LIBERTÀ
EGUAGLIANZA
MONITORE NAPOLETANO
Fondato nel 1799 da
Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
Anno CCXX

Rifondato nel 2010
Direttore: Giovanni Di Cecca

Musica - E' morto Robert Miles celebre a livello planetario con brano Children. Aveva 47 anni Stampa
Scritto da Redazione   
Mercoledì 10 Maggio 2017 14:25

E' morto Robert Miles: dj e produttore italo-svizzero si è spento la notte scorsa a Ibiza all'età di 47 anni dopo una lunga malattia.

Era diventato celebre nel 1996 con il brano dance 'Children'. Il noto creatore di musica elettronica, aveva la propria residenza a Ibiza.

 

 

All'anagrafe era Roberto Concina da Udine, ma forse proprio il nome d' arte anglosassone è stato uno degli ingredienti che hanno permesso al musicista e dj friulano di sfondare nel mercato inglese e americano, esordire con quel singolo che nel 1996 è stato il singolo piu' venduto in Europa e vincere il disco d'oro negli Usa con il primo album 'Dreamland'.

Robert Miles era nato in Svizzera da una famiglia di emigranti italiani, ma era poi cresciuto nel Friuli. È stato l'unico italiano a vincere un Brit Awards come Best International New Comer, nel 1997.

Anche Madonna, dopo 'Children', gli aveva chiesto di scrivere una canzone per lei, ma i tempi di produzione non collimavano, cosi' il brano, intitolato 'Enjoy', e' stato incluso in '23 am', il secondo album di Robert Miles. Il singolo era 'Freedom'.

''Nei miei viaggi - raccontava Concina di quel suo secondo album - portavo sempre con me un registratore. Ho inciso circa 10 ore di suoni di ogni tipo; quando sono tornato ho messo tutto su un tavolo e ho cominciato a costruire il disco''.

 

Video - Robert Miles - Children



Biografia

Roberto Concina (in arte Robert Miles) nasce in Svizzera il 3 novembre 1969, dagli emigrati italiani Antonietta Lauro e Albino Concina che poi fanno ritorno in Italia stabilendosi nella piccola cittadina di Fagagna, in Friuli, dove Roberto incomincia a suonare il pianoforte. All'età di 17 anni abbandona gli studi di tecnico elettronico per dedicarsi alla musica.

Grazie alle sue conoscenze acquisite nel periodo di studi crea una stazione radio amatoriale, esordendo allo stesso tempo come dj con il suo primo pseudonimo Roberto Milani.

Dopo aver intrapreso la carriera di dj presso alcuni club italiani si trasferisce prima a Londra, poi a Los Angeles, Berlino e Ibiza.

Scompare prematuramente all'età di 47 anni a Ibiza il 9 maggio 2017, dopo una lunga malattia.

Carriera

Raggiunge fama mondiale nel 1996 con il singolo Children: il brano, scritto e pubblicato nella versione originale nel 1994 e riarrangiato nel 1995, è uno dei maggiori successi trance, oltre che il singolo strumentale che ha venduto più copie nel 1996 . Uscito in Italia nell'autunno del 1995, diventa un successo internazionale nell'estate del 1996. L'album Dreamland ottiene molteplici dischi di platino e d'oro in varie nazioni [4], mentre il singolo Children vende più di 5.000.000 di copie[5] e viene utilizzato come sigla della trasmissione televisiva estiva Festivalbar in alternanza al singolo Fable, il jingle mandato in onda anche per gli stacchi pubblicitari.

Nel corso del 1997 pubblica il suo secondo album: 23am. Nel frattempo vince un Brit Award e un World Music Award, anche grazie all'attività come compositore per TV e cinema. È l'unico artista Italiano che ha vinto un Brit Award come Best International New Comer[2][6].

All'inizio del 2000 dà vita alla Salt Records (suitably:alternative), la sua etichetta indipendente, con cui pubblica Organik e Miles Gurtu, lontani dal genere che lo ha reso celebre.

Nel 2011 pubblica Thirteen collaborando con Robert Fripp e Dave Okumu.

Ha lavorato con musicisti come Bill Laswell, Robert Fripp, Trilok Gurtu, Nitin Sawhney, Jon Thorne e Dave Okumu.

Discografia

Album studio

  • 1996 Dreamland
  • 1997 23am
  • 2001 Organik
  • 2002 Organik Remixes
  • 2004 Miles Gurtu
  • 2011 Th1rt3en

Singoli

  • 1995 - Soundtracks EP
  • 1995 - Red Zone
  • 1995 - Children
  • 1996 - Fable (con Fiorella Quinn)
  • 1996 - One and One (con Maria Nayler)
  • 1997 - Freedom (con Kathy Sledge)
  • 1998 - Full Moon
  • 1998 - Everyday Life
  • 2001 - Paths (con Nina Miranda)
  • 2002 - Improvisations: Part 2
  • 2002 - Connections/Separations
  • 2002 - Organik Remixes
  • 2002 - Pour Te Parler (Remixes)
  • 2011 - Th1rt3en EP (Remixes)
  • 2011 - Miniature World
  • 2011 - Voices from a submerged sea

 

 

Short URL: http://2cg.it/4hl

 

dicecca.net - Web Site
Powered by dicecca.net - Web Site


Fondato nel 1799 da Carlo Lauberg ed Eleonora de Fonseca Pimentel
© 1799 - 2019 - MONITORE NAPOLETANO
Anno CCXX
Periodico mensile registrato presso il Tribunale di Napoli Num. 45 dell' 8 giugno 2011
ISSN 2239-7035 (del 14 luglio 2011)
Direttore Responsabile & Editore: GIOVANNI DI CECCA


MONITORE NAPOLETANO is a brand of dicecca.net - Web Site
2cg.it, short url redirector maker is a brand of dicecca.net - Web Site
calcio.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
olimpiadi.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
byte.pw, is a brand of dicecca.net - Web Site
MagnaPicture.com - Photo Agency is a brand of dicecca.net - Web Site