Gobbi
12' - destro di Insigne, blocca Sorrentino
14' - ammonito Koulibaly
16' - cross di Ghoulam e colpo di testa di Gabbiadini, vola Sorrentino e devia
19' - cross di Zielinski e ancora deviazione di Gabbiadini: alta

24' - gooooool! Gabbiadini!


24' - tiro a giro potente e preciso di Manolo che si infila nell'angolo: 1-0


32' - cross di Meggiorni e deviazione di esterno di Castro: alto
37' - destro potente di Insigne, alto

39' - gooooooooool Hamsik!


39' - lancio splendido di Insigne per Marek che di sinistro infila il palo in diagonale. Centesimo gol di Hamsik con la maglia del Napoli

43' - ammonito Albiol
44' - ammonito Cesar


- Secondo tempo -
54' - ammonito Dainelli
58' - entra Floro Flores per Meggiorini
63' - entra De Guzman per Birsa
63' - entra Izco per Cacciatore
64' - entra Milik per Gabbiadini
68' - sinistro di Callejon, fuori di poco
69' - entra Allan per Jorginho
75' - ammonito Castro
79' - diagonale di Inglese, blocca Reina
79' - girata di Milik, Sorrentino ci arriva
82' - entra Mertens per Insigne
90' + 3' - finisce con il successo degli azzurri per 2-0

 

Short URL: http://calcio.pw/3ug

 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2021 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXII
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site