LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXI

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

Spread per la prima volta sotto i 200 punti. Non accadeva da luglio 2011 Stampa
Scritto da ANSA   
Venerdì 03 Gennaio 2014 20:25

Piazza Affari si conferma miglior borsa europea anche nella seconda seduta dell'anno. Il Ftse Mib ha chiuso in rialzo dello 0,97% a 19.112 punti.

Lo spread tra il Btp e il Bund tedesco scende e chiude a 197 punti base

''Lo spread che a inizio anno si aggira attorno ai 200 punti base, scendendo anche sotto tale soglia, indica che i mercati apprezzano l'operato del governo, il suo impegno per il mantenimento della stabilità dei conti e per l'avvio delle riforme, sia istituzionali che economiche''. Lo ha detto il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni.

"E' una grande notizia, il calo dello spread è frutto di un grande lavoro e soprattutto del sacrifico di tutti gli italiani, nessuno ha la bacchetta magica. L'Italia è nella in giusta direzione". Così il premier Enrico Letta al Tg1.

"Oggi ci sono le condizioni perchè il Paese riparta". Lo ha detto il premier Enrico Letta al Tg1 prendendo spunto dal calo dello spread spiegando che questo "non è un dato astratto ma concreto".

Fintanto che lo spread "ballava oltre i 500 punti abbiamo pagato interessi in più. Ora invece abbiamo risorse disponibili" per il lavoro e imprese.

 

"Spread arrivato sotto quota 200, nuovo record! Meno tassi, meno spesa, meno tasse! La stabilità paga (anche in €uro!)" scrive su twitter il ministro delle Riforme Gaetano Quagliariello.

Il calo dello spread rappresenta "un ottimo inizio di anno. E' una tassa occulta in meno per le famiglie e una base per rilanciare l'economia" dice il vicepremier Angelino Alfano al tg2.

"Diminuire le tasse che si pagano sul lavoro e aumentare i soldi in busta paga agli operai". Così spenderebbe i soldi risparmiati con la diminuzione dello spread il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi questa mattina a Radio 24, in base a quanto riporta una nota della trasmissione.

"Se non cambiano le cose con lo spread a 200 risparmiamo 5-6 miliardi -ha detto - Noi abbiamo vincolato il risparmio sulla diminuzione del debito pubblico tutto per ridurre il costo del lavoro, io li metterei lì e sulle famiglie, non li disperderei".

 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2020 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXI
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site