LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXII

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

15 Giornata di Ritorno - Inter - Napoli 0 a 1 Stampa
Scritto da Redazione   
Domenica 30 Aprile 2017 21:38

Il Napoli sbanca San Siro battendo sia il Milan che l'Inter oggi con un gol di Callejon e si porta a -1 dalla Roma a -4 giornate dalla fine. Non accadeva dal 1932


Un Napoli accademico che ha saputo schiacciare l'Inter nella sua metà campo e non ha lasciato spazio a reazioni.

Pochi, anzi, pochissimi i pericoli dei neroazzurri che sono stati neutralizzati da un Reina in gran rispolvero.

Ottima anche la reazione mentale degli Azzurri, con un Meon Of The Match che per tutti è stato Lorenzo Insigne a cui è mancato solo il gol, ma con delle girate eccellenti ed assist interessanti.

Unica nota storta il fatto di aver costruito parecchio, ma, come al solito, concretizzato poco.

Per quanto il Napoli di Sarri abbia una grande capacità di gioco palla a terra e meccanismi ormai talmente sincronizzati da giocare praticamente a memoria, cosa che lascia gli avversari sempre spiazzati, e per assurdo, avere il miglior attacco del Campionato, manca ancora quella facilità di bucare la porta, che risolverebbe e renderebbe gli Azzurri una sorta di Invincibile Armada.

Doppia vittoria storica per il Napoli che dopo il successo sull'Inter centra uno storico traguardo. In una sola stagione, infatti, gli azzurri hanno vinto per due volte a Roma e per due volte a Milano.

Quattro risultati davvero importanti e che alla lunga potrebbero essere decisivi per la volata azzurra verso il secondo posto. Per altro nelle quattro sfide solo Kucka è riuscito a fare gol al Napoli nell'1-2 di San Siro.

Poi nessun altro è riuscito a superare Reina nelle rimanenti 3 sfide di Olimpico e Meazza.

Il Napoli, poi, non vincenva per due volte contro le milanesi dalla stagione 1932/33 e queste quattro vittorie servono a impreziosire la striscia di successi esterni azzurri che in questo campionato sono la squadra più vincente lontano da casa. 11 successi in trasferta per il Napoli che per altro dall'inizio del giorne di ritorno ha collezionato 7 vittorie e un solo pareggio sulle 8 gare esterne disputate.

Con il successo a San Siro, il Napoli ha battuto il proprio record storico di vittorie esterne in campionato, con ben 11 successi fuori casa.

I primati precendenti, con 10 vittorie, appartevevano alle stagioni 2012/13 e  2015/16.

 

Le voci dei protagonisti

"E' stata una grande vittoria, importantissima per la corsa Champions". Lorenzo Insigne esprima la sua soddisfazione per ilo successo azzurro a San Siro.

"Abbiamo conquistato tre punti meritati e che ci danno grande spinta per cercare di conquistare il secondo posto. Ce la metteremo tutta e daremo l'anima fino alla fine per centrare l'obiettivo".

"Batter l'Inter non era facile, abbiamo affrontato una squadra forte ed abbiamo meritato di vincere. Adesso abbiamo altre 4 gare, cercheremo di vincerle tutte e poi vedremo dove arriveremo a fine campionato".

Sul suo futuro in azzurro: "Sono felicissimo del rinnovo del contratto, la fiducia della Società mi dà ancora più forza e difenderò con i denti la mia maglia del cuore. Il mio sogno è vincere con il Napoli e darò tutto me stesso per coronare il desiderio mio e dei nostri splendidi tifosi"

 

"Abbiamo vinto meritatamente, legittimando il successo con un quasi totale possesso del gioco, ma dovevamo chiudere la partita". Maurizio Sarri analizza la splendida vittoria del Napoli a San Siro anche in maniera razionale, mettendo in luce la prestazione della squadra.

"Per quello che abbiamo creato, bisognava segnare il secondo gol alla luce delle tante occasioni create. Mi è piaciuto molto di più l'atteggiamento del secondo tempo rispetto al primo".

"L'aspetto positivo è stato quello della fase difensiva, una prova di buon livello che ci ha permesso di rischiare quasi nulla. Ho anche visto molta personalità dei ragazzi, però dovevamo mettere la partita al sicuro segnando ancora, cosa che avremmo potuto fare se guardiamo quante palle gol possibili abbiamo avuto".

Sulla corsa Champions: "Non ho mai fatto tabelle nella mia vita. L'unica tabella che posso pensare è quella d cercare di vincere tutte le gare, poi vedremo dove saremo. Al momento la Roma è ancora davanti a noi".

