LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXIII

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

Formula 1 - Gran Premio della Malesia - Ancora un trionfo Mercedes. Red Bull terza e Ferrari ancora quarta Stampa
Scritto da Giovanni Di Cecca   
Lunedì 31 Marzo 2014 11:00

Sergio Pèrez non prende parte alla gara per un problema al software della sua Force India.

Al via, con pista asciutta, Lewis Hamilton precede Nico Rosberg: il duo della Mercedes, è seguito da Daniel Ricciardo, Sebastian Vettel, Fernando Alonso e Nico Hülkenberg. Subito dietro Kimi Räikkönen fora una gomma ed è costretto ai box. Al quarto giro Vettel passa il suo compagno di team Ricciardo e si pone alle spalle delle due Mercedes.

 

 

Al giro nove Kevin Magnussen è costretto a fermarsi ai box per sostituire il musetto della sua McLaren, danneggiato dal contatto con Räikkönen a inizio gara. Per questo contatto il danese è penalizzato di 5 secondi, da scontarsi nel successivo pit stop. Due giri dopo va al cambio gomme Alonso, seguito al giro 12 da Ricciardo. L'australiano, all'uscita dai box, precede di poco lo spagnolo. Tra il giro 13 e il giro 15 vanno al cambio gomme anche i primi tre della graduatoria. Lewis Hamilton rientra in pista dietro a Hülkenberg, che non ha ancora effettuato il cambio gomme, e riesce a passarlo dopo poche curve.

Tra il 27° e il 32° giro si effettuano le seconde soste per tutti i ipiloti nella parte alta della classifica. La classifica resta di fatto immutata. Sulla pista cadono poche goccie di pioggia che non costringono i piloti a montare gomme da bagnato. Sebastian Vettel si avvicina nel frattempo a due secondi da Nico Rosberg.

Al giro 40 Daniel Ricciardo effettua il terzo cambio gomme: il team lo rimanda in pista con la gomma anteriore sinistra non bene fissata, tanto che il pilota si ferma immediatamente nella corsia dei box e viene riportato dai meccanici verso la sua piazzola di sosta. L'australiano riparte così nelle retrovie. Inoltre sulla sua vettura si piega, poco dopo, l'alettone anteriore, che rovina nuovamente gli pneumatici. Al giro 42 terzo cambio gomme per Alonso, che rientra in pista dietro a Nico Hülkenberg.

Al giro 49 terzo cambio anche per Vettel, che rientra in pista poco davanti lo stesso Hülkenberg; nei giri seguenti terzo cambio gomme anche per le due Mercedes. Al giro 52 Alonso passa Nico Hülkenberg e si pone quarto.

Lewis Hamilton vince, ottenendo il suo primo Grand Chelem della carriera (pole position, giro più veloce, vittoria rimanendo in testa tutta la gara). Precede Nico Rosberg, Sebastian Vettel e Fernando AlonsoPer la Mercedes è la prima doppietta dal Gran Premio d'Italia 1955.Il numero 44, utilizzato da Hamilton, non otteneva una vittoria dal Gran Premio di Monaco 1955, con Maurice Trintignant.

Risultati

I risultati del Gran Premio sono i seguenti:

Pos Pilota Costruttore Giri Tempo/Ritiro Griglia Punti
1 44 Regno Unito Lewis Hamilton Germania Mercedes 56 1h40'25"974 1 25
2 6 Germania Nico Rosberg Germania Mercedes 56 +17"313 3 18
3 1 Germania Sebastian Vettel Austria Red Bull Racing-Renault 56 +24"534 2 15
4 14 Spagna Fernando Alonso Italia Ferrari 56 +35"992 4 12
5 27 Germania Nico Hülkenberg India Force India-Mercedes 56 +47"199 7 10
6 22 Regno Unito Jenson Button Regno Unito McLaren-Mercedes 56 +1'23"691 10 8
7 19 Brasile Felipe Massa Regno Unito Williams-Mercedes 56 +1'25"076 13 6
8 77 Finlandia Valtteri Bottas Regno Unito Williams-Mercedes 56 +1'25"537 18 4
9 20 Danimarca Kevin Magnussen Regno Unito McLaren-Mercedes 55 +1 giro 8 2
10 26 Russia Daniil Kvjat Italia STR-Renault 55 +1 giro 11 1
11 8 Francia Romain Grosjean Regno Unito Lotus-Renault 55 +1 giro 15
12 7 Finlandia Kimi Räikkönen Italia Ferrari 55 +1 giro 6
13 10 Giappone Kamui Kobayashi Malesia Caterham-Renault 55 +1 giro 20
14 9 Svezia Marcus Ericsson Malesia Caterham-Renault 54 +2 giri 22
15 4 Regno Unito Max Chilton Russia Marussia-Ferrari 54 +2 giri 21
Rit 3 Australia Daniel Ricciardo Austria Red Bull Racing-Renault 49 Ritiro 5
Rit 21 Messico Esteban Gutiérrez Svizzera Sauber-Ferrari 35 Ritiro 12
Rit 99 Germania Adrian Sutil Svizzera Sauber-Ferrari 32 Ritiro 17
Rit 25 Francia Jean-Éric Vergne Italia STR-Renault 18 Ritiro 9
Rit 17 Francia Jules Bianchi Russia Marussia-Ferrari 8 Ritiro 19
Rit 13 Venezuela Pastor Maldonado Regno Unito Lotus-Renault 7 Ritiro 16
NP 11 Messico Sergio Pérez India Force India-Mercedes 0 Non partito 14

Calssifica Piloti

Pos Pilota Punti
1 Germania Nico Rosberg 43
2 Regno Unito Lewis Hamilton 25
3 Spagna Fernando Alonso 24
4 Regno Unito Jenson Button 23
5 Danimarca Kevin Magnussen 20
6 Germania Nico Hülkenberg 18
7 Germania Sebastian Vettel 15
8 Finlandia Valtteri Bottas 14
9 Finlandia Kimi Räikkönen 6
10 Brasile Felipe Massa 6
11 Francia Jean-Éric Vergne 4
12 Russia Daniil Kvjat 3
13 Messico Sergio Pérez 1

 

Classifica Costruttori

Pos Costruttore Punti
1 Germania Mercedes 68
2 Regno Unito McLaren-Mercedes 43
3 Italia Ferrari 30
4 Regno Unito Williams-Mercedes 20
5 India Force India-Mercedes 19
6 Austria Red Bull Racing-Renault 15
7 Italia STR-Renault 7
 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2022 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXIII
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site