LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXII

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

4 Giornata di Ritorno - Bologna - Napoli 1 a 7 Stampa
Scritto da Redazione   
Sabato 04 Febbraio 2017 22:35

Una tripletta di Hamsik e di Mertens e gol singolo di Insgine abbattono il Bologna in casa. L'Arbitro Massa con 30 secondi di anticipo manda le squadre negli spogliatoi e consegna il pallone a Mertens come simbolo della tripletta.

Record di gol in una partita del Napoli in trasferta, seconda solo al Napoli - Pescara 8 a 2 del Campionato 1988-1989

 

 

Gol e spettacolo a Bologna dove il Napoli vince 7-1 l'anticipo della 23/a giornata di serie A (4a di Ritorno).

Partenza scoppiettante dei partenopei che passano in vantaggio al 4' con un colpo di testa di Hamsik e raddoppiano dopo due minuti con Insigne. Al 25' Reina blocca un rigore di Destro concesso per un fallo di mano in area di Callejon, ammonito e subito dopo espulso per un'entrata in ritardo su Nagy.

Parità numerica ristabilita al 32' per l'espulsione di Masina.

Il Napoli va sul 3-0 al 33' con una punizione di Mertens.

Il Bologna accorcia al 36' con Torosidis ma al 44' i partenopei calano il poker, ancora con Mertens. Nella ripresa gli ospiti riescono a trovare altre tre volte la via della rete con Hamsik (70' e 74') e Mertens (90'). Napoli momentaneamente al secondo posto con 48 punti, Bologna fermo a 27

Quella segnata ieri al dall'Ara, è la terza tripletta di Mertens con il Napoli.

Caso curioso vuole che proprio contro gli emiliani Dries segnò il suo primo "tris" in azzurro, stavolta al San Paolo, in un Napoli-Bologna terminato 6-0 il 19 aprile 2016.

Attualmente Mertens è il Capocannoniere del Campionato con 16 reti segnate, seguito da Higuain, Icardi e Dzeko a 15, ma con una partita in meno

In ordine cronologico la seconda tripletta di Mertens è stata realizzata in questa stagione in Cagliari-Napoli 0-5 del 11 dicembre 2016.

Oltre alle tre triplette, a Dries va ascritto anche un "poker", ovvero i 4 gol segnati sempre in questo campionato in Napoli-Torino 5-3 del 18 dicembre 2016.

Con la parata sul tiro di Destro a Bologna, Reina ha parato il suo secondo rigore in campionato con la maglia del Napoli.

Il primo penalty neutralizzato da Pepe fu a San Siro il 22 settembre del 2013 contro il Milan: il portiere azzurro lo parò a Balotelli ed il Napoli vinse 2-1 a San Siro.

Una curiosità: fino a quel momento Balotelli aveva segnato ben 21 rigori di fila.


Le voci dei protagonisti

"Siamo una squadra forte, stiamo crescendo e non molleremo nulla". E' una grande giornata per Marek Hamsik che ha segnato la sua prima tripletta in carriera ed anche il gol numero 109 in azzurro che lo porta alle spalle di Maradona nella classifica dei bomber.

"Sono felice, aver segnato una tripletta è un mio trofeo personale, mentre è un onore essere dietro Maradona".

"Stasera abbiamo disputato una grande partita, si vede che siamo sempre più consapevoli della nostra forza ed abbiamo fornito una prestazione stupenda su un campo difficile".

Dove può arrivare questo Napoli così spettacolare? "Noi proseguiremo a lavorare su questa strada, sappiamo che possiamo ancora dare tanto e penseremo gara dopo gara a dare il massimo. Non ci poniamo obiettivi però di sicuro daremo tutto fino alla fine della stagione"


"E' stato un successo che merita tutta la squadra per come si è espressa". Pepe Reina, protagonista con un rigore parato, fa i complimeti ai suoi compagni per lo spettacolare successo a Bologna.

"Siamo soddisfatti perchè era un campo difficile contro una squadra in salute. Era un match da approcciare con intensità e carattere e lo abbiamo fatto. L'inizio così forte nostro ha condizionato la gara e poi l'abbiamo gestita al meglio".

