LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXI

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

Bruxelles - Innalzata l'allerta in Italia - Renzi: "Minaccia globale, killer locali" Stampa
Scritto da Redazione   
Martedì 22 Marzo 2016 18:29

Si innalza il livello di sicurezza anche in Italia dopo l'attacco al Belgio. A Fiumicino stato di massima allerta mentre il ministro dell'Interno Angelino Alfano convoca il comitato nazionale di sicurezza. Elevato l'allerta anche a Roma.


"Manterremo il livello di allerta 2, quello immediatamente precedente all'attacco in corso - ha detto il ministro degli Interni, Angelino Alfano -. Ho poi disposto direttive per rafforzare il potenziamento di tutte le misure di sicurezza sugli obiettivi sensibili e ci saranno altre espulsioni nei confronti soggetti che hanno mostrato di non rispettare le regole del nostro Paese".

Alfano ha quindi reso noto l'arresto di un iracheno a Napoli. "In esecuzione di un mandato di cattura europeo - ha detto - è stato arrestato un cittadino iracheno noto alle autorità belghe e francesi perche' in contatto con terroristi".

"Colpito il Belgio, la capitale e il cuore dell'Unione europea. E' il momento di dire senza giri parole: gli attentatori venivano da dentro i luoghi colpiti, la minaccia è globale ma i killer sono anche killer locali", dice il premier Matteo Renzi. Per vincere il terrorsimo, aggiunge,  "l'Ue vada fino in fondo, serve una struttura unitaria di sicurezza e difesa. E' dal '54 che si litiga sulla sicurezza comune". "L'Europa - aggiunge Renzi - deve fare di più a livello interno". Per Renzi, "chi oggi offre soluzioni miracolistiche non si rende conto di quanto sarà lunga questa situazione. Chi si illude e dice 'chiudiamo le frontiere' non si rende conto che i nemici sono già dentro le nostre città". "Non è il momento delle reazioni impulsive, serve calma ma la rabbia serve tutta, è necessaria per una reazione che diventi progetto e che affronti e distrugga l' estremismo islamico e la folle scia di morte", aggiunge il presidente del consiglio.

 


Stato di massima allerta a Fiumicino - C'è massima allerta anche all'aeroporto di Fiumicino dopo l'attentato di questa mattina nello scalo di Bruxelles. Il livello di sicurezza al Leonardo Da Vinci, già su standard elevati è stato innalzato ulteriormente. I controlli dei passeggeri ai varchi di sicurezza sono stati intensificati. Tutti i voli da e per Bruxelles sono stati cancellati. Dei sette voli programmati oggi all'aeroporto di Fiumicino in partenza per Bruxelles ne sono decollati solamente due: il primo della compagnia Brussels Airlines è partito alle 06:35; il secondo, della compagnia low cost Ryanair, poco dopo le 07:00. Il terzo volo di Alitalia, la cui partenza era programmata per le 8:20 è stato soppresso, così come i collegamenti successivi, sia in partenza sia in arrivo.

L'Alitalia ha attivato un numero verde per informazioni sui voli.

Per informazioni sull'operativo voli da/per Bruxelles sono attivi i seguenti numeri: dall'Italia 800.650.055, dall'estero +39. 06 65 649


Convocato il comitato nazionale per l'ordine e la sicurezza - Il ministro dell'interno Angelino Alfano ha convocato per oggi alle 15 al Viminale il Comitato nazionale per l'ordine e la sicurezza pubblica per valutare "ulteriori misure di contrasto e prevenzione alla minaccia terroristica". Alfano, in stretto contatto con i vertici delle forze di polizia e dei servizi di intelligence, ha espresso il cordoglio per l'attentato: "il mio pensiero va ai familiari delle vittime e alle persone coinvolte in questo efferato attacco terroristico che ha colpito il cuore dell'Europa".

Italiani a Bruxelles evitino spostamenti - L'Unità di Crisi della Farnesina raccomanda in un tweet "ai connazionali presenti a Bruxelles di evitare spostamenti al momento". L'Unità di Crisi é "attiva", conclude il tweet.

Gentiloni, seguo con il fiato sospeso - "Seguo con il fiato sospeso l'evolversi della situazione a Bruxelles e mi stringo al popolo e al governo belga colpito da un nuovo attacco terroristico": così il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni. "Tutte le strutture della nostra diplomazia sono attivate per prestare massima assistenza ai nostri connazionali", ha concluso Gentiloni.

Innalzate le misure di sicurezza a Roma dopo gli attentati di stamattina a Bruxelles. Secondo quanto si è appreso, i controlli rafforzati già nei mesi scorsi dopo l'allerta terrorismo sono stati ulteriormente potenziati. E' massima attenzione nella città, in particolare per la vigilanza degli obiettivi sensibili e dei luoghi affollati come metropolitane, stazioni ed aeroporti.



Short URL: http://2cg.it/2va

 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2020 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXI
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site