LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXII

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

2 Giornata di Ritorno - Milan - Napoli 1 a 2 Stampa
Scritto da Redazione   
Sabato 21 Gennaio 2017 22:44

Dopo un 25 min del primo tempo davvero eccezionale dove il dominio è stato Azzurro (compresi i 2 gol), come spesso capita (vuoi anche per i tanti assenti) quando il Napoli ha iniziato a perdere colpi, si è trovato a soffrire.

 

 

Ha subito il gol di Kucka che ha riaperto i giochi, e fino al 95° il Napoli ha cercato in tutti i modi di reggere l'onda d'urto del Milan che ha ritrovato, improvvisamente, lo sprone a provarci.

Se fosse stato uno scontro di altri tempi (forse di un altro secolo) avremmo usato il termine Epico per dire l'assalto dei Rosso-Neri al Napoli che sono riusciti ad espugnare "Fort - San Siro" con grande determinazione.

Immenso Insigne nella partita, compreso un gioco di piedi che mantiene il pallone e rischia un super-gol alla Maradona in pallonetto.

Nei minuti finali all'ultimo assalto verso la prota difesa da Pepe Reina (immenso anche lui in alcune parate difficili) il brivido viene da un ragazzo di Castellammare, classe 1999, che riesce ad impensierire Reina con un colpo di testa. Era il Portiere del Milan Gianluigi Donnarumma che con la sua stazza è riuscito a svettare al meglio tirando a rete.


Le voci dei protagonisti

"Abbiamo saputo combattere, questi sono tre punti preziosissimi". Allan esalta lo spirito agonistico, oltre a quello tecnico, del Napoli a San Siro.

"Siamo venuti a giocare contro un avversario forte e di grande qualità. Abbiamo giocato la mezzora inziale di calcio spettacolare e potevamo anche segnare di più per chiudere il match".

"Dopo il gol del Milan ci siamo un po' abbasati ma abbiamo dimostrato di saper anche soffrire e vincere con carattere"

Una battuta su Maradona: "Ci ha dato tanta carica e ci ha portato fortuna. Speriamo capiti ancora quando ci verrà a trovare di nuovo"

"E' stato un successo di maturità". Pepe Reina va dritto alla chiave del successo del Napoli a Milano. Il portiere azzurro elogia il carattere della squadra.

"Dobbiamo imparare a vincere più partite come questa di San Siro. Abbiamo dimostrato che oltre ad offrire buon calcio sappiamo anche lottare e soffrire. La determinazione di stasera ci sarà utile anche in futuro".

"Credo che sia questo il salto di qualità che ci chiede il mister e che dobbiamo compiere. Stiamo crescendo sotto il profilo del carattere e questo è molto importante".

"Stasera potevamo chiudere la gara, poi però non abbiamo mai mollato nella ripresa meritando il successo. Con un pizzico di cattiveria in più, come quello espresso stasera, avremmo più punti in classifica oggi. Dobbiamo proseguire su questa strada"

"E' stata una vittoria conquistata anche col sacrificio, stiamo imparando a soffrire". Maurizio Sarri soddisfatto per il successo a San Siro, il quarto consecutivo del Napoli a gennaio tra coppa e campionato.

"Dopo i primi due gol avevamo la partita in mano e dovevamo chiuderla. Io mi aspetto sempre di più dalla squadra, anche quando giochiamo così bene come nella prima mezzora, e per questo avrei voluto che avessimo segnato anche la terza rete che potevamo infilare nell'occasione di Mertens".

"E' ovvio che non si può pensare di venire a vincere in uno stadio così importante e contro un Milan così in forma, senza combattere e soffrire. Oggi abbiamo avuto il merito di riuscire a governare anche una partita "sporcata" dal terreno, perchè onestamente le condizioni del campo non sono all'altezza di sfide così importanti".

Ha detto che non firmerebbe per il secondo posto: "Questa è stata una frase estrapolata da un discorso mio generale che riguardava anche la mia carriera. Non bisogna ricamare sopra questo concetto perchè chi pensa che noi siamo favoriti per lo scudetto dice una cosa non onesta. Se fossimo i migliori ora staremmo davanti, invece davanti c'è la Juve".

"Sono soddisfatto piuttosto della mentalità della squadra, della capacità di interpretare una gara che avevamo in pugno e che nostri errori abbiamo rimesso in gioco. Nel secondo tempo abbiamo scelto di palleggiare di meno, anche perchè il Milan ci ha pressato. Però abbiamo tenuto le misure e potevamo anche nella ripresa segnare il gol del ko".