Sei tornato pararigori: "Sì sono contento perchè era un momento importante della partita e parare il rigore è servito a fermare il loro ritorno. Ma quello che conta di più è sempre il successo della squadra. Nessuno è protagonista, ciò che conta è il gruppo".

Sarri ha detto che avete messo in campo la rabbia accumulata dopo il match contro il Palermo:

"E' vero,avevamo una rabbia sana di cercare la vittoria dopo la delusione della scorsa domenica. Ma non basta la rabbia, c'è bisogno anche di personalità e questo gruppo di personalità ne sta mostrando tanto, su qualsiasi campo vada a giocare. Abbiamo la consapevolezza del nostro valore ed abbiamo fiducia nei nostri mezzi. Io credo che giocando così ed avere una identità precisa ci porterà ad avvicinarci tanto al top delle nostre possibilità".

Una specie di rivincita al Dall'Ara dopo la sconfitta dello scorso anno?

"Capita nel calcio, a Bologna abbiamo sempre avuto difficoltà, stavolta siamo stati superiori ed abbiamo meritato di vincere".

Tra 10 giorni c'è la sfida con il Real, c'è già il pensiero nella vostra testa?

"Inutile oggi guardare alla gara di Madrid, adesso ci godiamo questo successo e poi ci concentreremo sul Genoa che è la gara che arriva per prima ed è la più importante"


"Una vittoria costruita con la determinazione e la giusta rabbia sportiva". Maurizio Sarri analizza questo netto successo del Napoli a Bologna più con i connotati della mentalità che della tecnica e dello spettacolo.

"Sono soddisfatto e contento della prestazione di oggio, ma allo stesso tempo provo un pizzico di rabbia perchè oggi abbiamo avuto le stesse palle gol di quelle create col Palermo. Oggi le abbiamo concretizzate quasi tutte, la settomana scorsa no. Questo significa che abbiamo avuto cattiveria sotto porta e maggiore concentrazione e brillantezza".

"E' questo lo step di crescita che deve effettuare la squadra, avere la stessa mentalità contro ogni avversario e non accusare cali di concentrazione. Ne parlo spesso con la squadra, anche sotto il profilo della fase passiva perchè prensiamo troppi gol rispetto a quanto subiamo come gioco".

"E' un aspetto sul quale dobbiamo riflettere seriamente e lavorare molto se in futuro vogliamo avere segni tangibili di maturazione anche in termini di risultati. Per quello che mi riguarda il margine di crescita è tutto qui".

Sul modulo e sul prossimo rientro di Milik: "Io non vedo la necessità di dover cambiare il nostro modo di giocare. Con il 4-3-3 siamo il migliore attacco ed eventualmente se c'è qualcosa da migliorare non è certo l'inserimento di un altro uomo in fase offensiva. Al momento abbiamo delle soluzioni importanti con questo tridente e il ritorno di Milik ci darà ulteriori alternative. Vedremo di settimana in settimana chi starà meglio e chi offrirà maggiore brillantezza e decideremo chi mandare in campo".

Tra Juve e Inter per chi tiferà? "Tiferò per il Napoli. Abbiamo vinto 10 partite sulle ultime 12. Il mio obiettivo è continuare così, poi la classifica la vedremo alla fine, non è certo adesso questo il mio pensiero"


Come diconsueto, Risultati, Classifica e Sintesi della Partita

 

 
  
       BOLOGNA-NAPOLI     1-7           
       MILAN-SAMPDORIA    0-1           
       ATALANTA-CAGLIARI  2-0           
       CHIEVO-UDINESE     0-0           
       EMPOLI-TORINO      1-1           
       GENOA-SASSUOLO     0-1           
       PESCARA-LAZIO      2-6           
       PALERMO-CROTONE    1-0           
       JUVENTUS-INTER     1-0           
       ROMA-FIORENTINA    4-0           
Recuperi CROTONE-JUVENTUS mercoledì ore 18 BOLOGNA-MILAN mercoledì ore 20.45

