LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXII

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

18 Giornata - Fiorentina - Napoli 3 a 3 Stampa
Scritto da Redazione   
Giovedì 22 Dicembre 2016 22:49

Gli Azzurri da che stavano in vantaggio, stavano perdendo, un rigore salva la partita. Mertens a rete anche oggi.

Un corto circuito che le voci dei protagonisti focalizzeranno


Il Napoli perde il treno di fuga, ma ci sono ancora 18 partite da giocare, e forse, come detto, la cosa più importante ora è concentrarsi sul resto, Champions e Coppa Italia.


Le voci dei protagonisti

"Continuiamo a peccare di ingenuità, oggi abbiamo creato di più di loro ma ci manca la giusta mentalità". Maurizio Sarri è abbastanza critico nella disamina del match del Franchi.

"Il fatto di aver pareggiato all'ultimo minuto sicuramente è positivo perchè ci ha evitato la sconfitta che sarebbe stata molto immeritata. Però avevamo la gara in pugno e la rabbia nasce proprio dal fatto che vedo una squadra che esprime un potenziale enorme ma commette ancora troppi errori rispetto alla qualità che possiede".

"L'ho già detto in passato, dobbiamo crescere e farlo in fretta perchè dopo prestazioni del genere non si possono subire tre gol e non riuscire a chiudere la gara. Siamo stati due volte avanti e siamo mancati come mentalità. Non si può far pareggiare la Fiorentina dopo 50 secondi, sono errori clamorosi a certi livelli".

"Io sto lavorando molto sotto questo aspetto, quello della cattiveria agonistica e della giusta lettura della gara. Facciamo fatica ad essere determinati nei momenti chiave, questo ci manca e dobbiamo trovarlo in futuro. Non mi va giù che questo Napoli giochi in questa maniera e non ottenga ciò che meriti. Anche se guardo la classifica, noi avremmo dovuto avere parecchi punti in più per ciò che ha espresso la squadra".

"Bisogna anche dare merito alla Fiorentina e alla grande prestazione di Bernardeschi che è stato eccezionale. Però noi nel primo tempo dovevamo concretizzare di più e fare meglio. Poi se la Fiorentina può recriminare su qualche errore, devo dire che gli errori vanno indotti e noi premendo alti abbiamo costretto loro a sbagliare e ne abbiamo tratto i frutti nel gol di Mertens. Ma ripeto: sono amareggiato perchè avremmo dovuto fare nostra questa partita".

Infine sulla scelta di far tirare il rigore a Gabbiadini: "Manolo è il più affidabile sotto questo profilo, è un ragazzo freddo che calcia benissimo e quindi rifarei la stessa scelta. Ha segnato ed è stato bravo perchè era entrato anche da poco tempo. ma nella mia gerarchia il rigorista, quando è in campo, è lui".


"Questo è un punto prezioso e guadagnato perchè giocavamo contro una squadra forte". Amadou Diawara vede il lato buono di questo spettacolare 3-3 di Firenze.

"Sicuramente abbiamo assaporato la vittoria, e forse il successo sarebbe stato meritato, però abbiamo dimostrato carattere rimontando nel finale".

"Il Franchi è un campo difficile per tutti, noi abbiamo imposto il nostro gioco. Siamo andati in vantaggio due volte e dovevamo chiudere la partita. Purtroppo non ci siamo riusciti, la colpa è nostra, ha ragione Sarri quando dice che bisogna crescere e migliorare come mentalità".

"Il campionato è lungo ed abbiamo margine per maturare, la classifica al momento è buona ed il bilancio è positivo, però sappiamo cha abbiamo potenzialità superiori"


"Peccato non aver vinto". Dries Mertens ha segnato il suo ottavo gol consecutivo in 3 settimane ed ha procurato il rigore all'ultimo minuto, poi segnato da Gabbiadini. L'attaccante azzurro analizza la gara in maniera razionale:

"Potevamo portare a casa i tre punti, penso che fosse una gara da vincere per come ci siamo espressi".

"Abbiamo avuto la palla del 2-0 nel primo tempo ed invece dopo abbiamo subìto il pareggio. Il pareggio conquistato nel finale è un buon risultato ma nell'arco della partita meritavamo il successo".

