LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXII

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

14 Giornata di Ritorno - Frosinone - Napoli 0 a 2 Stampa
Scritto da Redazione   
Domenica 28 Aprile 2019 14:03

Mertens e Younes blindano il secondo posto.

Il Napoli ancora protagonista in Italia ed in Europa, avendo blindato l'accesso alla Champions League ed il secondo posto che per come si sono messe le cose in Italia, vale quasi la vittoria di un Campionato rispetto ad una Juventus stellare che sembra per il momento inarrivabile.


Male, invece, le contestazioni che stanno caratterizzando questo scorcio di finale dove frange estremiste della tifoseria "pretendono" trofei.

Come già detto in altri tempi è vero che questo Napoli sia involuto, anche se, andando a leggere le statistiche si nota comunque la più alta percentuale di azioni da gol, prima in Italia, seconda in Europa dopo il Bayern Monaco, e dove la seconda in Italia, ovvero l'Atalanta, è appena quinta in Europa.

C'è un problema che è l'attacco, nel senso della finalizzazione.

Probabilmente se questo mare magnum di attacchi fosse stato meglio fializzato, probaiblmente a 5 giornate dalla fine staremmo parlando di sfida all'ultimo punto per il campionato.

La partenza di Hamsik, e, evidentemente le voci pregresse sulla partenza, hanno aperto il baratro li a centro campo e quindi si deve iniziare a mettere mano a quel reparto, al quale va aggiunto anche una sfortuna da infermeria per altri giocatori che sono stati bloccati nel corso del tempo per svariati malanni ed infortuni.

Probabilmente l'unica contestazione che si può fare alla presidenza è quello di non aver quotato in borsa la squadra, come hanno fatto altre big del campionato partendo dalla Juventus, passando per Lazio e Roma, puoi fare cassa giocando sia sui risultati sia dando la possibilità di fare quello che in molti chiamano azionariato popolare, dove i tifosi che da anni invocano questa tecnica possono comprare titoli della suqadra del cuore e contribuire a fare cassa e, di conseguenza, poter far arrivare calciatori con stipendi da 10MLN di €uro l'anno.

Se non si segue questa via, beh, c'è poco da fare, ed anche contestare giocatori come Callejonche danno veramente l'anima in campo è scorretto nel rispetto del giocatore stesso oltre che "cafone", visto che altri termini non si possono usare.

Ma è ovvio che c'è altro ed è più mero interesse che altro.


Le voci dei protagonisti

"E' bellissimo aver raggiunto i gol di Diego". Dries Mertens continua la sua scalata ai Re dei bomber azzurri. Oggi con la rete allo "Stirpe" ha toccato quota 81 gol in campionato, quanti quelli di Maradona.

"E' una grande soddisfazione e spero di poter ancora salire in graduatoria. Oggi era importante soprattutto vincere per dare una sterzata al nostro cammino".

"Con l'Atalanta avevamo giocato bene per oltre un'ora, però poi abbiamo sprecato troppe occasioni da gol. Oggi abbiamo avuto lo stesso livello di gioco ma siamo riusciti a concretizzare".

Sul suo futuro: "Ho un altro anno di contratto e sto benissimo qui. I tifosi ci chiedono di sudare la maglia e io voglio rassicurarli che noi ci mettiamo il massimo impegno. Questo Napoli ha un grande futuro..."


"Sono contento per il gol e per la prestazione". Amin Younes tra i migliori in campo a Frosinone, autore anche di un "golazo", una magia che ha conquistato già la copertina del match.

"Ringrazio tantissimo il mister, lo staff tecnico e la Società per avermi aiutato e supportato nel periodo dell'infortunio. Devo molto a loro per questo mio rientro e spero di ripagare anche in futuro la loro fiducia"

"Venivamo da performance non brillanti e capiamo anche la reazione dei nostri tifosi. Oggi era importante vincere e ci siamo riusciti con una bella prova".

Ancelotti ha detto che sarai un protagonista della prossima stagione azzurra: "Lo ringrazio, ma devo migliorare molto. Non è questo ancora il miglior Younes. Posso alzare il mio rendimento ed essere ancora più forte crescendo in questo gruppo"


"E' una vittoria importante per blindare il secondo posto". Carlo Ancelotti commenta così il successo di Frosinone.

"Era fondamentale vincere ma anche dare segnali positivi. E la squadra ha avuto subito un atteggiamento positivo tenendo saldamente la partita in mano".

"Ci lasciamo alle spalle un periodo particolare e non semplice, ma adesso puntiamo ad arrivare agli 80 punti per chiudere in maniera brillante la stagione".