 

           punti vinte pari perse gf  gs
 JUVENTUS**  54    18    0    4   45  16
 ROMA        50    16    2    5   48  21
 NAPOLI      48    14    6    3   55  26
 LAZIO       43    13    4    6   41  27
 INTER       42    13    3    7   37  24
 ATALANTA    42    13    3    7   36  25
 FIORENTINA  37    10    7    6   38  33
 MILAN**     37    11    4    7   32  27
 TORINO      32     8    8    7   40  33
 SAMPDORIA   30     8    6    9   26  29
 UDINESE     29     8    5   10   27  29
 CHIEVO      29     8    5   10   22  30
 SASSUOLO    27     8    3   12   32  37
 BOLOGNA**   27     7    6    9   22  33
 CAGLIARI    27     8    3   12   32  48
 GENOA       25     6    7   10   27  33
 EMPOLI      22     5    7   11   14  31
 PALERMO     14     3    5   15   19  42
 CROTONE**   13     3    4   15   20  38
 PESCARA      9     1    6   16   19  50
** Recupero mercoleì 8/02

 

Napoli: Reina, Hysaj, Albiol, Maksimovic, Ghoulam, Zielinski (73' Giaccherini), Diawara (62' Allan), Hamsik, Callejon, Insigne (80' Rog), Mertens. A disp.Rafael, Sepe, Koulibaly, Maggio, Strinic, Chiriches, Jorginho,  Pavoletti, Milik. All.MAURIZIO SARRI

Bologna: Mirante, Oikonomou, Pulgar, Nagy, Mietta, Masina, Dzemaili, Torosidis, Krejci, Destro (67' Petkovic), Rizzo (46' Verdi). All. ROBERTO DONADONI

Arbitro: Massa di Imperia

Marcatori: 4' M. Hamsik, 6' L. Insigne, 33' D. Mertens, 37' Torosidis, 43' D. Mertens, 70' M. Hamsik, 74' M. Hamsik, 90' D. Mertens

Note: espulsi al 27' Callejon e al 32' Masina. Ammoniti: Diawara, Pulgar, Maietta.


- Primo tempo -
4' - Goool Hamsik
4' - cross di Callejon e colpo di testa in controtempo di Marek sul secondo palo: 1-0!



6' - goooooooool! Insigne!
6' - lancio di Zielinski e contropiede micidiale di Lorenzo che arriva sino in area e piazza la palla nell'angolo basso: 2-0!


8' - sinistro di Krejci, blocca Reina
19' - ammonito Diawara
19' - ammonito Pulgar
23' - cross di Ghoulam e tiro al volo di Callejon, fuori di poco
24' - rigore per il Bologna, l'arbitro vede un fallo di mano di Callejon in area
26' - Reina para il rigore di Destro! Si resta 2-0!

27' - espulso Callejon
32' - espulso Masina per fallo da ultimo uomo su Mertens


33' - gooooooool Mertens!
33' - Dries infila la punizione sotto l'incrocio: 3-0!



37' - gol del Bologna con colpo di testa di Torosidis: 3-1

40' - destro di Hamsik, blocca in due tempi Mirante

43' - gooooooool Mertens!
43' - imbucata di Zielinski per Dries che salta anche Mirante ed infila il 4-1

- Secondo tempo -
46' - entra Verdi Per Rizzo
48' - tiro a giro di Mertens, fuori di poco
55' - Hamsik lanciato a rete non inquadra la porta
61' - ammonito Maietta
62' - entra Allan per Diawara
67' - entra Petkovic per Destro

70' - goooool Hamsik!
70' - splendida penetrazione di Mertens che lancia Marek in area: destro all'incrocio e sono cinque: 5-1!


73' - entra Giaccherini per Zielinski

74' - goooooooooooool Hamsik! tripletta di Marek che di destro infila ancora l'incrocio: spettacolo Napoli, 6-1!


80' - entra Rog per Insigne

90' - gooooooool Mertens!
90' - tripletta di Dries che segna il suo 16esimo gol in campionato: 7-1


90' - finisce qui. Il Napoli vince a Bologna dopo 3 anni ed è spettacolo azzurro al Dall'Ara

 

Short URL: http://calcio.pw/4a8

 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2021 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXII
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site