LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXII

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

10 Giornata di Ritorno - Empoli - Napoli 2 a 3 Stampa
Scritto da Redazione   
Domenica 19 Marzo 2017 20:36

Vittoria col brivido per il Napoli dell'ex Maurizio Sarri che torna da Empoli con tre punti ma anche qualche brivido finale.

Quinta vittoria consecutiva fuori casa, la nona stagionale per complessivi trenta punti, record in serie A.


La squadra azzurra cancella la maledizione dello stadio Castellani dove non aveva mai vinto nei dieci precedenti, neanche negli anni di Maradona.

Al 'Castellani' finisce 3-2 per gli azzurri ma al termine di una gara double face: dominata fino al 39' del primo tempo, chiuso sul 3-0 e poi quasi ribaltata dai toscani nella ripresa.

Nell'anticipo di mezzogiorno della 29ma giornata di Serie A, il Napoli parte alla grande, permettendosi anche il lusso di sbagliare un rigore con Mertens quando ancora si era sullo 0-0.

Skorupski para ma nulla puo' dopo su Insigne, autore di una doppietta al 19' e al 39', e su una punizione di Mertens al 24'.

Sembra tutto scritto e invece nella ripresa El Kaddouri (25') e Maccarone (37' su rigore) provano a riaprirla, invano.

Con questi tre punti il Napoli sorpassa momentaneamente al secondo posto la Roma, che gioca in serata contro il sassuolo, salendo a quota 63, a +1 sui giallorossi.

Sesta sconfitta di fila per l'Empoli, quart'ultimi a 22 punti.


Le voci dei protagonisti

La doppietta la dedico alla mia famiglia". Lorenzo Insigne spiega la sua esultanza dopo il primo gol all'Empoli.

"Mi sono avvicinato alle panchine e alla tribuna perchè al Castellani c'era la mia famiglia ed ho voluto condividere con loro la mia gioia".

"Sono felice ed è stato un modo anche per fare gli auguri a mio padre per la festa del papà".

"E' stata una vittoria importante su un campo difficile. Ora pensiamo a proseguire su questi risultati anche in vista degli impegni importanti che ci aspettano dopo la sosta"


Il successo è giusto e legittimo, però dobbiamo crescere". Marek Hamsik è sulla linea di Sarri ed analizza con senso anche critico la vittoria del Napoli ad Empoli.

"Dopo aver dominato con merito per tre quarti della partita, non dobbiamo mettere in bilico il risultato già raggiunto. Su questo dovremo parlare e certamente migliorare".

"Per il resto siamo contenti della vittoria anche perchè non avevamo mai preso i tre punti su questo campo. Adesso dovremo affrontare al massimo, dopo la sosta, l'ultima parte di stagione perchè siamo in lotta su due fronti e vogliamo raggiungere la Champions diretta, cercando di conquistare il secondo posto"


Una vittoria importante e meritata". Elsed Hysaj è tornato nella sua Empoli ed ha visto il Napoli sfatare la statistica vincendo per la prima volta al Castellani.

"Abbiamo iniziato molto forte, giocando su ritmi altissimi. Nel primo tempo abbiamo segnato tre gol e dominato, poi forse il caldo ci ha un po' condizionato nella ripresa".

"Sapevamo che l'Empoli era una buona squadra e l'ha dimostrato nel finale. Noi forse ci siamo complicati la gara dopo aver comandato il gioco per oltre un'ora, ma il successo è meritato ed i 3 punti sono preziosi in vista dell'ultima fase del campionato".

"Adesso dopo la sosta dobbiamo concentrarci sulla doppia sfida con la Juventus. Avremo impegni molto intensi e dovremo affrontarli al massimo perchè vogliamo far bene sia in campionato che in Coppa Italia"


"Sono contento per aver vinto su un campo storicamente difficile per il Napoli e per l'eccellente primo tempo. Però dobbiamo fare un netto salto di mentalità". Maurizio Sarri soddisfatto ma anche molto caustico e razionale dopo il successo al Castellani.

"Avevo anticipato e conoscevo benissimo le insidie che avremmo trovato qui, anche perchè conosco bene l'ambiente empolese. Ed in effetti la squadra ha risposto bene disputando un primo tempo eccellente. Avevamo il match in mano e poi la squadra è diventata improvvisamente passiva".

"Amministrare la partita non deve significare essere passivi, altrimenti ci spegniamo anche perchè le nostre caratterostiche non sono quelle del controllo del match. Su questo profilo fatichiamo a migliorare ed invece siamo chiamati ad un salto di mentalità, altrimenti non si può pensrae di diventare una squadra di alto livello. Livello che noi vogliamo raggiungere in futuro".

"Negli spogliatoi, pur essendo arrabbiato, non ho detto nulla perchè in questi casi è molto più utile vedere la reazione della squadra. Ed infatti ho osservato il comportamento ed il viso di alcuni dei miei uomini ed ho compreso che sono stati consapevoli della flessione mentale del finale".

