LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXII

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

Coppa Italia - Juventus - Napoli 3 a 1 Stampa
Scritto da Giovanni Di Cecca   
Martedì 28 Febbraio 2017 22:37

Che il Napoli abbia fatto una marea di errori, è evidente, ed il non riuscire a tenere a bada Cuadrado è stato forse la peggiore delle soluzioni, ma anche Reina e soprattutto la difesa Azzurra, storico tallone d'Achille, ad aver vanificato il vantaggio di Callejon.

 

 

Premettiamo che vedendo la cronaca in TV, in replay, purtroppo il primo rigore causato da Koulibaly c'è tutto, manca il pallone e prende il piede di Dybala, e secondo le regole il Rigore c'è!!!

Uscita super a vuoto di Reina, che non si è inteso con la difesa (ma la difea dov'era?) e a porta vuota Higuain non perdona, e fin qui ci sta.

Koulibaly fallo del 1° rigore

Fino a quel momento Valeri ha arbitrato, a mio avviso, tutto sommato bene, scelte tutto sommato giuste, ma ha sbagliato (e con questo anche pregiudicato di brutto la partita di ritorno del Napoli) sul rigore dato alla Juve e negato al Napoli.

In replay è evidente che Albio è stato buttato da Pjanic a terra in area Juventina senza troppi complimenti, e la corsa di Cuadrado, veloce, con 0 difensori dietro (errorissimo) non poteva che non essere fermato, ottimamente da Reina, perché il portiere ha preso il pallone, e Cuadrado, con tanto mestiere, si è buttato a terra, anche perché toccato dopo da Reina (basta rivedere il replay).

Toccata Pjanic su Albiol in area Juventina

 

Fallo del secondo Rigore, Reina tocca la palla prima di Cuadrado

 

Valeri ed i suoi collaboratori hanno sentenziato per il Rigore, ma rigore era prima e non dopo.

Detto questo, giuste e sacrosante le proteste del club Azzurro per questo errore che da 2 a 2 ha fatto finire la partita 3 a 1.

Ma giuste e sacrosante sono anche le critiche agli errori che ha fatto Sarri nel non riuscire a gestire la partita sul vantaggio e la follia di non avere una difesa schierata dietro a contrastare le ripartenze fulminee dei bianco-neri


I commenti

"Decisioni vergognose che fanno male al calcio italiano", grida il direttore sportivo del Napoli Cristiano Giuntoli interrompendo il silenzio stampa degli azzurri. "Non abbiamo deciso di interrompere il silenzio stampa - spiega - ma ci sembrava il caso di fare i complimenti pubblici ai ragazzi, sconfitti da decisioni vergognose".

Il dirigente azzurro ha rincarato la dose analizzando gli episodi dubbi: "Non c'era il primo rigore per la Juve e tantomeno il secondo perchè Reina prende palla", mentre "il rigore nostro c'è, è vergognoso quest'arbitro". Parere condiviso da Pepe Reina, infuriato: "La Juve ha avuto una marcia in più ma il risultato è stato cambiato dalle decisioni arbitrali - è la pesante accusa del portiere spagnolo - Sul rigore di Cuadrado dovevo sparire? Il rigore su Albiol è più netto di quello su Cuadrado: dobbiamo migliorare, ma sono incazzato, il 3-1 è figlio da decisioni arbitrali, tutta Italia ha visto".

Parere diverso per Allegri, che prima evita di assegnare un voto all'arbitro Valeri - "fatico a darli a me, figuriamoci all'arbitro" - quindi un giudizio seppur di massima lo esprime: "É stata una bella partita, con diversi contrasti, mentre sui rigori dal campo sembrava ci fossero, poi non so. Non è giusto ridurre tutto a questo, potevamo segnare anche prima". Una Juventus dai due volti, dimessa e intimorita nel primo, travolgente nel secondo: "Un bel secondo tempo, nel primo abbiamo sbagliato molti passaggi, ma a parte il gol non hanno creato nulla mentre noi abbiamo avuto diverse occasioni".

 

Allegri: "Stasera bisogna fare i complimenti a tutta la squadra, abbiamo avuto una bella reazione nel secondo tempo crescendo anche fisicamente. Di questo sono contento'': così l'allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, ai microfoni di Rai Sport commenta la vittoria sul Napoli nell'andata della semifinale di coppa Italia.
''Il Napoli è sempre una squadra difficile da affrontare - le parole del tecnico bianconero - noi abbiamo fatto molto bene nella ripresa e siamo cresciuti fisicamente. Con ordine abbiamo giocato bene, ma sono convinto che questa squadra abbia ancora margini di crescita importante".
''I rigori? Dal campo sembravano esserci - conclude Allegri - in ogni caso la nostra prestazione non può essere ridotta solo ai rigori. Potevamo fare anche altri gol".

 

Reina: ''Abbiano disputato un bel primo tempo, nella ripresa per degli episodi è cambiato tutto. Il risultato è cambiato per le decisioni arbitrali'': così ai microfoni di Rai Sport il portiere del Napoli Pepe Reina. ''Il rigore su Cuadrado è inesistente - sottolinea il portiere spagnolo - io prendo la palla e la sposto. Si parla poco del rigore su Albiol, quello è più rigore dell'altro. Noi dobbiamo migliorare, io sono incazzato, non è giusto, il risultato è condizionato da decisioni arbitrali, tutta Italia ha visto''.

