LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXI

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

10a Giornata - Genoa - Napoli 2 a 3 - Gli Azzurri tornano in vetta Stampa
Scritto da Redazione   
Mercoledì 25 Ottobre 2017 22:10

Il Napoli sbanca Marassi e si riporta in testa alla classifica. Mertens incontenibile segna 2 reti

Una partita difficile dal punto di vista della concentrazione perché si veniva da una sconfitta in Champions e da un pareggio della rinata Inter a reti inviolate.


Grande soprattutto la reazione di Mertens che a Marassi si è sbloccato da dal torpidio di due gare a mani vuote.

Insomma il Napoli c'è e lo sta dimostrando a tutti riprendendosi la testa della classifica, momentaneamente persa per i turni spezzatino del calcio nostrano.


Le voci dei protagonisti

"Grande reazione, vittoria molto importante". Piotr Zielinski entusiasta dopo la vittoria del Napoli a Genova.

"E' vero che nel finale abbiamo avuto qualche brivido, ma conquistare i tre ounti su questo campo è davvero dura per tutti. Oggi volevamo il successo a tutti i costi e lo abbiamo meritato".

"Se vogliamo rimanere ad alti livelli, dobbiamo migliorare e continuare a lavorare su questa strada.Oggi abbiamo dato una bella prova riuscendo a risalire dopo il primo gol preso".

"Abbiamo una rosa ampia, tutti siamo utili alla squadra perchè la stagione è lunga. Il mister sa come gestire le nostre energie e personalmente mi trovo benissimo a giocare al fianco di tanti campioni che ci sono in questo gruppo"


"Sono contento per aver segnato due gol molto belli, ma sono più felice per la vittoria". Questo il commento a caldo di Dries Mertens dopo la splendida doppietta a Marassi.

"Conquistare i 3 punti oggi era importantissimo, tra l'altro contro una squadra che lotta e su un campo molto duro".

"Il Genoa marca ad uomo e ci ha creato molte difficoltà. Siamo stati bravi anche anche sotto il profilo fisico e poi la qualità del gioco ci ha premiato".

"L'unico difetto è che avevamo la partita in pugno sul 3-1 e l'abbiamo rimessa in corsa subendo il secondo gol. Questo non deve ripetersi, però nel complesso il successo è pienamente meritato"

"Sono soddisfatto dal punto di visto tecnico e tattico per il livello della nostra prestazione generale, ma dobbiamo crescere come concentrazione perchè abbiamo riaperto una partita abbondantemente chiusa". Maurizio Sarri analizza così il successo di Marassi.

"La squadra ha messo in mostra grande qualità di palleggio e tanta velocità. Nonostante il gol preso a freddo abbiamo ribaltato la partita con facilità. Talmente tanta facilità che ad un certo punto l'abbiamo sottovalutata".

"Con la gara in assoluto controllo siamo riusciti a prendere un gol nato su una punizione da 50 metri. Questo non è ammissibile. Potevamo e dovevamo segnare altri gol noi ed invece abbiamo tenuto viva la gara fino alla fine. E se vogliamo stare a certi livelli questo non va bene sotto l'aspetto della mentalità. Oggi il match dovevamo chiuderlo con mezzora d'anticipo".

"In ogni caso si nota la crescita di personalità rispetto al passato anche perchè qui a Genova non è facile per nessuno vincere. Io ho sempre sofferto a Marassi, quindi ritengo il successo di oggi molto prezioso".

"Ribadisco, ci ha condizionato l'eccessiva sicurezza di aver già vinto la sfida ed è mancata la necessaria esperienza. La mentalità si forma con tantissime componenti, probabilmente i nostri calciatori devono abituarsi a stare a certi livelli anche come concentrazione".

Sulla doppietta di Mertens: "Dries è un gran giocatore che sta diventando un fuoriclasse. Io mi prendo solo il merito di avercelo messo al centro dell'attacco, ma il resto è tutti merito suo perchè ha delle qualità straordinarie e le sta mettendo in mostra".