"Oltre a crescere come squadra, dobbiamo diventare più bravi a concretizzare in attacco. Questo sarà un altro nostro obiettivo di maturazione per il futuro"

Su Mertens: "Dries lo vedo sempre bene, lavora per la squadra, dà tutto in campo, mi soddisfa pienamente in ogni senso. Merita di aver raggiunto Maradona e merita di avere la maglia del Napoli. Nella mia mente c'è anche lui per il Napoli del futuro, perchè è un calciatore importante anche per quello che trasmette umanamente ai compagni".

Infine un commento su Younes: "Ha mostrato quello che sa fare. Ha doti tecniche formidabili. Ha avuto un lungo stop e non è stato facile per lui tornare al top. Adesso sta bene e darà tanto al Napoli anche nei prossimi anni"

 

 

 

    BOLOGNA-EMPOLI       3-1            
    ROMA-CAGLIARI        3-0            
    INTER-JUVENTUS       1-1            
    FROSINONE-NAPOLI     0-2            
    CHIEVO-PARMA         1-1            
    SPAL-GENOA           1-1            
    SAMPDORIA-LAZIO      1-2            
    TORINO-MILAN         2-0            
    ATALANTA-UDINESE     lunedì ore 19  
    FIORENTINA-SASSUOLO  lunedì ore 21  


           punti vinte pari perse gf  gs
 JUVENTUS    88    28    4    2   68  24
 NAPOLI      70    21    7    6   64  30
 INTER       62    18    8    8   52  28
 ROMA        58    16   10    8   61  46
 ATALANTA    56    16    8    9   66  42
 TORINO      56    14   14    6   44  29
 MILAN       56    15   11    8   47  33
 LAZIO       55    16    7   11   49  36
 SAMPDORIA   48    14    6   14   54  46
 FIORENTINA  40     8   16    9   47  41
 CAGLIARI    40    10   10   14   32  47
 SPAL        39    10    9   15   35  48
 SASSUOLO    38     8   14   11   47  52
 BOLOGNA     37     9   10   15   37  48
 PARMA       37     9   10   15   35  52
 GENOA       35     8   11   15   36  53
 UDINESE     33     8    9   16   31  47
 EMPOLI      29     7    8   19   43  66
 FROSINONE   23     5    8   21   26  62
 CHIEVO (-3) 15     2   12   20   25  69

 

Napoli: Ospina, Malcuit (87' Albiol), Luperto, Koulibaly, Ghoulam, Callejon, Fabian Ruiz, Zielinski, Younes (73' Verdi), Mertens, Milik (78' Ounas). A disp.Meret, Karnezis, Albiol, Mario Rui, Hysaj, Zedadka, Gaetano. All.Carlo Ancelotti

Frosinone: Sportiello, Goldaniga, Ariaudo, Brighenti, Ghiglione (56' Paganini), Gori, Maiello, Valzania (76' Ciofani), Beghetto, Trotta (66' Dionisi), Pinamonti. All. Baroni

Arbitro: La Penna di Roma

Marcatori: 19' D. Mertens, 49' A. Younes

Note: ammoniti Ghiglione, Fabian Ruiz, Gori.


- PRIMO TEMPO -

3' - destro di Fabian Ruiz, blocca Sportiello

8' - diagonale in area di Pinamonti: fuori

16' - doppio dribbling e destro a giro di Younes, Sportiello salva in tuffo

19' - goooooool Mertens!

19' - splendida punizione di Dries che si infila all'incrocio dei pali: 1-0!


34' - tiro di Valzania: alto

37' - punizione di Mertens: palla che sfiora la traversa

43' - combinazione Younes-Callejon, destro di Josè ribattuto da un difensore davanti alla porta

44' - ammonito Ghiglione

- SECONDO TEMPO -

47' - sinistro di Zielinski, blocca a terra Sportiello

49' - goooooool Younes!

49' - splendida rete di Amin che, dopo aver ottenuto sponda da Milik, salta due uomini in area ed infila di precisione: 2-0!

56' - entra Paganini per Ghiglione

58' - sinistro in drop di Gori, gran riflesso di Ospina che respinge

64' - clamorosa occasione per il Napoli. Callejon in area colpisce il palo, sulla respinta arriva Fabian: traversa!

64' - clamorosa occasione per il Napoli. Callejon in area colpisce il palo, sulla respinta arriva Fabian: traversa!

66' - entra Dionisi per Trotta

68' - punizione di Milik, fuori di poco

73' - entra Verdi per Younes

76' - entra Ciofani per Valzania

78' - entra Ounas per Milik

79' - ammonito Fabian Ruiz

79' - ammonito Gori

81' - ammonito Dionisi

85' - destro di Callejon, Sportiello para in due tempi

87' - sinistro di Mertens in area, Sportiello gli nega la doppietta

87' - entra Albiol per Malcuit

90' + 2' - destro di Callejon e ancora palo! Terzo palo per gli azzurri, secondo per Calleti

90' + 4' - finisce con il successo azzurro per 2-0 allo "Stirpe"


 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2021 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXII
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site