LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXIII

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

Milano - Gli agenti che hanno fermato lo stragista Stampa
Scritto da Redazione   
Venerdì 23 Dicembre 2016 14:38

Ad uccidere il terrorista Anis Amri è stato un agente in prova al Commissariato di Sesto San Giovanni. Si chiama Luca Scatà, ha 29 anni. E' originario di Canicattì, in provincia di Catania. E' nato il 24 agosto del 1987.


Gentiloni, grazie a coraggio agenti Novio-Scatà - "Per l'operazione di stanotte voglio ringraziare polizia, Carabinieri, finanza, forze armate, intelligence, cioè gli uomini e le donne dei nostri apparati di sicurezza impegnati in queste ore e di cui l'Italia è davvero fiera. Una gratitudine speciale va al giovane agente in prova Cristian Novio rimasto ferito e al suo collega Luca Scatà, agenti che hanno mostrato coraggio e capacità professionali notevoli". Lo dichiara il premier Paolo Gentiloni.

Minniti, Italia grata ai due poliziotti - "Noi guardiano a questi due ragazzi come persone straordinarie, di giovanissima età, che facendo semplicemente il loro dovere hanno reso un servizio straordinario alla comunità. Penso sinceramente di poter interpretare il sentimento del nostro Paese nel dire loro che l'Italia è a loro grata": così il ministro dell'Interno, Marco Minniti, nella conferenza stampa al Viminale, parlando dei due poliziotti protagonisti dell'uccisione del killer di Berlino, Cristian Movio e Luca Scatà.

L'agente di polizia che è stato ferito da Amri si chiama Christian Movio, ha 36 anni, ed è del Commissariato di Sesto San Giovanni. L'agente scelto è ricoverato all'ospedale di Monza con un proiettile conficcato in una spalla. Deve essere operato, ma le sue condizioni sono buone. Christian Movio, l'agente scelto del commissariato di Sesto San Giovanni ricoverato ora al San Gerardo di Monza dopo essere stato ferito a una spalla da Amri.

Si è conclusa con successo all'ospedale San Gerardo di Monza l'operazione di rimozione della pallottola che questa notte ha colpito alla spalla destra l'agente di Polizia Christian Movi. L'agente "sta bene ed è tranquillo, non è mai stato in pericolo", ha detto il dottor Giovanni Zatti, primario di Ortopedia del San Gerardo.

È originario della provincia di Udine Cristian Movio, . Nato a Latisana nel 1981, Movio presta servizio come agente di Polizia dal 23 settembre 2008, in precedenza risulta avesse fatto servizio anche presso il reggimento alpini di Venzone (Udine). In Friuli negli ultimi tempi risiedeva tra Moimacco e Povoletto.

 

Apprezzamento del governo italiano per il lavoro svolto dagli agenti di polizia durante lo scontro a fuoco in cui è stato ucciso il killer di Berlino. Quanto avvenuto a Milano dimostra quanto sia importante un "accresciuto controllo del territorio" e serve "aumentare la collaborazione a livello internazionale", ha detto il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni.

"Siamo più che mai impegnati sul fronte della sicurezza. L'attenzione resta massima, le minacce non vanno sottovalutate ma quanto avvenuto stanotte dimostra ai cittadini che l'Italia c'è, lo Stato c'è", ha proseguito il premier.

"Per l'operazione di stanotte voglio ringraziare polizia, Carabinieri, finanza, forze armate, intelligence, cioè gli uomini e le donne dei nostri apparati di sicurezza impegnati in queste ore e di cui l'Italia è davvero fiera. Una gratitudine speciale va al giovane agente in prova Cristian Novio rimasto ferito e al suo collega Luca Scatà, agenti che hanno mostrato coraggio e capacità professionali notevoli", ha affermato il presidente del consiglio.

In Italia esiste un "livello elevato di controllo del territorio che consente, nell'imminenza dell'ingresso nel nostro paese di un uomo in fuga perchè ricercato, di identificarlo e neutralizzarlo. Questo vuol dire che c'è un sistema di sicurezza che funziona", ha detto il ministro dell'Interno, Marco Minniti, incontrando i giornalisti al Viminale, confermando la notizia della morte in uno scontro a fuoco del killer di Berlino.

Christian Movio, l'agente di polizia che è rimasto ferito dal killer di Berlino, ha detto ancora il ministro, è "una persona straordinaria, un ragazzo molto motivato. L'ho ringraziato per la professionalità dimostrata insieme al suo collega". "Gli ho trasmetto la mia gratitudine personale - ha aggiunto il ministro - e gli ho fatto gli auguri di una pronta guarigione. Nei prossimi giorni andrò personalmente ad abbracciarlo. Gli ho anche fatto gli auguri di Buon Natale, dicendogli che grazie a persone come lui gli italiani potranno fare un Natale ancora più felice".

"Siamo molto grati alle autorità italiane per la stretta collaborazione", ha detto il portavoce del ministro degli Esteri tedesco nella conferenza stampa di governo in corso a Berlino.

 

Short URL: http://2cg.it/453

 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2022 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXIII
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site