LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXI

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

Bruxelles - Trovati ordigni e proditti chimici a Schaerbeek Stampa
Scritto da Redazione   
Martedì 22 Marzo 2016 19:31

Lo Stato islamico ha colpito la capitale belga con un doppio attacco portato avanti da una sua 'cellula segreta', prima all'aeroporto di Zevanten, poi nella stazione della metropolitana di Maalbeck, a pochi passi dalle sedi delle principali istituzioni europee.

 

 

Il bilancio, ancora provvisorio, è di 30 morti e almeno 230 feriti tre dei quali, secondo quanto riferito dall'ambasciatore Grassi, sono italiani, ma non verserebbero in gravi condizioni.

Nelle perquisizioni a Schaerbeek sono stati trovati un ordigno esplosivo con chiodi, prodotti chimici e una bandiera dell'Isis. Lo annuncia la procura belga citata dai media belgi.  Perquisizioni sono in corso in tutto il Paese nell'ambito dell'inchiesta aperta dopo le stragi. Lo ha detto il procuratore federale nel corso di una breve conferenza stampa. Il procuratore ha detto che non saranno rivelati dettagli delle operazioni in corso al fine di non pregiudicarne l'esito.

Sarà "una lotta senza quartiere e senza confini" quella che il Belgio e i suoi alleati condurranno contro gli autori degli attentati che hanno colpito oggi Bruxelles. Lo ha detto il premier belga Charles Michel.

Il re Filippo del Belgio si è rivolto alla nazione per pochi minuti in diretta tv definendo "vili e odiosi" gli attentati di stamani a Bruxelles. "Di fronte a questa minaccia continueremo a rispondere insieme con fermezza, calma e dignità. Manteniamo la fiducia in noi stessi, questa fiducia è la nostra forza", ha detto il sovrano.

Sarebbe stato il recente arresto di Salah Abdeslam, primula rossa degli attentati del 13 novembre scorso a Parigi, a portare Bruxelles nel mirino dell'Isis: ne sono convinti gli 007 iracheni.

 

L'Alto rappresentante della Ue, Federica Mogherini, nel parlare ad Amman degli attacchi a Bruxelles non riesce a trattenere le lacrime. "L'Europa e la sua capitale stanno soffrendo lo stesso dolore che le regioni del Medio Oriente hanno conosciuto e conoscono ogni giorno", aspettiamo ulteriori notizie, "ma - ha detto - e' abbastanza chiaro che le radici del terrorismo sono le stesse. Siamo uniti non solo nel cordoglio per le vittime ma anche nella reazione a questi atti di estremismo e violenza", ha affermato durante una conferenza stampa. A quel punto si è poi commossa e il ministro degli esteri giordano Nasser Jodeh le ha messo un braccio attorno alle spalle per consolarla e accompagnarla in un'altra stanza.

 

 

Short URL: http://2cg.it/2vb

 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2020 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXI
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site