"Detto questo, sapevo che sarebbe stata dura la partita e non ho mai pensato che fosse chiusa. Il risultato finale è importante e ci dà conforto perchè era una gara molto scivolosa che siamo riusciti a portare a casa".

Una considerazione sul "lunch match": "A nessuno piace giocare a quest'ora, ma solamente io lo dico. Noi stiamo giocando più spesso di altri alla mezza e questo non mi sta bene. Credo che meritiamo maggior rispetto, perchè oggi il campo ad un certo punto era un forno per la temperatura".


Come di consueto, risultati, classifica e sintesi della partita

 

          TORINO-INTER        2-2       
          MILAN-GENOA         1-0       
          EMPOLI-NAPOLI       2-3       
          ATALANTA-PESCARA    3-0       
          BOLOGNA-CHIEVO      4-1       
          CAGLIARI-LAZIO      0-0       
          CROTONE-FIORENTINA  0-1       
          SAMPDORIA-JUVENTUS  0-1       
          UDINESE-PALERMO     4-1       
          ROMA-SASSUOLO       ore 20.45 

 

           punti vinte pari perse gf  gs
 JUVENTUS    73    24    1    4   59  19
 NAPOLI      63    19    6    4   68  32
 ROMA        62    20    2    6   61  24
 LAZIO       57    17    6    6   50  30
 INTER       55    17    4    8   54  31
 ATALANTA    55    17    4    8   46  33
 MILAN       53    16    5    8   42  32
 FIORENTINA  48    13    9    7   46  37
 SAMPDORIA   41    11    8   10   35  34
 TORINO      40    10   10    9   54  48
 CHIEVO      38    11    5   13   34  41
 UDINESE     36    10    6   13   36  38
 BOLOGNA     34     9    7   13   29  42
 CAGLIARI    32     9    5   15   36  58
 SASSUOLO    31     9    4   15   35  43
 GENOA       29     7    8   14   30  43
 EMPOLI      22     5    7   17   17  46
 PALERMO     15     3    6   20   24  60
 CROTONE     14     3    5   21   21  49
 PESCARA     12     2    6   21   29  66

 

Napoli: Reina, Hysaj, Chiriches, Albiol, Ghoulam, Allan, Jorginho (62' Diawara), Hamsik, Callejon, Insigne (77' Giaccherini), Mertens (83' Milik). A disp.Rafael, Sepe, Koulibaly, Maggio, Maksimovic, Strinic, Rog, Zielinski, Pavoletti. All.MAURIZIO SARRI

Empoli: Skorupski, Laurini, Bellusci, Costa, Pasqual, Krunic, Diousse (71' Jose Mauri), Croce (86' Di Marco), El Kaddouri, Thiam, Pucciarelli (68' Maccarone). All. GIOVANNI MARTUSCIELLO

Arbitro: Damato di Barletta

Marcatori: 19' L. Insigne, 23' D. Mertens, 38' L. Insigne, 70' El Kaddouri, 82' Maccarone

Note: ammoniti Jorginho, Diousse, Callejon, Costa, Jose Mauri, Hysaj, Albiol

- Primo tempo -
3' - Reina in uscita anticipa El Kaddouri
6' - rigore per il Napoli per fallo di Costa su Mertens
6' - ammonito Costa
7' - il rigore lo tira proprio Dries: Skorupski ci arriva col piede e devia. Si resta 0-0

19' - gooooooool Insigne!
19' - destro di precisione di Lorenzo in area: 1-0!


23' - gooooooool Mertens!
23' - splendida punizione di Dries che infila l'incrocio dei pali: 2-0!



32' - ammonito Jorginho

37' - ancora rigore per il Napoli per fallo netto di Pasqual su Callejon
38' - gooooooool Insigne! Il rigore lo tira Lorenzo ed infila l'angolo: 3-0. Seconda doppietta consecutiva di Insigne in campionato


- Secondo tempo -
55' - Napoli che amministra la partita tenendo in mano il gioco
58' - girata volante di Thiam in area, palla alta
60' - ancora Thiam si libera in area e Reina respinge bene
62' - entra Diawara per Jorginho
64' - ammonito Diousse
68' - entra Maccarone per Pucciarelli
69' - ammonito Callejon
70' - gol dell'Empoli con El Kaddouri su punizione: 3-1
71' - entra Jose Mauri per Diousse
75' - ammonito Jose Mauri
77' - entra Giaccherini per Insigne
80' - ammonito Hysaj
81' - rigore per l'Empoli per un intervento in area di Ghoulam su Krunic
82' - il rigore lo segna Maccarone: 3-2

83' - entra Milik per Mertens
84' - ammonito Albiol
86' - entra Di Marco per Croce
90' + 4' - Il Napoli vince ad Empoli per 3-2, è il primo successo azzurro al Castellani

 

Short URL: http://calcio.pw/4dc

 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2021 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXII
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site