Infine su Gabbiadini: "Ha segnato un rigore difficile e importantissimo. Sono certo che il suo momento arriverà e siamo contenti abbia realizzato un gol così pesante"


"E' un Napoli umile e spettacolare, il gioco "sarriano" sta dando i suoi frutti in Italia ed in Europa". Così Aurelio De Laurentiis alla presentazione del nuovo film della Filmauro "Natale a Londra". Al fianco del Presidente azzurro il cooproduttore Luigi De Laurentiis, il regista Volfango De Biasi ed il cast di attori: Lillo e Greg, Nino Frassica, Paolo Ruffini, Eleonora Giovanardi, Uccio De Santis e lo straordinario duo comico napoletano degli "Arteteca".

"E' il 34esimo anno che produciamo il film di Natale - ha detto De Laurentiis - ed è un traguardo eccezionale. Questo significa che il nostro lavoro è premiato dal gradimento della gente e soprattutto dalle famiglie che possono riunirsi con serenità ed allegria al cinema"

"Proprio alla famiglia abbiamo pensato quest'anno, perchè in "Natale a Londra" ci saranno anche gag che riguardano gli animali, tanto amati dai bambini. Abbiamo scelto come location Londra proprio per evocare i nostri sogni da giovani quando avevamo come punto di riferimento la cultura, la moda e il mondo inglese, da sempre nel nostro immaginario collettivo come uno dei posti più suggestivi del mondo"

"Ancora oggi Londra è una metropoli multientica nonchè meta amatissima degli italiani. Abbiamo voluto intrecciare questa storia divertente tra l'Italia e l'Inghilterra e ci siamo divertiti ad immaginare un furto a Buckingham Palace, proprio sotto gli occhi della Regina. E' un film in cui se ne vedranno di tutti i colori, persino quelli dello "shatush" degli scatenatissimi Arteteca".

Del nuovo lavoro della Filmauro ha parlato anche Luigi De Laurentiis: "E' una "action comedy" disneyana, perchè unisce all'azione anche un mondo fantasy rappresentato dai cani e da altri animali. C'è un cast eccezionale, una location bellissima e una storia ricca di sorprese e risate. Ingredienti perfetti per trascorrere uno splendido periodo natalizio al cinema".

Poi Aurelio De Laurentiis ha dedicato un pensiero al suo Napoli: "Il lavoro sta dando i suoi frutti, così come i nostri investimenti economici di questa estate. Questo è un Napoli che lavora con umiltà e dà spettacolo. La squadra si esprime su livelli di gioco che sono ammirati in tutta Europa e questo è motivo di grande soddisfazione anche grazie al nostro "maestro" Sarri che ha dato una magnifica impronta alla squadra".

"Quest'anno abbiamo effettuato acquisti propedeutici e funzionali alle esigenze della rosa e del nostro allenatore. Anche se abbiamo avuto l'imprevisto triste dell'infortunio di Milik, la squadra ha dimostrato di avere calciatori di grande qualità e spessore per affrontare la stagione".

"E' un Napoli in continua evoluzione, che ancora può dare tantissimo in futuro. Siamo una realtà importante del calcio europeo, ed il nostro intento è quello di crescere e consolidarci ulteriormente atutti i livelli, sempre sotto la guida di Sarri, che si è dimostrato ancora una volta una mia scelta felice".

"Adesso però guardiamo ai prossimi due match di campionato che sono difficilissimi e delicati. Tutti noi daremo il massimo per chiudere bene l'anno e regalare un Natale pieno di gioia, anche calcistica, ai napoletani".


