LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXII

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

Tokyo 2020 - Atre 4 medaglie alla rappresentativa Azzurra Stampa
Scritto da Redazione   
Lunedì 26 Luglio 2021 20:21

Altre 4 medaglie al collo dei nostri atleti, certo purtroppo non del metallo più pregiato, ma comunque la si voglia vedere sono altri 4 campioni olimpici che ci hanno regalato emozioni, lacrime e orgoglio Azzurro dopo l'Europeo.

 

 

Si tratta di Nicolò Martinenghi (Italia) che si aggiudica la Medaglia di Bronzo nei 100m rana maschili (a fondo articolo le schede degli atleti)

La staffetta 4x100m maschile che si aggiudica uno storico argento olimpico (Thomas Ceccon, Manuel Frigo, Alessandro Miressi e Lorenzo Zazzeri)

Nello Skeet femminile (tiro al piattello) dove l'Azzurra Diana Bacosi vince la medaglia d'argento (perdendo l'oro per 1 piattello)ù

Nella scherma, fioretto individuale maschile, Daniele Garozzo porta a casa la medaglia d'argento avendo perso la finale con lo schermidore d'Hong Kong Cheung Ka Long. Ma come ha affermato lo stesso Azzurro, forse per stanchezza, caldo, le gambe sono venute meno, tanto che ha richiesto l'ausilio del massaggiatore per rientrare in gara. Ma va bene così

 

Le schede degli atleti medagliati

Nicolò Martinenghi (Varese, 1º agosto 1999) è un nuotatore italiano specializzato nello stile rana.

Carriera

Il 12 dicembre 2019, nel corso dei Campionati Italiani Assoluti invernali disputati a Riccione, vince la finale dei 100 m rana facendo registrare il tempo di 58"75, nuovo record italiano assoluto sulla distanza. Con questo risultato Martinenghi, inoltre, diventa il primo italiano nella storia ad infrangere il muro dei 59 secondi nei 100 m rana in vasca lunga e si guadagna il pass per le Olimpiadi di Tokyo 2020.

Ai campionati europei di nuoto 2020 Martinenghi coglie tre medaglie di bronzo, nei 50 metri rana e nelle staffette 4x100 misti e 4x100 misti mista.

Palmarès

Competizioni internazionali

Giochi olimpici - 100 m rana - - -
Tokyo 2020
Giappone Giappone
- Bronzo
58"33'
- - -
Mondiali 50 m rana 100 m rana - 4x100 m misti 4x100 m misti mista
Budapest 2017
Ungheria Ungheria
9º in semifinale
27"01
9º in semifinale
59"41
- 11º in batteria
3'34"11

3'46"33
Gwangju 2019
Corea del Sud Corea del Sud
14º in semifinale
27"31
sq
Semifinale
- 13º in batteria
3'35"23

3'43"27
Europei 50 m rana 100 m rana - 4x100 m misti 4x100 m misti mista
Budapest 2020
Ungheria Ungheria
Bronzo
26"68'
- - Bronzo
3'29"93'
Bronzo
3'42"30'
Mondiali giovanili 50 m rana 100 m rana 200 m rana 4x100 m misti 4x100 m misti mista
Singapore 2015
Singapore Singapore
Argento
28.03'

1'02"08

2'13"89
-
3'54"04
Indianapolis 2017
Stati Uniti Stati Uniti
Oro
27"10
Oro
59"58
- Bronzo
3'36"44
-
Europei giovanili 50 m rana 100 m rana 200 m rana 4x100 m misti 4x100 m misti mista
Hódmezővásárhely 2016
Ungheria Ungheria
Argento
27"73
Oro
1'00"30
Argento
2'12"95
Oro
3'37"06
Oro
3'50"75
Netanya 2017
Israele Israele
Oro
27"24
Oro
59"23
- Oro
3'35"24
Oro
3'50"99

Campionati italiani

14 titoli individuali:

  • 6 nei 50 m rana
  • 6 nei 100 m rana
  • 2 nei 200 m rana
Anno
Edizione
rana
50 m
rana
100 m
rana
200 m
misti
4x50 m
2016 Primaverili - 3 - -
2016 Invernali 1 1 - -
2017 Primaverili 1 1 3 -
2017 Invernali 3 2 - 2
2018 Invernali 2 2 1 -
2019 Primaverili 2 2 - -
2019 Invernali 1 1 - -
2020 Estivi 1 1 - -
2020 Invernali 1 1 1 -
2021 Primaverili 1 1 - -

 

Per le schede della staffetta 4 x 100 Stile libero clicca qui

 

Diana Bacosi (Città della Pieve, 13 luglio 1983) è una tiratrice a volo italiana, vincitrice della medaglia d'oro nello skeet ai Giochi olimpici di Rio de Janeiro 2016 e della medaglia d’argento sempre nello skeet ai Giochi olimpici di Tokyo 2020.

Biografia

Nata a Città della Pieve da Stanislao Bacosi e da Tiziana Pinzi, cresce a Cetona. Grazie alla passione del padre per la caccia, si avvicina al mondo delle armi e del tiro. Arruolatasi nell'Esercito Italiano il 18 aprile 2005, è giunta alle Olimpiadi di Rio de Janeiro con il grado di caporal maggiore scelto; è allenata da Andrea Benelli.