"Ci spiace molto per aver perso, ma il risultato è stato condizionato dalle decisioni arbitrali". Pepe Reina è lapidario nelle sue dichiarazioni dopo il match di Torino. Successo juventino per 3-1 ma con uno strascico di discussioni molto accese in campo per due rigore concessi alla Juve ed uno negato al Napoli.

"L'esito della partita è cambiato per una decisione arbitrale. Io ho preso la palla su Cuadrado, dopo non posso sparire. Io ho spostato la palla e quindi non è fallo. Invece pochi secondi prima c'era un rigore su Albiol, che per me è molto più rigore di quello su Cuadrado. Noi dobbiamo certamente migliorare e crescere ma io oggi sono arrabbiatissimo perchè non è giusto perdere così ed il risultato è condizionato dalle decisioni arbitrali".

Sabato c'è subito un big match contro la Roma:

"Cercheremo di fare il massimo, è uno scontro diretto e speriamo di fare una grande prestazione".

de Magistris: «Oggi parlo da tifoso. Come uno dei milioni di napoletani innamorato della maglia azzurra. Ieri a Torino abbiamo subito un torto continuo, senza fine, una gara costellata e condizionata da ripetuti errori arbitrali ed il tutto condito da cori vergognosi contro la città». Lo dichiara il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, che aggiunge: «Oggi sono solo uno dei tifosi incazzati, perché al danno di rigori dati e non dati si è aggiunta la beffa di opinionisti che sono riusciti a vedere un'altra partita raccontando una storia che non esiste. Una vergogna nella vergogna, ma non bisogna mollare. Per noi napoletani è sempre tutto più difficile. Ci attendono due sfide importanti, Roma e Real. Forza ragazzi!!Dobbiamo essere più forti di loro e di chi insulta, di chi dirige male e racconta peggio. Difendiamo la Città e andiamo a vincere ! ! Forza Napoli !!!».

 

El Mundo: Mundo Deportivo, uno dei principali quotidiani sportivi spagnoli, titola sulla vittoria della Juventus sul Napoli parlando di rimonta con scandalo. Merito, o forse colpa, dell'arbitraggio di Valeri tanto discusso, evidentemente anche all'estero.

 


Sintesi della partita

Napoli: Reina, Maggio, Albiol, Koulibaly, Strinic, Rog (83' Pavoletti), Diawara, Hamsik (57' Zielinski), Callejon, Insigne, Milik (61' Mertens). A disp.Rafael, Sepe, Chiriches, Ghoulam, Maksimovic, Jorginho, Giaccherini. All.MAURIZIO SARRI

Juventus: Neto, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner (46' Cuadrado), Pjanic, Khedira, Asamoah (73' Asamoah), Dybala (84' Pjaca), Mandzukic, Higuain. All. MASSIMILIANO ALLEGRI

Arbitro: Valeri di Roma
Marcatori: 36' J. Callejon, 47' Dybala, 64' Higuain, 69' Dybala
Note: Prima dell'inizio del match, osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Roberto Fiore, ex Presidente del Napoli. Ammoniti Diawara, Asamoah, Milik, Lichtsteiner, Rog, Reina, Maggio

- Primo tempo -
5' - sinistro di Milik in area, ribattuto
13' - grande uscita di Reina che ferma Dybala lanciato a rete
14' - ancora Reina devia su colpo di testa di Mandzukic
21' - ammonito Diawara
23' - destro di Insigne dai 20 metri, blocca Neto
24' - sinistro al volo di Hamsik, blocca ancora il portiere
27' - ammonito Asamoah
32' - destro in area di Higuain, alto

36' - goooooooooooooool Callejon!
36' - azione in velocità Milik-Insigne, taglio delizioso di Lorenzo sul secondo palo dove arriva come un razzo Calleti che infila l'1-0!


38' - ammonito Milik
40' - ammonito Lichtsteiner
45' - strepitoso Reina che devia un destro al volo di Madzukic e poi chiude lo specchio a Lichtsteiner da un metro. Due super parate di Pepe!


- Secondo tempo -
46' - entra Cuadrado per Lichtsteiner
47' - rigore per la Juve: l'arbitro vede un fallo di Koulibaly su Dybala in area
47' - il rigore lo tira proprio Dybala che infila l'angolo: 1-1

57' - entra Zielinski per Hamsik
59' - ammonito Rog

61' - entra Mertens per Milik
64' - gol della Juventus con tocco diagonale di Higuain in mischia: 2-1

68' - Albiol viene steso in area e l'arbitro non fischia il rigore
68' - sul capovlgimento di fronte, contatto in uscita di Reina su Cuadrado. Stavolta Valeri fischia un rigore molto dubbio
69' - ancora Dybala segna su rigore il 3-1

73' - entra Alex Sandro per Asamoah
83' - entra Pavoletti per Rog
84' - entra Pjaca per Dybala
90' + 4' - finisce 3-1 per la Juventus. Il ritorno al San Paolo il 4 april

 

Short URL: http://calcio.pw/4bx

 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2021 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXII
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site