LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXXII

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

Cinema - E' morta Laura Troschel Stampa
Scritto da Redazione   
Giovedì 29 Settembre 2016 18:25

Attrice versatile è stata protagonista di molte commedie all'italiana degli anni settanta.

Nata a Varese il 3 novembre 1944, cresciuta a Genova, si è trasferita a Roma all'età di 14 anni.


Approdò giovanissima nel mondo dello spettacolo, ma - dopo i problemi riscontrati con i primi film (in cui utilizzava il nome d'arte di Costanza Spada), bloccati dalla censura dell'epoca - si dedicò al teatro con Franco Molè, caposcuola dell'avanguardia romana, al Teatro Ringhiera, per poi, nella stagione 1975/76, fare cabaret con Anna Mazzamauro, Bruno Lauzi, Daniele Formica ed Elio Pandolfi e, infine, diventare dal 1976 al 1982 primadonna del Bagaglino di Castellacci e Pingitore, sul palcoscenico dello storico Salone Margherita.

Dopo due commedie musicali al Teatro Brancaccio come protagonista, debuttò al cinema, recitando in A mosca cieca (1966), Quel maledetto giorno della resa dei conti e 4 mosche di velluto grigio (1971), La prima notte di nozze (1976), Nerone (1977), Scherzi da prete (1978), Tutti a squola e L'imbranato (1979), La gabbia (1985), Raul - Diritto di uccidere (2005).

Per la televisione, insieme all'allora marito Pippo Franco ha condotto C'era una volta Roma (1979), dove cantavano anche la sigla di testa Ammazza quanto è bra!, e, con la presenza aggiunta di Claudio Cecchetto, il programma di prima serata Scacco Matto (1980), abbinato alla Lotteria Italia, cantando - anche in questo caso - sia la sigla di testa che quella di coda; inoltre ha partecipato alla serie I ragazzi del muretto e alla soap opera Un posto al sole.

 


Nel 1978 e nel 1981 ha posato nuda per la rivista erotica Playmen.

Il teatro è stato però sempre il suo vero amore, con un repertorio che spaziava dalle commedie brillanti ai ruoli drammatici: tra le sue partecipazioni più importanti, La bottega del caffè di Carlo Goldoni, al fianco di Arnoldo Foà, Le Barzotte di Pier Francesco Pingitore con Martufello, Max Tortora e Lorenza Guerrieri, Last Minute di Guido Polito, in coppia con Sandra Milo, e la sua ultima interpretazione da protagonista in Incanto di Natale di Paola Nicoletti.

Dopo una breve malattia è scomparsa a Roma il 29 settembre 2016 all'età di 71 anni.


Filmografia

Cinema

  • Ricordati di Haron, regia di Romano Scavolini (1966)
  • Il sesso degli angeli, regia di Ugo Liberatore (1968)
  • La prova generale, regia di Romano Scavolini (1968)
  • Quel maledetto giorno della resa dei conti, accreditata come Costanza Spada, regia di Sergio Garrone (1971)
  • 4 mosche di velluto grigio, accreditata come Costanza Spada, regia di Dario Argento (1971)
  • Furto di sera bel colpo si spera, accreditata come Costanza Spada, regia di Mariano Laurenti (1973)
  • Patroclooo! E il soldato Camillone, grande grosso e frescone, regia di Mariano Laurenti (1973)
  • La prima notte di nozze, regia di Corrado Prisco (1976)
  • Nerone, regia di Castellacci e Pingitore (1977)
  • Scherzi da prete, regia di Pier Francesco Pingitore (1978)
  • Tutti a squola, regia di Pier Francesco Pingitore (1979)
  • L'imbranato, regia di Pier Francesco Pingitore (1979)
  • Ciao marziano, regia di Pier Francesco Pingitore (1980)
  • Il ficcanaso, regia di Bruno Corbucci (1980)
  • I mercenari raccontano, regia di Sergio Pastore (1985)
  • La gabbia, regia di Giuseppe Patroni Griffi (1985)
  • Delitti, regia di Giovanna Lenzi (1987)
  • Non lo sappiamo ancora, regia di Stefano Bambini, Lino D'Angiò e Alan De Luca (1999)
  • Raul - Diritto di uccidere, regia di Andrea Bolognini (2005)

Televisione

  • Orlando furioso (1974, miniserie televisiva) accreditata come Costanza Spada
  • L'uomo dagli occhiali a specchio (1975, film televisivo) accreditata come Costanza Spada
  • Alle origini della mafia (1976, miniserie televisiva) accreditata come Costanza Spada
  • C'era una volta Roma (1979, serie televisiva)
  • Quei trentasei gradini (1985, miniserie televisiva)
  • Se un giorno busserai alla mia porta (1986, miniserie televisiva)
  • Professione vacanze (1987, miniserie televisiva)
  • Lo scomparso (1987, film televisivo)
  • Appuntamento a Trieste (1989, miniserie televisiva)
  • I ragazzi del muretto (1991-1996, serie televisiva)
  • Villa Ada (1999, film televisivo)
  • Il bello delle donne (2001-2002, serie televisiva)
  • La palestra (2003, film televisivo)
  • Imperia, la grande cortigiana (2005, film televisivo)
  • Domani è un'altra truffa (2006, film televisivo)
  • Di che peccato sei? (2007, film televisivo)

Discografia parziale

Album

  • 1977 - Il bello e la bestia (Cinevox, SC 33.34, LP) (con Pippo Franco)
  • 1979 - C'era una volta Roma (Cinevox, CAB 2005, LP) (con Pippo Franco)
  • 1988 - Laura Troschel (Yep, YLP 11, LP)

Singoli

  • 1977 - Quanto sei bella Roma/L'autostop (Cinevox, SC 1099, 7") (con Pippo Franco)
  • 1979 - Tu per me sei come Roma/La fornarina (Cinevox, SC 1135, 7") (con Pippo Franco)
  • 1980 - Scacco matto/La sua mano (CBS, 9094, 7") (con Pippo Franco)
  • 1985 - Per una donna/Vite di plastica (Video/Radio, VR 0024, 7")
  • 1986 - Ma la domenica/A pensarci bene non mi piace il Brasile (RCA Italiana, BB-7573, 7")



Short URL: http://2cg.it/3wn

 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2021 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXXII
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site