Un successo che può valere tanto per il campionato azzurro: "Per noi da domani mattina conta la gara di Coppa Italia con la Fiorentina. Non guardiamo più avanti di quello. Stasera abbiamo speso molte energie nervose e fisiche e dobbiamo ricaricarci al massimo per la partita di martedì"

Come di consueto, risultati, classifica e sintesi della partita

       CHIEVO-FIORENTINA   0-3          
       MILAN-NAPOLI        1-2          
       JUVENTUS-LAZIO      2-0          
       BOLOGNA-TORINO      2-0          
       EMPOLI-UDINESE      1-0          
       GENOA-CROTONE       2-2          
       PALERMO-INTER       0-1          
       PESCARA-SASSUOLO    1-3          
       ATALANTA-SAMPDORIA  1-0          
       ROMA-CAGLIARI       1-0          

 

           punti vinte pari perse gf  gs
 JUVENTUS*   48    16    0    4   42  16
 ROMA        47    15    2    4   42  18
 NAPOLI      44    13    5    3   47  24
 LAZIO       40    12    4    5   35  24
 INTER       39    12    3    6   34  23
 ATALANTA    38    12    2    7   33  24
 MILAN*      37    11    4    5   31  24
 FIORENTINA* 33     9    6    5   33  25
 TORINO      30     8    6    7   38  31
 BOLOGNA*    26     7    5    8   20  25
 CAGLIARI    26     8    2   11   31  45
 UDINESE     25     7    4   10   25  28
 CHIEVO      25     7    4   10   21  30
 SASSUOLO    24     7    3   11   31  35
 SAMPDORIA   24     6    6    9   22  27
 GENOA       24     6    6    9   24  29
 EMPOLI      21     5    6   10   12  26
 CROTONE*    10     2    4   14   16  36
 PALERMO     10     2    4   15   17  41
 PESCARA*     9     1    6   13   16  39

* Una partita in meno

 

Napoli: Reina, Hysaj, Tonelli, Albiol, Strinic, Allan (86' Rog), Jorginho (61' Diawara), Hamsik (73' Zielinski), Callejon, Insigne, Mertens. A disp.Rafael, Sepe, Lasicki, Maggio, Maksimovic, Giaccherini, Gabbiadini, Pavoletti. All.MAURIZIO SARRI

Milan: Donnarumma, Abate, Paletta, Gomez, Calabria, Kucka, Pasalic (86' Niang), Sosa (73' Bertolacci), Suso, Bonaventura, Bacca (73' Lapadula). All. VINCENZO MONTELLA

Arbitro
: Rocchi di Firenze

Marcatori
: 6' L. Insigne, 9' J. Callejon, 37' Kucka

Note: ammoniti Mertens, Calabria, Sosa, Strinic, Tonelli, Bacca, Callejon.


Primo tempo -

6' - goooooooool! Insigne!
6' - splendida ripartenza del Napoli con Mertens che lancia nello spazio Lorenzo: penetrazione e sinistro all'incrocio! Gran gol: 1-0


9' - gooooooooooool Callejon!
9' - strepitoso Napoli. Ancora Mertens imbuca Callejon che in diagonale infila Donnarumma: 2-0!

12' - ammonito Mertens
13' - Donnarumma in uscita ferma Callejon
22' - ammonito Calabria
27' - ammonito Sosa
29' - ancora grande occasione per il Napoli con Mertens che in area chiude debole di sinistro davanti al portiere
35' - colpo di testa di Gomez, fuori di poco
37' - gol del Milan con una progressione di Kucka che chiude in diagonale in area: 2-1
38' - ammonito Strinic
45' - ammonito Tonelli


- Secondo tempo -
47' - colpo di testa di Pasalic: traversa del Milan
48' - Albiol in spaccata anticipa Bacca, bellissimo intervento
49' - destro di Sosa, blocca Reina
51' - ammonito Gomez
52' - punizione di Insigne, alta di poco
56' - ammonito Bacca
59' - gran pallonetto di Insigne dai 40 metri, alto di un soffio
61' - entra Diawara per Jorginho
64' - destro a giro di Insigne: fuori di poco
68' - destro di Bacca, blocca bene Reina
70' - gran parata di Donnarumma su Mertens lanciato a rete
73' - entra Lapadula per Bacca
73' - entra Zielinski per Hamsik
73' - entra Bertolacci per Sosa
77' - ammonito Callejon
86' - entra Rog per Allan
86' - entra Niang per Pasalic
90' + 4' - colpo di testa di Donnarumma che va a saltare nell'area del Napoli, blocca Reina

90' + 5' - è finita! Il Napoli vince a San Siro per il secondo anno consecutivo

 

Short URL: http://calcio.pw/48l

 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2021 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXII
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site