Come di consueto, Risultati, classifica e sintesi della partita

      ATALANTA-EMPOLI       2-1         
      INTER-LAZIO           3-0         
      CAGLIARI-SASSUOLO     4-3         
      FIORENTINA-NAPOLI     3-3         
      PALERMO-PESCARA       1-1         
      ROMA-CHIEVO           3-1         
      SAMPDORIA-UDINESE     0-0         
      TORINO-GENOA          1-0         
      CROTONE-JUVENTUS    8 febbraio    
      BOLOGNA-MILAN       8 febbraio    


           punti vinte pari perse gf  gs
 JUVENTUS    42    14    0    3   36  14
 ROMA        38    12    2    4   39  18
 NAPOLI      35    10    5    3   40  21
 LAZIO       34    10    4    4   32  21
 MILAN       33    10    3    4   27  20
 ATALANTA    32    10    2    6   27  21
 INTER       30     9    3    6   28  21
 TORINO      28     8    4    6   36  27
 FIORENTINA  27     7    6    5   28  24
 UDINESE     25     7    4    7   24  24
 CHIEVO      25     7    4    7   19  20
 GENOA       23     6    5    7   21  22
 SAMPDORIA   23     6    5    7   21  24
 CAGLIARI    23     7    2    9   27  42
 BOLOGNA     20     5    5    7   17  22
 SASSUOLO    17     5    2   11   24  33
 EMPOLI      14     3    5   10   10  26
 PALERMO     10     2    4   12   16  35
 CROTONE      9     2    3   12   14  32
 PESCARA      9     1    6   11   14  33

 

Napoli: Reina, Hysaj, Albiol, Chiriches (43' Maksimovic), Ghoulam, Zielinski (70' Allan), Diawara (86' Gabbiadini), Hamsik, Callejon, Insigne, Mertens. A disp.Rafael, Sepe, Maggio, Strinic, Tonelli, Jorginho, Rog, El Kaddouri, Giaccherini. All.MAURIZIO SARRI

Fiorentina: Tatarusanu, Salcedo, Tomovic, Astori, Olivera, Cristoforo (73' Zarate), Vecino, Badelj (73' Badelj), Chiesa (87' Diks), Bernardeschi, Kalinic. All. PAULO SOUSA

Arbitro
: Tagliavento di Terni

Marcatori: 25' L. Insigne, 52' Bernardeschi, 68' D. Mertens, 68' D. Mertens, 69' Bernardeschi, 82' Zarate, 90'+5' M. Gabbiadini

Note: ammoniti Albiol, Kalinic, Reina, Olivera, Maksimovic, Tomovic, Bernardeschi, Zarate


- Primo tempo -

1' - ammonito Albiol
3' - ammonito Kalinic
7' - destro potente di Insigne, devia Tatarusanu
16' - diagonale di Vecino dai 20 metri, fuori
21' - destro diagonale di Callejon in area, fuori


25' - gooooool Insigne!
25' - fantastico tiro di Insigne che dai 25 metri infila l'incrocio: che meraviglia, 1-0!



37' - sinistro di Kalinic in area, fuori
39' - Tatarusanu coi piedi in uscita ferma Mertens sull'area piccola
43' - entra Maksimovic per Chiriches
45' + 1' - ammonito Reina
45' + 2' - ammonito Olivera


- Secondo tempo -
47' - penetrazione di Chiesa e sinistro secco: blocca Reina
50' - ammonito Maksimovic
52' - pareggio della Fiorentina con una punizione di Bernardeschi: 1-1
53' - ammonito Tomovic
63' - deviazione sotto porta di Mertens e Olivera salva sulla linea. Grande occasione per il Napoli


68' - gooooooool Mertens!
68' - Dries come una furia ruba palla a Tomovic, vola verso la porta ed infila con un destro a giro: super Mertens, 2-1!


69' - pareggio della Fiorentina immediato con un sinistro di Bernardeschi: 2-2
69' - ammonito Bernardeschi
70' - entra Allan per Zielinski
73' - entra Sanchez per Badelj
73' - entra Zarate per Cristoforo
75' - diagonale stretto di Chiesa, blocca Reina
82' - gol della Fiorentina con un destro al volo di Zarate: 3-2 per la Viola
82' - ammonito Zarate
86' - entra Gabbiadini per Diawara
87' - entra Diks per Chiesa
90' + 4' - rigore per il Napoli per fallo di Salcedo su Mertens


90' + 5' - goooooooooool Gabbiadini! Tora Manolo il rigore ed infila il 3-3 finale

90' + 5' - finisce 3-3 al Franchi una partita superspettacolare che il Napoli rimonta all'ultimo respiro


Short URL: http://calcio.pw/452

 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2021 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXII
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site