Palmarès

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
2004 Europei Cipro Nicosia skeet a squadre Argento Argento

2005 Europei Serbia Belgrado skeet a squadre Oro Oro

2007 Europei Spagna Granada skeet a squadre Oro Oro

2008 Europei Cipro Nicosia skeet a squadre Argento Argento

2013 Europei Germania Suhl skeet a squadre Oro Oro

Mondiali Perù Lima skeet a squadre Oro Oro

2014 Europei Ungheria Sarlospuszta skeet a squadre Argento Argento

2015 Mondiali Italia Lonato skeet a squadre Argento Argento

2016 Giochi Olimpici Brasile Rio de Janeiro skeet Oro Oro

2018 Europei Austria Leobersdorf skeet a squadre miste Argento Argento

skeet a squadre Bronzo Bronzo

2019 Mondiali Italia Lonato skeet Oro Oro

2021 Giochi Olimpici Giappone Tokyo skeet Argento Argento 55

Onorificenze

Collare d'oro al merito sportivo - nastrino per uniforme ordinaria Collare d'oro al merito sportivo

«Campionessa olimpica skeet individuale»
— Roma, 2016.
Collare d'oro al merito sportivo - nastrino per uniforme ordinaria Collare d'oro al merito sportivo

— 2019

 

Daniele Garozzo (Catania, 4 agosto 1992) è uno schermidore italiano, vincitore nel fioretto individuale della medaglia d'oro ai Giochi olimpici di Rio de Janeiro 2016, della medaglia d’argento ai Giochi olimpici di Tokyo 2020 e dell'oro al campionato europeo di Tbilisi 2017.

Biografia

Nato a Catania secondo il suo gruppo sportivo, o ad Acireale secondo la Federscherma, è il fratello minore dello spadista Enrico Garozzo. Nel 2008 aveva vinto il Cadet World Championships di Acireale, città dove risiede e dove ha iniziato nel Club scherma Acireale con il maestro Domenico Patti, vincendo poi una medaglia d'argento nel 2011 e nel 2012 al Campionato mondiale Junior. All'Universiade del 2013 venne sconfitto in semifinale dal russo Aleksej Čeremisinov ottenendo una medaglia di bronzo. Nella Coppa del Mondo 2014-2015 ha ottenuto una medaglia d'argento nel Challenge International de Paris. Ha conquistato la medaglia d'argento al Campionato europeo 2015 battuto in finale dal connazionale Andrea Cassarà.

Ai Mondiali di Mosca 2015 vince la medaglia d'Oro nel fioretto a squadre.

Nel 2016 alle Olimpiadi di Rio de Janeiro vince un oro battendo in finale l'americano Alexander Massialas.

Nel 2017 a Tiblisi si laurea Campione Europeo di fioretto maschile, battendo in finale Timur Safin. Ai mondiali di Lipsia 2017 vince il bronzo individuale e l'oro a squadre. Nel 2018 agli Europei vince 2 argenti nel fioretto individuale e nel fioretto a squadre. Vince l'oro a squadre nel fioretto anche ai Mondiali di Scherma di Wuxi 2018.

Alle Olimpiadi di Tokyo 2020 ottiene la medaglia d'argento al termine della finale del fioretto individuale persa contro Cheung Ka Long per 15 - 11.

Palmarès

Giochi olimpici

Individuale

  • Oro Oro a Rio de Janeiro 2016
  • Argento Argento a Tokyo 2020

Mondiali

Individuale
  • Bronzo Bronzo a Lipsia 2017
A squadre
  • Oro Oro a Mosca 2015
  • Oro Oro a Lipsia 2017
  • Oro Oro a Wuxi 2018
  • Bronzo Bronzo a Budapest 2019

Europei

Individuale
  • Argento Argento a Montreux 2015
  • Oro Oro a Tbilisi 2017
  • Argento Argento a Novi Sad 2018
  • Argento Argento a Düsseldorf 2019
A squadre
  • Argento Argento a Toruń 2016
  • Bronzo Bronzo a Tbilisi 2017
  • Argento Argento a Novi Sad 2018
  • Bronzo Bronzo a Düsseldorf 2019

Universiadi

Individuale

  • Bronzo Bronzo a Kazan' 2013

Campionati Italiani

Individuale
  • Oro Oro a Torino 2015
  • Bronzo Bronzo a Roma 2016
  • Oro Oro a Cassino 2021
A squadre
  • Oro Oro a Roma 2016

Onorificenze

Collare d'oro al merito sportivo - nastrino per uniforme ordinaria Collare d'oro al merito sportivo

— 15 dicembre 2015

Collare d'oro al merito sportivo - nastrino per uniforme ordinaria Collare d'oro al merito sportivo

«Scherma, oro olimpico, fioretto individuale»
— 19 dicembre 2016

Collare d'oro al merito sportivo - nastrino per uniforme ordinaria Collare d'oro al merito sportivo

— 19 dicembre 2017

Collare d'oro al merito sportivo - nastrino per uniforme ordinaria Collare d'oro al merito sportivo

— 2018
 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2021 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXII
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site