LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXIII

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

I dati definitivi delle Politiche 2013 Stampa
Scritto da Giovanni Di Cecca   
Martedì 26 Febbraio 2013 06:35

Alle 3.40 abbiamo avuto i dati definitivi di questa tornata elettorale.

Ciò che emerge dalla prima analisi e che il primo partito d'Italia alla Camera è il Movimento 5 Stellecon il 25,5% seguito dal PD con 25,4 e PdL con 21,5%

La coalizione Scelta civica Monti, riesce ad entrare in Parlamento per il rotto della cuffia raggiungendo a stento il 10,25% dei consensi, mentre per il resto da Ingroia in giù sono tutti bocciati.

Dal punto di vista delle Coalizioni, i dati indicano che, usando le parole di Alfano, too close to call, ovvero troppo vicini per dare un vincitore.

Un film già visto nel 2006 di un'Italia spaccata, ma stavolta lo scarto alla Camera è di solo 0,4% (nel 2006 fu lo 0,07%), scarto che da al Centro Sinistra i numeri per Governare, almeno alla Camera.

Al Senato ciò che farà la differenza sarà l'influenza ed i mal di pancia, poiché lo scarto di senatori tra il CD, vincitore, ed il CS è di solo 3 senatori.

Alleanza del PD con Monti?

i 18 Senatori di Monti ed i 54 di Grillo faranno la vera differenza, ma il quadro così messo è indice di forte instabilità.

Anche il dato elettorale la dice lunga con il 25% (quasi) di astenuti.

Poiltica ed antipolitica, ora sono in un faccia a faccia che premette scintille.

Non escludo che a breve (forse meno di 1 anno) si posssa tornare a votare, almeno che non si mettano da parte le armi guelfe e ghibelline e si faccia una Grossa Coalizione, come in Germania, e si possa lavorare insieme per far ripartire l'Italia nella più difficile delle situazioni congiunturali.

Pubblicheremo a breve anche gli eletti.

Chi invece rimarrà fuori da questo Parlamento sono Fini, Casini, La Russa, Crosetto, Meloni, Cesa, nomi storici che hanno fatto la differenza negli ultimi 20 anni di politica

Se esistono vincitori e vinti simbolici, non si possono annoverare Grillo che è il vincitore unico (anche numerico) della tornata elettorale, ma anche Berlusconi che dato per spacciato anche dagli instant pool, lo si gradisca o no ha stravinto nel recupero, avendo la maggioranza relativa al Senato.

Chi è il perdente assoluto è Bersani che dato vincente su tutta la linea si trova a dove gestire una situazione complessa, che se questa legge elettorale da alla Camera un premio di Governabilità, a conti fatti fatti ha con lui solo una esigua maggioranza di italiani (appunto lo 0,5% citato).

Altro sconfitto assoluto è stato Ingroia, a significare che in Italia la partita nel bene e nel male si gioca ancora al centro e sconfitto è anche Monti che da Premier uscente sta al di sotto della soglia massima che si erano dati.

 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2022 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXIII
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site