LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXI

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

Terremoto - Pescara del Tronto, ormai è un paese fantasma Stampa
Scritto da Redazione   
Giovedì 25 Agosto 2016 08:22

Pescara del Tronto, la città che mancava all'appello, poiché molti dei soccorritori (e giornalisti) si sono fermati nei paesi più vicini a Roma e L'Aquila, ha subito gli stessi danni di Amatrice e Accumuli: un paese cancellato dalle cartine geografiche.

 

 

Sembra di osservare una delle città in guerra come Aleppo, Kabul, Baghdad dopo la le due guerre del golfo: un cumulo di macerie!

I morti accertati in serata sono 20, un centinaio i feriti.

Diversi sono in gravi condizioni. I soccorritori cercano di aprirsi una strada per individuare sopravvissuti. Ma la speranza si affievolisce con il passare delle ore.

"Da mezzogiorno troviamo solo cadaveri", dice un ragazzo della protezione civile esausto.

"Qui e' peggio dell'Aquila", sussurra un altro volontario attonito. E' un reduce del sisma che ha devastato il capoluogo abruzzese.

"Provo un grande dolore, Pescara del Tronto non c'è più", dice il presidente della Camera Laura Boldrini accompagnata tra le macerie dai soccorritori. "Sembra un bombardamento".

Pescara del Tronto e' abbarbicata su una ripida collina a ridosso delle montagne. Un passo falso potrebbe causare crolli a catena.

Gli smottamenti scendono giu' fino a valle e lambiscono la Salaria rendendo complesso le operazioni di recupero e salvataggio.

Nessuno sa con precisione quanti siano i dispersi.

Il paese conta d'inverno un centinaio di persone.

Ma d'estate si popola, soprattutto di romani. Le utenze telefoniche ed elettriche sono 200.

"Se fosse successo a ferragosto sarebbe stato un massacro", spiega un giovane, "il paese era pieno".

In tanti potrebbero essere arrivati per la festa della Spelonga, molto sentita da queste parti.

I soccorritori esausti scendono dalla ripida collina.

Si rincorrono voci su altri morti. Ma ad alimentare la speranza è la notizia di una bambina che sarebbe stata estratta viva dopo quasi 15 ore

 

Short URL: http://2cg.it/3q3

 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2020 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXI
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site