"Di certo la squadra sta crescendo sotto tanti punti di vosta. Abbiamo conquistato 50 punti in 20 partite e nel girone di ritorno siamo primi insieme alla Juve".

"Nel computo generale abbiamo buttato alcuni punti al vento e questo è stato un nostro limite. Però stiamo viaggiando a grande ritmo ed abbiamo anche battuto il record di vittorie esterne. Per poterci definire una grande squadra, dovremo capitalizzare in futuro tutta la mole di gioco che produciamo".

"Per quanto mi riguarda la strada è questa, quella del gioco e della propositività Io penso che se una squadra diverte e si diverte abbia in assoluto più possibilità di vincere..."

 

Come di consueto, risultati, classifica e sintesi della partita

 

       ATALANTA-JUVENTUS     2-2        
       TORINO-SAMPDORIA      1-1        
       ROMA-LAZIO            1-3        
       BOLOGNA-UDINESE       4-0        
       CAGLIARI-PESCARA      1-0        
       CROTONE-MILAN         1-1        
       EMPOLI-SASSUOLO       1-3        
       GENOA-CHIEVO          1-2        
       PALERMO-FIORENTINA    2-0        
       INTER-NAPOLI          0-1        

 

           punti vinte pari perse gf  gs
 JUVENTUS    84    27    3    4   70  22
 ROMA        75    24    3    7   75  31
 NAPOLI      74    22    8    4   78  35
 LAZIO       67    20    7    7   63  39
 ATALANTA    64    19    7    8   58  39
 MILAN       59    17    8    9   51  38
 INTER       56    17    5   12   63  43
 FIORENTINA  55    15   10    9   55  47
 TORINO      49    12   13    9   64  55
 SAMPDORIA   46    12   10   12   42  42
 UDINESE     43    12    7   15   43  48
 CHIEVO      41    12    5   17   38  53
 CAGLIARI    41    12    5   17   47  64
 SASSUOLO    39    11    6   17   45  53
 BOLOGNA     38    10    8   16   35  49
 GENOA       30     7    9   18   33  59
 EMPOLI      29     7    8   19   23  54
 CROTONE     25     6    7   21   29  54
 PALERMO     19     4    7   23   29  73
 PESCARA     14     2    8   24   32  75

 

Napoli: Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam, Zielinski (63' Rog), Diawara, Hamsik (73' Allan), Callejon, Insigne, Mertens (81' Milik). A disp.Rafael, Sepe, Chiriches, Maggio, Maksimovic, Strinic, Jorginho, Giaccherini, Pavoletti. All.MAURIZIO SARRI

Inter: Handanovic, D'Ambrosio, Medel, Murillo (77' Andreolli), Nagatomo, Gagliardini, Brozovic, Candreva, Joao Mario (60' Perisic), Eder (73' Banega), Icardi. All. Stefano Pioli

Arbitro: Rocchi di Firenze

Marcatori
: 43' J. Callejon

Note
: ammoniti Murillo, Brozovic, Koulibaly

 

- Primo tempo -

3' - cross di Callejon, blocca in uscita Handanovic
10' - sinistro diagonale di Hamsik, fuori di poco
17' - uscita lunga di Handanovic che anticipa l'entrata di Insigne
21' - ancora uscita di Handanovic che ferma la volata di Mertens verso la porta
23' - destro di Candreva e Reina blocca in due tempi
25' - cross di Callejon per Hamsik che di testa va in tuffo: palla alta.
34' - diagonale di Mertens in area che colpisce il palo esterno!


43' - goooool Callejon!
43' - diagonale vincente di Josè dalla sua "mattonella" sul secondo palo: 1-0!


- Secondo tempo -

52' - ammonito Murillo
53' - destro a giro di Insigne che sfiora l'incrocio
56' - ammonito Brozovic
60' - entra Perisic per Joao Mario
63' - entra Rog per Zielinski
64' - destro di Insigne, devia Handanovic
65' - ammonito Koulibaly
67' - destro di Rog in area, Handanovic si stende e ci arriva
68' - il portiere nerazzurro salva ancora su deviazione di Insigne
72' - destro al volo di Perisic, blocca Reina
73' - entra Allan per Hamsik
73' - entra Banega per Eder
77' - entra Andreolli per Murillo
81' - entra Milik per Mertens


90' + 3' - finisce con il successo del Napoli, azzurri che vincono a San Siro per la seconda volta quest'anno

 

Short URL: http://calcio.pw/4gz

 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2021 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXII
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site