Osservando la classifica del 2018 alla 10a Giornata dello scorso anno, le teste di serie (tranne la Roma, ma ha una parita in meno) hanno fatto dei passi in avanti significativi sia dal punto di vista dei punti raccolti che dei gol segnati, con un sonoro +10 per Napoli e Juventus e +7 per la rinata Inter di Spalletti


Risultati, classifica e sintesi della partita

 

     INTER-SAMPDORIA         3-2        
     ATALANTA-H.VERONA       3-0        
     BOLOGNA-LAZIO           1-2        
     CAGLIARI-BENEVENTO      2-1        
     CHIEVO-MILAN            1-4        
     FIORENTINA-TORINO       3-0        
     GENOA-NAPOLI            2-3        
     JUVENTUS-SPAL           4-1        
     ROMA-CROTONE            1-0        
     SASSUOLO-UDINESE        0-1        

punti vinte pari perse gf gs (10a del 2016) NAPOLI 28 9 1 0 29 7 +8 INTER 26 8 2 0 20 7 +12 JUVENTUS 25 8 1 1 31 10 +1 LAZIO 25 8 1 1 26 11 +7 ROMA* 21 7 0 2 16 5 -1 SAMPDORIA* 17 5 2 2 18 12 +6 FIORENTINA 16 5 1 4 18 11 +3 MILAN 16 5 1 4 16 14 -3 ATALANTA 15 4 3 3 17 13 -1 CHIEVO 15 4 3 3 13 15 0 BOLOGNA 14 4 2 4 9 11 TORINO 13 3 4 3 14 17 UDINESE 9 3 0 7 16 21 CAGLIARI 9 3 0 7 8 18 SASSUOLO 8 2 2 6 5 16 GENOA 6 1 3 6 10 16 CROTONE 6 1 3 6 6 20 H.VERONA 6 1 3 6 6 22 SPAL 5 1 2 7 8 19 BENEVENTO 0 0 0 10 3 24

 

Napoli: Reina, Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam, Zielinski, Diawara, Hamsik (81' Allan), Callejon (71' Rog), Insigne (89' Giaccherini), Mertens. A disp.Rafael, Sepe, Albiol, Maggio, Maksimovic, Mario Rui, Jorginho, Ounas. All.Maurizio Sarri

Genoa: Perin, Zukanovic, Rossettini (84' Pandev), Izzo, Laxalt, Bertolacci, Veloso (61' Omeonga), Lazovic, Taarabt, Rigoni, Galabinov (63' Lapadula). All. IVAN JURIC

Arbitro: Mazzoleni di Bergamo

Marcatori: 4' Taarabt, 14' D. Mertens, 30' D. Mertens, 60' Zukanovic (aut.), 76' Izzo

Note: ammoniti Zukanovic e Rog.


- PRIMO TEMPO -
3' - penetrazione e destro a giro di Insigne: fuori di poco
4' - gol del Genoa con un diagonale in area di Taarabt
11' - destro di Insigne, blocca Perin

14' - goooooool Mertens!
14' - splendido calcio di punizione di Mertens che infila l'incrocio: 1-1!

28' - uscita alta di Reina che anticipa lo stacco di Galabinov

30' - goooooool Mertens!
30' - favoloso numero di Dries che stoppa al volo un lancio di 30 metri di Diawara e quasi dalla linea di fondo scarica il sinistro sotto la traversa: una meraviglia, 2-1!

32' - ancora Mertens chiude di sinistro in area, respinta di Perin e poi in mischia arriva Zielinski che in diagonale sfiora il palo
43' - gran parata di Reina su un destro dai 16 metri di Lazovic


- SECONDO TEMPO -
49' - destro di Hamsik, alto
53' - destro di Insigne, largo

60' - goooooool! Autorete di Zukanovic su sinistro di Mertens
60' - imbucata di Insigne per Dries che si gira immediatamente, sul suo tiro va in spaccata Zukanovic per deviare e fa autogol: 3-1

61' - entra Omeonga per Veloso
63' - entra Lapadula per Galaboniv
71' - entra Rog per Callejon
74' - ammonito Zukanovic
76' - gol del Genoa con un tuffo di testa di Izzo: 3-2
79' - spaccata di Lapadula in area, alta
81' - entra Allan per Hamsik
82' - destro a giro di Taarabt, blocca Reina
84' - entra Pandev per Rossettini
86' - ammonito Rog
88' - diagonale di Hysaj, gran parata di Perin
89' - entra Giaccherini per Insigne
90' + 3' - finisce con il successo azzurro a Marassi!

 

Short URL: http://calcio.pw/4y0

 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2020 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXI
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site