LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXII

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

Barcellona - Sale a 14 il numero delle vittime - Identificata un'altra vittima italiana: Luca Russo di Bassano del Grappa Stampa
Scritto da Redazione   
Venerdì 18 Agosto 2017 12:22

Barcellona - Papa Francesco: «violenza cieca, grave offesa al Creatore»

Barcellona - Il Re Felipe VI in Plaza Catalunya rende omaggio alle vittime

Barcellona - Il Cordoglio del Presidente Mattarella al Re Felipe VI

Barcellona - Minniti: "l'attenzione rimane altissima, ma il livello della minaccia non cambia"

Barcellona - Napoletani: "Vivi grazie a Picasso" - 33enne puteolano rimasto ferito


Non uno, ma due italiani sono morti nell'attacco terroristico a Barcellona.

«Ci sono due italiani tra le vittime e tre feriti», conferma la Farnesina.

 

L'ultima vittima identificata è Luca Russo, di Bassano del Grappa, lì assieme alla fidanzata (con una frattura alla clavicola).

Luca Russo, 25 anni, residente a Bassano del Grappa, in provincia di Vicenza. Originario di Marostica, il giovane si sarebbe laureato in ingegneria energetica a Padova appena un anno fa.

Era in vacanza nella città catalana con la fidanzata, Marta Scomazzon: anche la ragazza sarebbe stata travolta dal furgone ed è ferita in modo non grave.

I due prestavano insieme servizio di volontariato presso la Croce Verde di Bassano.

Marta si trova in un ospedale della città spagnola con un piede e un gomito fratturati. Lo riferiscono fonti vicine alla famiglia. I genitori di Marta sono già partiti per Barcellona.

"Stavamo camminando assieme poi ci è venuto addosso il pulmino: io sono caduta e mi sono accorta che Luca non c'era più, non l'ho più visto da quel momento, il suo corpo è stato spazzato via". Questo il racconto di Marta in ospedale.

La conferma della morte di Luca Russo e dell'altro giovane italiano, Bruno Gulotta, è arrivata intorno alle 13.30. Con il capo dell'Unità di crisi della Farnesina che ai microfoni del Tg1 ha detto: "Confermo le due vittime italiane. Siamo in contatto con i loro familiari e li stiamo assistendo. Ci sono stati anche tre feriti, due dei quali sono stati dimessi. La terza, Marta, è la fidanzata di Luca Russo, ed è ancora ricoverata in ospedale".

Intanto sul profilo Facebook della sorella è apparso un appello: "Aiutatemi a riportarlo a casa". Un messaggio che ha scosso tanti: fra le molte dichiarazioni di cordogliom anche quella di Roberta Capelli, nuora dei coniugi di Voghera uccisi nell'attentato di Nizza, che ha scritto: "Mi dispiace tanto. Io e la mia famiglia vi siamo vicini e capiamo il vostro dolore. Vi abbraccio forte anche a nome di mio marito e degli altri italiani coinvolti a Nizza". Un attentanto, quello francese, che aveva molto colpito Luca. Tanto che quel giorno aveva postato una foto: quella della bambola di una delle giovani vittime scrivendo: "Don't pray: think!", non pregare, pensa.

Ieri era stato identificato Bruno Gulotta.

 

Short URL: http://2cg.it/4qe


 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2021 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXII
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site